[Autori] Chuck Palahniuk

Lo spazio per gli appassionati della lettura: romanzi e libri che hanno fatto storia, le nuove uscite e quelli che hanno ispirato il cinema.

Moderatori: giuphish, darkglobe, rmontaruli

[Autori] Chuck Palahniuk

Messaggioda Dick Laurent » giovedì 1 novembre 2007, 21:17

Immagine

Bibliografia

Romanzi

- Fight Club (Fight Club, 1996)
- Survivor (Survivor, 1999)
- Invisible Monsters (Invisible Monsters, 1999)
- Soffocare (Choke, 2001)
- Ninna Nanna (Lullaby, 2002)
- Diary (Diary, 2003)
- Cavie (Haunted, 2005)
- Rabbia (Rant, 2007)


Saggistica

- La scimmia pensa, la scimmia fa. Quando la realtà supera la fantasia (Stranger Than Fiction: True Stories, 2003)
- Portland Souvenir (Fugitives and Refugees, 2004)


Estremo, geniale, eccessivo, violento, malato, perverso: raramente ho letto romanzi di tale intensità. Grottesco, satirico, divertente, ma anche riflessivo, tragico. E la sua scrittura è sempre scorrevole ed impeccabile. Uno dei miei autori preferiti in assoluto, anche se non ho letto tutto. Voi che dite?
[font=Lucida Console]AXX° n N[/font]

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine Immagine
Avatar utente
Dick Laurent
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2495
Iscritto il: martedì 20 marzo 2007, 17:00
Località: Mulholland drive...

Messaggioda Invisible » venerdì 2 novembre 2007, 3:23

Confesso la mia completa ignoranza :oops: :-)
Non ho mai letto niente di quest'autore... ma da come lo descrivi potrei farci un pensierino.
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13775
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Messaggioda Countermanda » venerdì 2 novembre 2007, 11:11

Idem.

Fight club è il testo da cui è stato tratto il film? (che però non ho ancora visto)
Avatar utente
Countermanda
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 12875
Iscritto il: domenica 4 dicembre 2005, 17:21
Località: Treviso

Messaggioda Dick Laurent » venerdì 2 novembre 2007, 11:57

Countermanda ha scritto:Fight club è il testo da cui è stato tratto il film? (che però non ho ancora visto)


esatto. Ho trovato il romanzo, migliore, più unitario e con meno passaggi "lasciati alla fantasia dello spettatore". E' uno dei miei romanzi preferiti, sconsolato ma divertente, violento e sovversivo, ricco di pillole di saggezza. Il film è molto buono, non un capolavoro come molti dicono, con due ottimi interpreti, belle musiche, una regia astuta. Fincher sa trasporre al meglio il romanzo in immagini, almeno la prima parte, fulminante, esagerata, sarcastica, aperta a molti punti di riflessione. Ha un evidente calo nella seconda metà, che nel romanzo è invece ugualmente folgorante, ma si riprende alla grandissima con un finale visionario e superbo, migliore di quello del romanzo. Sono entrambe opere controverse, diciamo che la versione filmica è forse un po' furbetta, ma meritano entrambe.

Lo ripeto, Fight Club per ora è il suo capolavoro, Invisible Monsters perverso ed inquietante, Survivor illuminante e complesso. Se anche gli altri mi prenderanno così (per il resto ho solo letto un episodio di Cavie, davvero estremo) scalerà definitivamente la mia classifica degli autori!

:-9
[font=Lucida Console]AXX° n N[/font]

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine Immagine
Avatar utente
Dick Laurent
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2495
Iscritto il: martedì 20 marzo 2007, 17:00
Località: Mulholland drive...

Messaggioda Repo Man » martedì 28 ottobre 2008, 20:08

Con quale libro mi consigliate di iniziare? Di Fight Club ho visto il film e confesso che nn riesco mai a leggere un libro se ho già visto il film da esso tratto, o almeno con ISDA è accaduto così, e mi incuriosisco Soffocare, Survivor e Cavie.
Avatar utente
Repo Man
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 132
Iscritto il: martedì 26 agosto 2008, 12:58

Messaggioda hollywoodlady » martedì 28 ottobre 2008, 20:30

Soffocare.. così almeno capisci subito se ti piace Palahniuk o no.. :-9
************************************************
THE'RE COMING TO GET YOU BARBARA!

************************************************
Immagine Immagine
Avatar utente
hollywoodlady
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 7123
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2004, 10:10
Località: Alessandria

Messaggioda Repo Man » martedì 28 ottobre 2008, 20:36

Ok, grazie.

:-9
Avatar utente
Repo Man
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 132
Iscritto il: martedì 26 agosto 2008, 12:58

Re:

Messaggioda LENNON » domenica 15 settembre 2013, 21:15

Dick Laurent ha scritto:
Countermanda ha scritto:Fight club è il testo da cui è stato tratto il film? (che però non ho ancora visto)


esatto. Ho trovato il romanzo, migliore, più unitario e con meno passaggi "lasciati alla fantasia dello spettatore". E' uno dei miei romanzi preferiti, sconsolato ma divertente, violento e sovversivo, ricco di pillole di saggezza. Il film è molto buono, non un capolavoro come molti dicono, con due ottimi interpreti, belle musiche, una regia astuta. Fincher sa trasporre al meglio il romanzo in immagini, almeno la prima parte, fulminante, esagerata, sarcastica, aperta a molti punti di riflessione. Ha un evidente calo nella seconda metà, che nel romanzo è invece ugualmente folgorante, ma si riprende alla grandissima con un finale visionario e superbo, migliore di quello del romanzo. Sono entrambe opere controverse, diciamo che la versione filmica è forse un po' furbetta, ma meritano entrambe.

Lo ripeto, Fight Club per ora è il suo capolavoro, Invisible Monsters perverso ed inquietante, Survivor illuminante e complesso. Se anche gli altri mi prenderanno così (per il resto ho solo letto un episodio di Cavie, davvero estremo) scalerà definitivamente la mia classifica degli autori!

:-9



Il Romanzo è bellissimo e hai ragione su moltissime cose che ha scritto.
Ma io AMO TROPPO IL FILM!!!!
LENNON
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 50
Iscritto il: martedì 13 agosto 2013, 1:31

Re: [Autori] Chuck Palahniuk

Messaggioda hicks82 » mercoledì 29 gennaio 2014, 12:00

di lui ho letto:

Portland Souvenir: praticamente una guida della città con inserti autobiografici, carino.
Survivor: dovrei rileggerlo perchè non mi rimaneva in testa ciò che leggevo, sarò scoppiato ma è stata una lettura strana.
Gang bang: fantastico, davvero bello!
Devo tenermi la mia angoscia. La devo proteggere. Perche' mi serve: mi mantiene scattante, reattivo, come devo essere.
Al Pacino in Heat di Micheal Mann
DeathstreetboyZ FB page --> https://www.facebook.com/groups/100156690494/
Mio album 500px --> http://500px.com/AntonioGiampaolo
Mio album Flickr --> http://www.flickr.com/photos/Jamp82
Avatar utente
hicks82
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 4267
Iscritto il: mercoledì 16 novembre 2005, 20:02
Località: NeoCapunac


Torna a Libri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti