Masters of Horror

La programmazione, i film, le serie tv e tutti gli argomenti correlati...

Moderatore: darkglobe

Messaggioda Chobin » martedì 1 aprile 2008, 10:50

Roy Batty ha scritto:In italia è stato intitolato La Casa Dei Massacri (ha il titolo di un vecchio film anni settanta, ma non è il remake).


Grazie, Roy. Butto sempre un occhio qui prima di recuperare qualcosa che mi interessa: :-21

http://www.splattercontainer.com/view_r ... php?ID=466
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Messaggioda Folken » martedì 1 aprile 2008, 17:07

Roy Batty ha scritto:Nelle operazioni recenti di Tobia c'è anche il sottovalutato Toolbox Murders, che ritengo sia un bellissimo film. Per il Custode invece sono d'accordo con te.
mmm... ne ho sentito parlare solo male...
Immagine


Non incoraggiare un uomo perchè ha commesso un solo errore equivale a impedirgli di migliorarsi...
...Mi faccio suo garante perchè un tempo ha sbagliato. non si può accordare fiducia a chi non ha mai commesso errori.
Hagakure (I,50)
Avatar utente
Folken
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2806
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2003, 22:37
Località: Perugia

Messaggioda Roy Batty » mercoledì 2 aprile 2008, 12:03

Mai fidarsi dei pareri altrui ;)
Prima vedere e poi giudicare.
"Ho fatto cose... discutibili. Cose per cui il Dio della biomeccanica non mi farebbe entrare in paradiso"
Avatar utente
Roy Batty
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 251
Iscritto il: sabato 31 dicembre 2005, 2:48
Località: Caput Mundi

Messaggioda -MichaelMyers- » mercoledì 2 aprile 2008, 12:15

Folken ha scritto:
Roy Batty ha scritto:Nelle operazioni recenti di Tobia c'è anche il sottovalutato Toolbox Murders, che ritengo sia un bellissimo film. Per il Custode invece sono d'accordo con te.
mmm... ne ho sentito parlare solo male...


Secondo il Custode e Toolbox Murders sono uno peggio dell'altro.
Immagine
"Avevo capito che negli occhi di quel ragazzo
non c'era altro che il male"
Avatar utente
-MichaelMyers-
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2758
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 20:22
Località: Pesaro

Messaggioda Roy Batty » mercoledì 2 aprile 2008, 21:56

Toolbox murders non è affatto paragonabile a Il Custode a mio avviso. Quest'ultimo ha una trama e una messa in scena desolante; al contrario TBM ha una trama intrigante e una buona regia.
"Ho fatto cose... discutibili. Cose per cui il Dio della biomeccanica non mi farebbe entrare in paradiso"
Avatar utente
Roy Batty
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 251
Iscritto il: sabato 31 dicembre 2005, 2:48
Località: Caput Mundi

Messaggioda -MichaelMyers- » venerdì 4 aprile 2008, 21:54

Mah, l'unica cosa che mi è piaciuta di TBM è il cameo della splendida Sheri Moon a inizio film, per il resto lo reputo una mondezza ne più ne meno de Il Custode.
Immagine
"Avevo capito che negli occhi di quel ragazzo
non c'era altro che il male"
Avatar utente
-MichaelMyers-
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2758
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 20:22
Località: Pesaro

Messaggioda Chobin » lunedì 28 aprile 2008, 11:15

La terribile storia di Haeckel

Parte bene questo modesto episodio di John McNaughton: il soggetto è di Clive Barker e, all'inizio, sembrerebbe avere tutte le carte in regola per confezionarci un buon film... peccato però che il regista viri presto sul grottesco e, nel finale, sul ridicolo... :-12
Si salva solo qualche momento al cimitero, che sembra omaggiare il cinema di Romero. Infatti, questo episodio doveva essere diretto da Zio George, poi defilatosi per problemi di salute. :-4
Hooper ha fatto meglio, secondo me, e dico tutto... :-)
Un altro episodio da dimenticare. :-26
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Messaggioda Chobin » lunedì 5 maggio 2008, 15:55

Patto con il diavolo

Modesto episodio diretto dallo sconosciuto "maestro dell'orrore" William Malone :conf, famoso per il bruttissimo Paura.com! :-12 :lollol
Lo spunto è dignitoso (ricorda La casa nera di Craven, senza nessuna ironia, però) e finchè ci si mantiene su un piano "reale" la tensione è buona: la sceneggiatura è di Matt Greenberg, sinonimo, di solito, di buona qualità.
Peccato però che subentrando l'elemento sovrannaturale si scivoli presto su un risultato tanto discutibile quanto poco convincente... Bah! :think


Creatura maligna

Altro modesto episodio dei Masters, diretto da un altro emerito sconosciuto (Lucky McKee :conf), che ricorda sia il mediocre Jenifer (a questo punto, però, decisamente superiore! :-)), sia la serie Mimic, iniziata dal talentuoso (lui sì) Guillermo Del Toro.
C'è anche un certo richiamo al cinema di Cronenberg, a dire il vero...
Il risultato finale, però, non è un granchè.
La soggettiva dell'insetto malefico è originale... ma c'è solo questo particolare degno di nota; il resto è abbastanza scadente e sa di già visto. :-12
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Messaggioda Machina » lunedì 5 maggio 2008, 19:14

o lì becchi tutti tu... o si sta andando di bene in meglio...
[align=center]Immagine[/align]
Avatar utente
Machina
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5584
Iscritto il: mercoledì 11 agosto 2004, 4:36

Messaggioda Chobin » martedì 6 maggio 2008, 9:34

Machina ha scritto:o lì becchi tutti tu... o si sta andando di bene in meglio...


Non lo so... Nel complesso, mi hanno deluso questi Masters... :-26
Per il momento salvo solo l'episodio di Carpenter (capolavoro) e ritengo buono quello di Dante e quello di Landis (con qualche riserva).
Il resto è noia... :cof :-27
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Messaggioda Roy Batty » martedì 6 maggio 2008, 13:31

Dare del "sconosciuti" a Malone e a Mckee mi pare esagerato. Tutti e due hanno un curriculum di tutto rispetto (che poi non ti piaccia il loro stile e tutt'altro discorso).
"Ho fatto cose... discutibili. Cose per cui il Dio della biomeccanica non mi farebbe entrare in paradiso"
Avatar utente
Roy Batty
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 251
Iscritto il: sabato 31 dicembre 2005, 2:48
Località: Caput Mundi

Messaggioda Chobin » martedì 6 maggio 2008, 15:55

Roy Batty ha scritto:Dare del "sconosciuti" a Malone e a Mckee mi pare esagerato. Tutti e due hanno un curriculum di tutto rispetto (che poi non ti piaccia il loro stile e tutt'altro discorso).


Ma non sono neanche "maestri dell'orrore", dai... :-12
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Messaggioda Roy Batty » mercoledì 7 maggio 2008, 10:48

Chobin ha scritto:
Roy Batty ha scritto:Dare del "sconosciuti" a Malone e a Mckee mi pare esagerato. Tutti e due hanno un curriculum di tutto rispetto (che poi non ti piaccia il loro stile e tutt'altro discorso).


Ma non sono neanche "maestri dell'orrore", dai... :-12

Su questo ti appoggio, ma dire che sono sconosciuti e tutt'altra cosa.
"Ho fatto cose... discutibili. Cose per cui il Dio della biomeccanica non mi farebbe entrare in paradiso"
Avatar utente
Roy Batty
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 251
Iscritto il: sabato 31 dicembre 2005, 2:48
Località: Caput Mundi

Messaggioda Chobin » mercoledì 7 maggio 2008, 13:31

Roy Batty ha scritto:Su questo ti appoggio, ma dire che sono sconosciuti e tutt'altra cosa.


Io mi riferisco alla notorietà sul nostro mercato.
Malone si è affacciato timidamente con Il mistero della casa sulla collina (che non ho visto) e il brutto Paura.com , mentre Mckee è arrivato recentemente con Il mistero del bosco.
Mi sembra poco per definirli autori noti al pubblico italiano.
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Messaggioda Roy Batty » sabato 17 maggio 2008, 11:54

Lucky McKee è il regista e autore di May, titolo che lo ha fatto conoscere in tutto il mondo e non solo nel circuito indie, ed è a tutt'oggi il suo titolo migliore. William Malone ha una propria tecnica di regia e secondo me se accetta produzioni interessanti, può dare vita a lavori di gran livello.
Non saranno masters of horror, ma qualcosa da dire ce l'hanno.
Sempre riguardo ai cosiddetti MOH, la terza stagione (che è stata intitolata Fear Itself), avrà molti più registi anonimi di quanto hanno avuto la prima e la seconda.
Ultima modifica di Roy Batty il martedì 20 maggio 2008, 10:38, modificato 1 volta in totale.
"Ho fatto cose... discutibili. Cose per cui il Dio della biomeccanica non mi farebbe entrare in paradiso"
Avatar utente
Roy Batty
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 251
Iscritto il: sabato 31 dicembre 2005, 2:48
Località: Caput Mundi

Messaggioda Chobin » lunedì 19 maggio 2008, 11:14

Roy Batty ha scritto:Lucky McKee è il regista e autore di May, titolo che lo ha fatto conoscere in tutto il mondo e non solo nel circuito indie, ed è a tutt'oggi il suo titolo migliore.


Sì, ne ho sentito parlare bene ma credo non sia arrivato da noi, o comunque non è stato pubblicizzato.

Sempre riguardo ai cosiddetti MOH, la terza stagione (che è stata intitolata Fear Itself), avrà molti più registi anonimi di quanto hanno avuto la prima e la seconda.


Potrebbe essere anche un bene, però non è detto. Bah, vedremo. :think
La seconda la devo ancora recuperare tutta... :-4
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Messaggioda Roy Batty » martedì 20 maggio 2008, 10:45

Chobin ha scritto:Potrebbe essere anche un bene, però non è detto. Bah, vedremo. :think

Dal momento che non si chiamerà più MoH, se ci pensiamo bene, potrebbe essere una scelta giusta quella di chiamare registi anonimi.
Chobin ha scritto:La seconda la devo ancora recuperare tutta... :-4

Anch'io non ho visto nemmeno un episodio della seconda stagione; della prima mi manca l'episodio di Miike, Imprint.
"Ho fatto cose... discutibili. Cose per cui il Dio della biomeccanica non mi farebbe entrare in paradiso"
Avatar utente
Roy Batty
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 251
Iscritto il: sabato 31 dicembre 2005, 2:48
Località: Caput Mundi

Precedente

Torna a TV - il piccolo schermo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite