[Gruppi] Alice in Chains

Per parlare di musica e di DVD audio.

Moderatori: giuphish, darkglobe, MelvinUdall

[Gruppi] Alice in Chains

Messaggioda Dick Laurent » martedì 13 maggio 2008, 20:16

Immagine

Formazione:
Layne Staley - Voce
Jerry Cantrell - chitarra solista, voce
Mike Inez - basso
Sean Kinney - batteria


Discografia:
1990 - We Die Young (EP)
1990 - Facelift 7,5
1992 - Sap (EP) 8
1992 - Dirt 9
1994 - Jar of Flies (EP) 8,5
1995 - Alice in Chains 8
1996 - Unplugged 8,5
1999 - Nothing Safe: Best of the Box


Gruppo originale, violento, sofferto, tra i più interessanti del movimento Grunge di fine anni '80, primi '90: se i Nirvana riarrangiavano il punk al Seattle Sound, gli Alice in Chains presentavano venature più metal, un suono distorto e potente, spesso anche curato, che però non dimenticava la filosofia (auto)distruttiva del genere nei testi, sempre ottimi e dolorosi. Un capolavoro, molti ottimi album, fino alla tragica fine di Stanley, morto per overdose nel 2002. In realtà il gruppo si era sciolto prima, nel 1996, dopo la performance dell'unplugged: il cantante, in pessime condizioni per l'utilizzo di droghe pesanti, cadde in un profondo stato di depressione dopo la morte della fidanzata, rendendo impossibile qualsiasi collaborazione artistica. Nel 2005, con un nuovo cantante, il gruppo si è riunito per alcuni live e sembra intenzionato a produrre un nuovo album.
[font=Lucida Console]AXX° n N[/font]

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine Immagine
Avatar utente
Dick Laurent
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2495
Iscritto il: martedì 20 marzo 2007, 17:00
Località: Mulholland drive...

Re: [Gruppi] Alice in Chains

Messaggioda vegeta85 » martedì 13 maggio 2008, 23:54

sono stati dei grandissimi...ma del calderone "grunge" ho sempre amato di più Nirvana e Pearl Jam


Discografia:

1990 - Facelift 6,5
1992 - Sap (EP) 8
1992 - Dirt 8,5
1994 - Jar of Flies (EP) 8

1995 - Alice in Chains 6
1996 - Unplugged 6
I could live without so much
I can die without a clue
Sun keeps risin' in the west
I keep on wakin' fully confused
Avatar utente
vegeta85
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 16920
Iscritto il: sabato 18 gennaio 2003, 15:30
Località: Ferrara

Messaggioda PiccoloPrincipe » lunedì 21 luglio 2008, 13:17

Sono molto più d'accordo coi voti di Vegeta...in generale ritengo che ci sia un abisso tra l'accoppiata Jar of Flies/Dirt (Sap non l'ho mai ascoltato) e tutti gli altri e due punti di differenza marcano bene la differenza. Personalmente preferisco di pochissimo addirittura Jar of Flies a Dirt che comunque considero un capolavoro del genere.

:-9
Realizzare film comici è un lavoro serio (Buster Keaton)
Avatar utente
PiccoloPrincipe
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 402
Iscritto il: domenica 3 aprile 2005, 8:53
Località: Catania

Messaggioda Dick Laurent » lunedì 21 luglio 2008, 13:31

In effetti sono stato alto, potrei abbassare di mezzo voto tutti gli altri al di fuori del terzetto Sap, Dirt, Jar of Flies...credo però che dare solo 6 all'Unplugged sia riduttivo: se non è originale ed emotivamente lacerante come quello dei Nirvana è certamente ottimo e alcune interpretazioni (Down in a Hole su tutte) superano addirittura le versioni in studio. Alice in Chains è più debole, registrato con il gruppo orami sfasciato, con una propensione verso le ballate, ma non è affatto male. Facelift è secco e senza fronzoli, essenziale, e contiene quel We Die Young primo vero manifesto del grunge (mi pare fosse uscita nel 89 o giù di lì, prima di Smells Like e compagni).

:-9
[font=Lucida Console]AXX° n N[/font]

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine Immagine
Avatar utente
Dick Laurent
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2495
Iscritto il: martedì 20 marzo 2007, 17:00
Località: Mulholland drive...

Messaggioda PiccoloPrincipe » giovedì 24 luglio 2008, 0:46

Chiedo a uno tra Dick e Vegeta (quando avete un pò di tempo) , o comunque chi voglia o possa farlo, di recensirmi cortesemente Sap (mi fido più di voi che di chissà chi sul web) , che non ho voglia di andare a cercare per mulattiere e preferirei sinceramente acquistare , magari dagli USA, approfittando anche del cambio favorevole (e del fatto che comunque , credo, o lì o niente). Grazie mille ragazzi!

:-9
Realizzare film comici è un lavoro serio (Buster Keaton)
Avatar utente
PiccoloPrincipe
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 402
Iscritto il: domenica 3 aprile 2005, 8:53
Località: Catania

Messaggioda Dick Laurent » giovedì 24 luglio 2008, 0:52

Se domani trovo due minuti spendo qualche parolina (di solito quando dico così non lo faccio :-))...lo risentirei pure volentieri, tanto è solo un EP, magari ci faccio una mini recensione :)

Curiosità: in America dove compri?
[font=Lucida Console]AXX° n N[/font]

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine Immagine
Avatar utente
Dick Laurent
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2495
Iscritto il: martedì 20 marzo 2007, 17:00
Località: Mulholland drive...

Messaggioda PiccoloPrincipe » giovedì 24 luglio 2008, 0:55

Dick Laurent ha scritto:Se domani trovo due minuti spendo qualche parolina (di solito quando dico così non lo faccio :-))...lo risentirei pure volentieri, tanto è solo un EP, magari ci faccio una mini recensione :)

Curiosità: in America dove compri?


ebay. Finora mi è arrivato tutto e senza sorpresine. Grazie mille per la recensione, fai pure con calma!

:-9
Realizzare film comici è un lavoro serio (Buster Keaton)
Avatar utente
PiccoloPrincipe
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 402
Iscritto il: domenica 3 aprile 2005, 8:53
Località: Catania

Messaggioda Dick Laurent » giovedì 24 luglio 2008, 13:49

Eccoti accontentato :-)

Sap
Immagine

Uscito quasi in contemporanea con il capolavoro Dirt, ne rapprensenta l'altra faccia della medaglia, quella acustica, fioca, ipnotica, con toni quasi da ballad (poi ripresi in Alice in CHains). Un EP di grande intensità, che si distacca da tutto ciò che gli Alice ci hanno fatto sentire fino ad ora: niente riff scoperti, niente chitarre violente, niente sound heavy. Un disco che sta ai margini del grunge, ne prende il lato psicotico (e psichedelico), l'estetica slacker, i testi sofferti, devastati e li circonda di suoni quasi ovattati, onirici (una via di mezzo tra Heaven Beside You e Milk It dei Nirvana, avete presente?). 5 Brani più una traccia nascosta, non segnalata, la delirante Love Story, anarchica, il pezzo più grunge dell'album, poche parole, ripetutte più volte, suoni dissonanti, fastidiosi, eccessivi. Per il resto sorprende la moderazione, la dolcezza di suoni, la cura (tutto fuorchè punk) dei suoni, della voce di Staley, particolare, usata benissimo. Non i soliti Alice in Chains, non il solito grunge: un ottimo lavoro, da riscoprire ed apprezzare.


:-9
[font=Lucida Console]AXX° n N[/font]

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine Immagine
Avatar utente
Dick Laurent
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2495
Iscritto il: martedì 20 marzo 2007, 17:00
Località: Mulholland drive...

Messaggioda PiccoloPrincipe » giovedì 24 luglio 2008, 16:12

Grazie mille Dick!

:-9
Realizzare film comici è un lavoro serio (Buster Keaton)
Avatar utente
PiccoloPrincipe
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 402
Iscritto il: domenica 3 aprile 2005, 8:53
Località: Catania


Torna a Musica: DVD e non solo...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron