La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Il mondo dell'animazione, cartoni animati Disney, Pixar, Anime e tutto il resto.

Moderatori: darkglobe, rmontaruli

Rispondi
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 6395
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da leone510 »

Ho visto sul sito della feltri che è arrivato (lo attendevo da tempo e non lo trovavo mai), oggi vado a prenderlo, piccola precisazione il regista si chiamava "Domeneghini", e infatti sulla locandina c'è scritto cosi!

Spero di trovarlo veramente! :pray
Avatar utente
luctul
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 2847
Iscritto il: lunedì 26 marzo 2007, 17:14
Località: Bologna

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da luctul »

eccezionale questo cartone tutto italiano e il primo del genere in europa....peraltro con "omaggi" evidenti ai cartoon disney....la lavorazione pensate un po' fu fatta sotto le bombe ...roba da matti...come roba da matti che questa perla tutta italiana sia stata restaurata dagli inglesi ...che se fosse stato per noi.........io ho il blu-ray e la resa è stupefacente
Scaricare contenuti protetti da copyright è illegale e punibile di legge.
Togliere le protezioni ad un Bd o DVD anche in casa propria è illegale e punibile di legge
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 6395
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da leone510 »

Sono uscite due nuove edizioni de "La rosa di Bagdad", una con BD+DVD+LIBRO in cofanetto e un'altra in semplice amaray trasparente, le locandine sono uguali, hanno uno sfondo rossastro come tonalità, oggi in un cestone (forse per errore) alla feltri ho trovato l'edizione in amaray a 4,90! :plauso

L'edizione in questione ha ben 105 min. di contenuti speciali (molti di più della vecchia) , e la locandina è anche più carina, dopo averlo cercato tanto me lo sono accaparrato ad un prezzo veramente.. quasi regalato! :-9

Dunque recapitolando esistono 3 versioni di questo film (e altre 2 in BD):

La prima senza extra
La seconda con qualche extra (e insieme usci anche il BD)
La terza e ultima con tanti extra (e insieme è uscito anche il cofanetto che contiene bd, dvd e libro)

:-21
Avatar utente
Godfather
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 5818
Iscritto il: lunedì 9 maggio 2005, 18:37
Località: Napoli

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da Godfather »

ma qualcuno è riuscito poi a procurarsi l'edizione con libro?
Perché sentiamo la necessità di chiacchierare di puttanate, per sentirci a nostro agio? È solo allora che sai di aver trovato qualcuno di davvero speciale, quando puoi chiudere quella c*zz* di bocca per un momento e condividere il silenzio in santa pace.
Mia Wallace (Uma Thurman) - Pulp Fiction

La mia collezione...
Avatar utente
nocciolo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 7718
Iscritto il: sabato 8 giugno 2002, 20:38
Località: Nowhere

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da nocciolo »

No e mi piacerebbe molto trovarla :(

Saluti Immagine
Klaatu Barada Nikto! (The Day the Earth Stood Still)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Dablas
Utente Senior
Utente Senior
Messaggi: 1829
Iscritto il: lunedì 19 gennaio 2009, 19:13
Contatta:

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da Dablas »

Se l'edizione con libro non riesce a trovarla nemmeno Nocciolo deve essere veramente ma veramente rara. :!!
Ho trovato questa discussione in rete dove si dice che il cofanetto non è in vendita al pubblico ma solo distribuito per un evento a Firenze nel 2009 :-21 http://dvd.forumcommunity.net/?t=22750040
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 6395
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da leone510 »

Ora si spiega tutto, cmq meno male che ho trovato la nuova (con più extra) non ne sapevo nemmeno l'esistenza, io cercavo quella con la locandina che riportano i vari siti (la seconda edizione per intenderci), ora credo che questa (la terza) sia la definitiva! :-21
Avatar utente
nocciolo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 7718
Iscritto il: sabato 8 giugno 2002, 20:38
Località: Nowhere

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da nocciolo »

Da quello che ho capito questa edizione non ha nuovi extra, ma solo la versione estesa del documentario:
"Una Rosa in Guerra - L'incredibile storia della Rosa di Bagdad"

Saluti Immagine
Klaatu Barada Nikto! (The Day the Earth Stood Still)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Godfather
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 5818
Iscritto il: lunedì 9 maggio 2005, 18:37
Località: Napoli

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da Godfather »

Dablas ha scritto: il cofanetto non è in vendita al pubblico ma solo distribuito per un evento a Firenze nel 2009 :-21
appunto per questo chiedevo se qualcuno era riuscito ad averla. Neanche qualche amico di Firenze che è riuscito per lo meno a vederla e può, dunque, testimonare la sua esistenza?
Perché sentiamo la necessità di chiacchierare di puttanate, per sentirci a nostro agio? È solo allora che sai di aver trovato qualcuno di davvero speciale, quando puoi chiudere quella c*zz* di bocca per un momento e condividere il silenzio in santa pace.
Mia Wallace (Uma Thurman) - Pulp Fiction

La mia collezione...
Avatar utente
Errix
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 5736
Iscritto il: sabato 29 dicembre 2007, 14:25
Località: Milano

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da Errix »

leone510 ha scritto:La prima senza extra
La seconda con qualche extra (e insieme usci anche il BD)
La terza e ultima con tanti extra (e insieme è uscito anche il cofanetto che contiene bd, dvd e libro)
la prima dovrebbe essere questa:
Immagine
la seconda questa:
Immagine
ma la terza non l'ho mai vista

io ho acquistato (per una manciata di euro) da dvd-store la seconda edizione qualche mese fa, però il dvd che mi è arrivato ha una copertina diversa: è bordeaux sopra e sotto. comunque dalla descrizione mi sembra uguale alla seconda.
Parola di Roberto Carlino
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 6395
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da leone510 »

Errix la terza è quella che hai tu, quella ho preso io l'altro giorno, come dice nocciolo ha il documentario completo e la durata degli extra (riportata sul retro locandina) è di circa 105 min, la vecchia (seconda) come riportato da nocciolo aveva poco più di 40 min. di extra! :-21
Avatar utente
Errix
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 5736
Iscritto il: sabato 29 dicembre 2007, 14:25
Località: Milano

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da Errix »

ah, ok. grazie :-21
Parola di Roberto Carlino
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 6395
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da leone510 »

Ieri notte ho visto il film, davvero bello erano anni che non lo vedevo, alcune considerazioni:

Il video è un pò rovinato ma non conoscendo lo stato della pellicola non posso giudicare, mi vien da dire solo che essendo stato restaurato doveva essere in condizioni pessime. Guardando il trailer (se quella era la qualità della pellicola) mi vien da pensare che cmq il nuovo restauro è più che dignitoso!

L'audio italiano è d'epoca, meraviglioso doppiaggio, un pò di fruscio di fondo e una breve sequenza ridoppiata al minuto 48!

Extra graziosi e di durata notevole, non li ho ancora visti tutti ma si preannunciano davvero interessanti!

La durata del film è esattamente di 70 min. e spiccioli, il retro indica un 73 min. cinematografici e quindi ci troviamo, ma imdb invece riporta una durata di 76 min. :think

Custodia semplice ma graziosa, bellissimo l'artwork, amaray trasparente con disegni all'interno, graziosa serigrafia su disco!

Per 4,90 sono più che soddisfatto, ma non cercatelo a quel prezzo, era un errore della feltri! :-21
Avatar utente
sandman
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4651
Iscritto il: lunedì 6 gennaio 2003, 22:19
Località: Sicilia

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da sandman »

Io ho l'edizione con libro (dvd+bd). Me l'ha regalata un carissimo amico per Natale. Appena posso posto qualche foto...
Fra X
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 115
Iscritto il: domenica 15 novembre 2009, 4:22

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da Fra X »

Film godibile, ma ha una prima parte non troppo esaltante rispetto ad una seconda spumeggiate. Ho scoperto qualche anno fa che è nostrano e ci sono rimasto così :!! !
Da ragazzino, se non erro, l' avevo visto su una TV locale e qualche anno fa l' hanno ridato pure di notte su Rete 4.
Non sapevo ci fossero ben tre edizioni in DVD. Io mi sà che ero rimasto fermo alla prima.
Avatar utente
TeresaLo
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 215
Iscritto il: domenica 17 agosto 2008, 13:04

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da TeresaLo »

leone510 ha scritto:...L'audio italiano è d'epoca, meraviglioso doppiaggio, un pò di fruscio di fondo e una breve sequenza ridoppiata al minuto 48!
qual è questa breve sequenza ridoppiata al minuto 48?
La politica è giusto l'arte di intendersi tanto sul proprio vantaggio che su quello del prossimo e sfruttare questo per quello, e mentre ci si serve del prossimo fare sì che egli debba pensare che lo si serve - Hermann Bahr, scrittore austriaco; Linz 1863, Monaco di Baviera 1934; da "Liebe der Lebendigen"
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 6395
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da leone510 »

Rivisto per intero il dvd, film + extra, confermo quanto detto alla prima visione, è uno splendido dvd!

Bellissimi i 102 minuti di extra, interessantissimi ed esaustivi, consiglio la visione a chi ancora non l'ha fatto!

Mi scuso, mi accorgo solo ora, che cercando il post ho notato che mi era stata fatta una domanda ben 2 anni fa, rispondo a Teresa che mi aveva chiesto quale fosse la scena ridoppiata verso il minuto 48, è quella quando i tre savi bevono l'acqua che li ringiovanisce!
Avatar utente
Errix
Utente Avanzato
Utente Avanzato
Messaggi: 5736
Iscritto il: sabato 29 dicembre 2007, 14:25
Località: Milano

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da Errix »

l'ho visto anch'io qualche mese fa, molto buono. ottimo poi il documentario che racconta la genesi del film.
Parola di Roberto Carlino
zasor56
Utente Junior
Utente Junior
Messaggi: 492
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2012, 23:04

Re: La Rosa di Bagdad (1949) di Anton Gino Domenighini

Messaggio da zasor56 »

Immagine

La Rosa di Bagdad (animazione. Italia, 1949) -di Anton Gino Domeneghini
Blu-ray, 2009, Istituto Luce
Audio: italiano
Sottotitoli: italiano
Extra: Una rosa di guerra - l'incredibile storia de "La rosa di Bagdad" (1949) - Dopo la rosa - Il restauro della rosa
Contenuti speciali: La passeggiata (1954)
Ballata impressionista (1954)
Trailer del film (1949=

(Ri)visto ieri sera, a distanza di dieci anni dalla prima visione. Questo film mi ha riportato alla dimensione fiabesca dell’infanzia, con una trama assai semplice (una principessa da sposare, un malvagio che trama per impossessarsi del regno, un ragazzo che cerca di salvare la principessa da un sortilegio…), ed una tecnica di animazione tutta artigianale; l’opera si avvale di scenografie e fondali da sogno (realizzati dal grande Libico Maraja), colori ad acquerello, numeri di canto d’altri tempi ed altro ancora. Ottima la figura del perfido aiutante di Jafar, il cui mantello volante viene descritto con termini e toni davvero “da fiaba”.

L’animazione non è del tutto fluida, specialmente nei volti, e in alcune parti si vede chiaramente l’influenza disneyana (animali antropomorfi che interagiscono con gli umani), ma nel complesso il film è una bellissima esperienza filmica da rivalutare e/o assaporare soprattutto durante il periodo festivo.

Anni fa visitai una mostra dedicata a Libico Maraja, e tra i tanti disegni originali (stupendi!) c’erano anche un paio di fondali realizzati proprio per questa pellicola: inutile dire che erano un autentico spettacolo, con particolari raffinatissimi che purtroppo nella riproduzione su pellicola si sono confusi con altri elementi.

Il blu-ray offre una qualità d’immagine sufficiente, ma è evidente che il film, dopo il primo restauro degli anni ’90, avrebbe ora bisogno di essere rimesso a nuovo con le tecniche di cui si dispone oggi. Il croma è spesso oscillante, soprattutto sul lato destro dello schermo, e graffi di varia natura sono spesso visibili qua e là.

L’audio è dignitoso, e presenta il buon doppiaggio d’epoca, comprese le battute di una donna di colore che parla con il tipico accento utilizzato in quegli anni per i personaggi che non erano i soliti bianchi.

Le immagini qui sotto sono tratte NON dal blu-ray (non ho l’attrezzatura per ricavare fermo-immagini da questo formato), ma dalla prima versione in dvd pubblicata nel 2004, purtroppo con copertina “alla giapponese” che non rende giustizia allo stile del film.

La Rosa di Bagdad (animazione, Italia, 1949) - di Anton Gino Domenighini
Edizione:, dvd Avo film, singolo strato (3,88 gb)
Audio: italiano
Durata: 1h.08'.32''
Risoluzione: 720x576
Schermo: 4:3
Standard: PAL
Extra: galleria fotografica

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Rispondi