Che libro stai leggendo?

Lo spazio per gli appassionati della lettura: romanzi e libri che hanno fatto storia, le nuove uscite e quelli che hanno ispirato il cinema.

Moderatori: giuphish, darkglobe, rmontaruli

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Chobin » giovedì 12 marzo 2009, 12:03

Di romanzi di Dick, per il momento, ho letto solo Noi marziani: anche questo un po' ostico da seguire. :-4
Preferisco di gran lunga i racconti, lo stesso avvincenti e originali ma assai più semplici come lettura.
Ciò non toglie che prima o poi tornerò sui suoi romanzi più famosi (Il disco di fiamma, L'occhio nel cielo, La svastica sul sole, I simulacri, ecc.), lasciandomi Ubik per ultimo... :-9
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Countermanda » giovedì 12 marzo 2009, 16:15

Ho finito di leggere everyman di philip roth e l'ho trovato piacevole. Ho letto anche dopo lunga e penosa malattia di A. Vitali ed escludendo il finale aperto che avrei preferito più chiuso l'ho gradito. Ora sto leggndo tentativi di ecocondotta.
Avatar utente
Countermanda
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 12875
Iscritto il: domenica 4 dicembre 2005, 17:21
Località: Treviso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Invisible » giovedì 12 marzo 2009, 18:10

everyman, dopo lunga e penosa malattia, e tentativi di ecocondotta, si mangia i mostri nel frigorifero...

:-27
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13928
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Dr. Chandra » giovedì 12 marzo 2009, 18:54

???
Avatar utente
Dr. Chandra
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: domenica 1 settembre 2002, 16:42
Località: torino

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Repo Man » venerdì 13 marzo 2009, 13:02

Finito di leggere Ubik, il finale è spiazzante, non me lo sarei mai aspettato :clap ; ho trovato poi inquietante e attuale la presenza del tema dell'eutanasia, l'ho trovata solo io?

:-21
Avatar utente
Repo Man
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 132
Iscritto il: martedì 26 agosto 2008, 12:58

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Repo Man » martedì 17 marzo 2009, 8:58

Sto leggendo Le notti di Salem di King. :-31
Avatar utente
Repo Man
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 132
Iscritto il: martedì 26 agosto 2008, 12:58

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Dr. Chandra » martedì 17 marzo 2009, 10:30

bello
quando king sapeva ancora catturare l'attenzione...
Avatar utente
Dr. Chandra
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: domenica 1 settembre 2002, 16:42
Località: torino

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Chobin » martedì 17 marzo 2009, 11:18

Dr. Chandra ha scritto:bello
quando king sapeva ancora catturare l'attenzione...


Quoto. Le notti di Salem è un vero capolavoro!
I due film che ne hanno tratto, invece, fanno schifo. :-12
Consiglio anche la lettura di due racconti che ruotano intorno a Salem's Lot: Jerusalem’s Lot e Il bicchiere della staffa, entrambi contenuti nella raccolta A volte ritornano (la migliore, secondo me).
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Invisible » martedì 17 marzo 2009, 16:09

Repo Man ha scritto:Finito di leggere Ubik, il finale è spiazzante, non me lo sarei mai aspettato :clap ; ho trovato poi inquietante e attuale la presenza del tema dell'eutanasia, l'ho trovata solo io?


Premessa per chi non ha letto il romanzo: Dick immagina che sia possibile conservare in uno stato di "semi-vita" i corpi delle persone decedute ma recanti ancora alcuni indizi di attività cerebrale. Anziché essere seppelliti, i corpi vengono congelati nei "moratorium" dove, pagando una retta ai proprietari-gestori, i parenti ed amici dei defunti hanno l'opportunità di mettersi in comunicazione con loro attraverso l'ausilio di sofisticate attrezzature. Tuttavia, la condizione di semi-vita è destinata comunque lentamente ad esaurirsi fino a culminare nella morte effettiva, proprio in conseguenza dei periodici contatti con i vivi che indeboliscono sempre di più le funzioni cerebrali dei propri congiunti.

Ed ora, cito dal capitolo Due (dialogo tra Runciter e la sua defunta moglie Ella):

Ella, bella e con la pelle chiara; i suoi occhi, nei giorni in cui erano stati aperti, avevano brillato di un azzurro luminoso. Questo non sarebbe più accaduto; lui poteva parlarle e sentirla rispondere; poteva comunicare con lei... ma non l'avrebbe mai più rivista con gli occhi aperti. E non avrebbe più visto muoversi la sua bocca. Lei non avrebbe sorriso al suo arrivo. Quando lui se ne sarebbe andato, lei non avrebbe pianto. Ne vale la pena? si chiese amareggiato. Tutto questo è migliore della vecchia via, la strada diretta dalla piena-vita alla tomba? Eppure, in un certo senso l'ho ancora con me, decise. L'alternativa è il nulla.
Nell'auricolare si formarono delle parole, lente e incerte: pensieri circolari di nessuna importanza, frammenti del misterioso sogno nel quale lei ora risiedeva. Quale sensazione si avrà, si chiese Runciter, a trovarsi nella semi-vita? Non riusciva mai a immaginare nulla da ciò che gli raccontava Ella; l'esperienza diretta, le basi, non potevano essere trasmesse. Gravità, gli aveva detto lei una volta; incomincia a non avere più alcun effetto su di te e puoi fluttuare, sempre più libero. Quando la semi-vita sarà finita, aveva detto ancora lei, penso che si fluttuerà al di fuori del nostro sistema, fino alle stelle. Ma neppure lei lo sapeva; fantasticava soltanto e costruiva congetture. Non sembrava comunque spaventata. O infelice. Runciter ne era lieto.
«Ciao, Ella» disse goffamente nel microfono.
«Oh» giunse la sua risposta nell'auricolare; sembrava stupita.
Eppure ovviamente, il suo viso rimaneva impassibile. Non mostrava nulla. Runciter distolse lo sguardo.
«Ciao, Glen» disse lei con una specie di meraviglia infantile: ricondotta a quel mondo, era sorpresa di trovarci lui. «Cosa...» La voce esitò. «Quanto tempo è passato?»
«Un paio d'anni» disse lui.
«Raccontami cosa sta succedendo.»
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13928
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda mardo » martedì 17 marzo 2009, 23:31

mi sa che lo devo leggere questo libro sembra veramente intrigante
Avatar utente
mardo
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 57
Iscritto il: mercoledì 11 marzo 2009, 19:53
Località: Napoli

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda giuphish » mercoledì 18 marzo 2009, 0:54

Ma cosa significa (o cos'è un) ubik?

:-9
Avatar utente
giuphish
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 4725
Iscritto il: venerdì 26 dicembre 2003, 13:22

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Invisible » mercoledì 18 marzo 2009, 1:38

giuphish ha scritto:Ma cosa significa (o cos'è un) ubik?


E' quella la cosa bella. :-) Non c'è una definizione... l'autore non ce la dà.
Potrebbe essere la sostanza oscura dell'universo che tutto divora entro di sé, oppure un principio divino salvifico, oppure una manifestazione dall'aldilà sotto forma di messaggi pubblicitari occulti... infatti quel genio di Dick inserisce a principio di ogni capitolo spot pubblicitari del tipo:

"Il miglior modo di chiedere una birra è chiedere ad alta voce Ubik. Ottenuta da luppoli selezionati, acqua di prima scelta, invecchiata lentamente per un aroma perfetto, Ubik è in tutta la nazione la birra numero uno. Prodotta solo a Cleveland."


"Il nuovo scatenato condimento per insalate Ubik, un gusto non italiano, non francese, ma bensì un gusto-piacere interamente nuovo e diverso che sta svegliando il mondo. Svegliatevi a Ubik e scatenatevi! Innocuo se usato secondo le istruzioni."


"Non posso venire a cena, Helen; ho lo stomaco sottosopra. Ti preparo a Ubik! Ubik ti rimette in sesto al volo. Preso secondo le istruzioni, Ubik irradia sollievo alla testa e allo stomaco. Ricordate: Ubik vi salva in pochi secondi. Evitare l'uso prolungato."


ecc. ecc. :-)
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13928
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda giuphish » mercoledì 18 marzo 2009, 1:55

Ah, pensavo che qualche precog avesse parlato a Dick di Mou... :doh

Io sono Ubik.
Prima che l'universo fosse, io ero.
Ho creato i soli.
Ho creato i mondi.
Ho creato le forme di vita e i luoghi che esse abitano; io le muovo nel luogo che più mi aggrada.
Vanno dove dico io, fanno ciò che io comando.
Io sono il verbo e il mio nome non è mai pronunciato, il nome che nessuno conosce.
Mi chiamano Ubik, ma non è il mio nome.
Io sono è sarò eterno.


:-9
Avatar utente
giuphish
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 4725
Iscritto il: venerdì 26 dicembre 2003, 13:22

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Barbazza » mercoledì 18 marzo 2009, 2:18

Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5788
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Invisible » mercoledì 18 marzo 2009, 3:07

giuphish ha scritto:Ah, pensavo che qualche precog avesse parlato a Dick di Mou... :doh


:-27
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13928
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Chobin » mercoledì 18 marzo 2009, 12:42

Chobin ha scritto:Ho iniziato Rose Madder...


Finito.
Un thriller molto valido, con un'ottima parte finale. Forse, l'epilogo si poteva evitare: in fondo, non aggiunge nulla alla storia, già conclusa poche pagine prima.
Comunque, è un King ancora ispirato e originale: stavolta, compie una piacevole incursione nella mitologia greca.
Non è un capolavoro, come alcune sue opere degli anni '80, ma è ancora interessante e merita senz'altro una lettura.


Ho cominciato a leggere Il codice Rebecca di Ken Follett.
L'inizio è molto scorrevole, come tutti i romanzi di questo non eccelso (a parer mio) ma eclettico scrittore.
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda hollywoodlady » mercoledì 18 marzo 2009, 16:10

Io avevo quasi finito la saga di twilight (niente di che..) ma poi ho cominciato il titanico lavoro di catalogazione dei miei dvd nel nuovo programma e ho dovuto mollare tutto.. non leggo niente da un mese..

Comunque Rose Madder è uno dei libri di King di "media fattura" che preferico..
************************************************
THE'RE COMING TO GET YOU BARBARA!

************************************************
Immagine Immagine
Avatar utente
hollywoodlady
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 7123
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2004, 10:10
Località: Alessandria

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda giuphish » mercoledì 18 marzo 2009, 20:43

Invisible ha scritto:[E' quella la cosa bella. :-) Non c'è una definizione... l'autore non ce la dà.

Comunque, tornando serio, ubik non dovrebbe/potrebbe avere qualcosa a che fare con ubique=ubiquità... :34

... e pertanto anche con il topic su La presa del potere da parte di Luigi XIV... :-27
Avatar utente
giuphish
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 4725
Iscritto il: venerdì 26 dicembre 2003, 13:22

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Repo Man » mercoledì 18 marzo 2009, 21:22

Qualcuno di voi ha mai letto niente di Terry Jones?
Io ho scoperto da poco di aver vinto ad un concorso di poesia tanti anni fa un suo romanzo Lo scudiero e il cavaliere, e vorrei sapere se è bello questo libro e se si possono trovare altri suoi libri, su internet però non si sa niente, non si trova neanche questo libro se non su siti esteri :think .

Ps non so se è un segno del destino ma su un altro forum ho proprio il nick di Sig. Creosote :lol
Avatar utente
Repo Man
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 132
Iscritto il: martedì 26 agosto 2008, 12:58

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Invisible » giovedì 19 marzo 2009, 1:22

giuphish ha scritto:
Invisible ha scritto:[E' quella la cosa bella. :-) Non c'è una definizione... l'autore non ce la dà.

Comunque, tornando serio, ubik non dovrebbe/potrebbe avere qualcosa a che fare con ubique=ubiquità... :34


Sì, è vero, ho letto questa interpretazione da qualche parte, ovvero che Ubik è ovunque... però non mi ricordo se viene detto testualmente nel romanzo.

... e pertanto anche con il topic su La presa del potere da parte di Luigi XIV... :-27


:lollol si sposta da una dimensione all'altra :lollol
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13928
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Countermanda » venerdì 17 aprile 2009, 10:51

Allora ho terminato (con calma) i famosi Tentativi di ecocondotta che consiglio caldamente perché suggeriscono parecchie soluzioni per rispettare profondamente l'ambiente e non ridurre la qualità della nostra esistenza di viziati occidentali.
Sto terminando La casa a nord-est di Sergio Maldini (consigliato qualche giorno fa dal programma Fahrenight di Radio Tre e meritato premio Bancarella 1992.
Ho intrapreso la lettura del classico di Vittorio Messori Ipotesi su Gesù per fare, successivamente un confronto con il recente Inchiesta su Gesù di Augias.
Avatar utente
Countermanda
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 12875
Iscritto il: domenica 4 dicembre 2005, 17:21
Località: Treviso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Chobin » mercoledì 22 aprile 2009, 9:47

Chobin ha scritto:Ho cominciato a leggere Il codice Rebecca di Ken Follett.
L'inizio è molto scorrevole, come tutti i romanzi di questo non eccelso (a parer mio) ma eclettico scrittore.


Finito.
Il classico Follett: rapido, con personaggi appena abbozzati e tutto concentrato sul ritmo della storia. Chi apprezza questo stile non rimarrà deluso.
Affascinante, comunque, la cornice storica della disfatta di Rommel.
Non amo molto Follet ma neanche lo disprezzo. Magari, più in là, rimedierò La cruna dell'ago, che dicono sia più interessante.
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Chobin » mercoledì 22 aprile 2009, 9:57

Countermanda ha scritto:Ho intrapreso la lettura del classico di Vittorio Messori Ipotesi su Gesù per fare, successivamente un confronto con il recente Inchiesta su Gesù di Augias.


Non ho letto il libro di Messori ma quello di Augias l'ho trovato quasi imbarazzante: frettoloso e pieno di omissioni. Cita solo le fonti e i passi delle Sacre scritture che gli interessano, tralasciando quelli che potrebbero contraddirlo.
A leggerlo, sembra che il cristianesimo sia il frutto di un madornale errore di interpretazione degli insegnamenti di Gesù...
Per carità, ognuno può credere in quello che vuole, ma quando si sceglie di muoversi su un piano solo storiografico, privo di influenze spirituali, come dichiara lo scrittore e il suo illustre intervistato, allora bisogna essere particolarmente oggettivi e soprattutto onesti con il lettore.
Cosa che non ho riscontrato in questo lavoro.
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Countermanda » mercoledì 22 aprile 2009, 14:09

Già lo immaginavo ma penso di trovare qualche interessante spunto per una riflessione sul cristianesimo anche da un testo che, ne sono certo, mi risulterà evidentemente basato su fondamenti privi di evidenza.
Quando avrò completato la lettura dei due testi ti saprò dire cosa ne penso ;)
Avatar utente
Countermanda
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 12875
Iscritto il: domenica 4 dicembre 2005, 17:21
Località: Treviso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggioda Chobin » mercoledì 22 aprile 2009, 14:56

Countermanda ha scritto:Già lo immaginavo ma penso di trovare qualche interessante spunto per una riflessione sul cristianesimo anche da un testo che, ne sono certo, mi risulterà evidentemente basato su fondamenti privi di evidenza.
Quando avrò completato la lettura dei due testi ti saprò dire cosa ne penso ;)


Magari! Grazie. :-21
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Libri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron