Hollywood - Manifesti del cinema nell'età dell'oro (2010)

Lo spazio per gli appassionati della lettura: romanzi e libri che hanno fatto storia, le nuove uscite e quelli che hanno ispirato il cinema.

Moderatori: giuphish, darkglobe, rmontaruli

Hollywood - Manifesti del cinema nell'età dell'oro (2010)

Messaggioda zasor56 » venerdì 15 maggio 2020, 18:48

Immagine

Hollywood - Manifesti del cinema nell'età dell'oro
Autore: Ira M. Resnick
Casa editrice: Jaca Book spa, Milano
Anno di pubblicazione: 2010
Edizione: rilegata con sovraccoperta fotografica
Pagine: 272
Formato: cm 26 x cm 31
Lingua: italiano

Ecco un altro bel volume dedicato all'arte dei manifesti cinematografici degli anni d'oro quando Hollywood faceva sognare il mondo.
L'autore, un fotografo professionista e collezionista di poster e lobby card, attraverso la selezione di alcuni dei suoi pezzi - alcuni rari, altri piuttosto famosi - traccia una storia del cinema dai tempi del muto sino agli anni '60, accompagnando le illustrazioni con racconti e descrizioni degli attori e dei film rappresentati in un affascinante viaggio nel mondo dell'arte cinematografica illustrata. La collezione comprende anche uno dei manifesti in assoluto più famosi della storia del cinema, oggi ricercatissimo dai collezionisti, quel "Gilda" che recita "Non c'è mai stata una donna come Gilda!", ed è assolutamente vero, perché chi mai sino al 1946 aveva visto una donna come quella rappresentata nell'illustrazione, sexy ma con l'aria distaccata e promettente allo stesso tempo, fasciata in abito di raso senza spalline mentre fuma una sigaretta trascinando per terra la pelliccia come fosse un qualsiasi straccio?

Per una volta, questo volume è disponibile in lingua italiana, anche se è l'adattamento nella ns. lingua di un volume con la stessa copertina e formato pubblicato in America col titolo originale di "Starstruck, vintage movie posters from classic Hollywood".

L'edizione italiana, di grande formato, rilegata e con sovraccoperta a colori, è stampata su carta matte che evita noiosi riflessi durante la lettura del testo che accompagna le immagini. Dopo un'introduzione sul valore e l'importanza dei manifesti di cinema scritta nientemeno che da Martin Scorsese, l'autore racconta nella prima sezione di come sia nata la sua passione per il genere che lo ha portato a raccogliere negli anni oltre 2000 pezzi tra poster, locandine e fotobuste, per poi dividere il resto del volume in altre otto sezioni più appendice e info varie, compresi i 50 poster preferiti dall'autore, per un totale di 272 pagine su carta spessa di qualità.
Raccomandato a tutti gli appassionati dei manifesti d'epoca.

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
zasor56
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 263
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2012, 23:04

Torna a Libri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite