[Help] Come convertire un DVD da NTSC a PAL

Curiosità, novità e consigli sulla Rete e dintorni.

Moderatori: darkglobe, rmontaruli

[Help] Come convertire un DVD da NTSC a PAL

Messaggioda darkglobe » mercoledì 25 giugno 2014, 16:12

Nota: Guida in lavorazione

Programmi necessari (tutti free):
    DGIndex (installato in C:\Program Files\DGIndex)
    AVISinth (installato in C:\Program Files\AviSynth)
    Decomb Plugin for AVISinth (file decomb.dll da copiare in C:\Program Files\AviSynth\plugin)
    Unblend Plugin for AVISinth (file unblend.dll da copiare in C:\Program Files\AviSynth\plugin)
    MediaInfo
    ImagoMPEGMuxer
    Audacity o altro programma di editing audio
    VLC o altro player multistandard
e ancora

Un MPEG encoder:
    TMPGEnc (14 gg di uso libero conteggiati a partire dalla data impostata sul PC dopo la prima esecuzione).
    oppure
    CCE Cinema Craft Encoder (è il migliore che ho trovato in giro, trial free ma con un fastidioso logo sovraimpresso o a pagamento nella versione base, i cui costi non sono affatto chiari)
    o per ultimo (ma solo di ordine)
    HC Encoder (buono e totalmente free)

Infine un DVD Authoring, dal rudimentale MuxMan (nel qual caso diventa inutile ImagoMPEGMuxer), che non crea menù e sottocapitoli ma un DVD nudo e crudo fino a DVDStyler, interfaccia grafica per Windows che pilota il set di utilities

Nel caso si volessero convertire anche i sottotitoli, sempre rimanendo in ambito software libero:
    VobSub per estrarli in formato .VOB o .SRT
    SubtitleCreator o meglio Subtitle Edit per convertire da .VOB a .SUP, formato quest’ultimo compatibile con MuxMan

Che tipo di NTSC?
Esistono due tipi di encoding dei DVD in NSTC
    Uno a 23,976 fps che ha un flag settato (soft telecine) per segnalare al lettore DVD di effettuare autonomamente un pulldown (tipicamente 3:2), ovvero l’inserimento, durante la visione, di frame aggiuntivi interlacciati per portare il video ai 29,97fps dello standard NTSC.
    Un secondo tipo di encoding, più vecchio, con cui il file MPEG è masterizzato direttamente a 29,97 fps e dunque è inclusivo dei frame aggiuntivi necessari allo standard NTSC. Per questo secondo tipo di DVD è necessario far ricorso all’uso di svariati filtri (plugins) da agganciare ad AVSinth, per migliorare la resa generale della conversione.

Per scoprire quale sia l’encoding lanciare MediaInfo, inserire il DVD nel lettore del PC ed accedere alla cartella VIDEO_TS, selezionando uno dei file VTS_O2_xx.VOB (se si dispone di VLC cliccare sul file per verificare che sia effettivamente parte del film). Portare col drag&drop il file in Mediainfo per leggerne le caratteristica di fps, usando l’opzione Debug->Details 10.

Nel caso il film sia un 23,976 progressivo, vi è altissima probabilità di effettuare una conversione in PAL pressocché perfetta, priva dunque di qualsiasi difetto tipico del formato NTSC.
Nel caso 29,97fps bisogna sperare che i filtri utilizzabili in AVISinth possano fare il miracolo.
Ultima modifica di darkglobe il venerdì 4 luglio 2014, 17:19, modificato 13 volte in totale.
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2394
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Caso1: film NTSC masterizzato a 23,976 fps

Messaggioda darkglobe » mercoledì 25 giugno 2014, 16:13

Nota: Guida in lavorazione

La seguente procedura di conversione va intesa per un DVD in NTSC con encoding video di tipo progressivo.

1 - DeMux Audio-Video
Lanciare DGIndex, sul files->open, andare nella cartella VIDEO_TS, selezionare i file VTS*.vob relativi al film e cliccare su Apri/Open.
Immagine

Apparirà una pop-up con i file selezionati, premere OK.
Immagine

Sul menu Video->Fild Operation flaggare Honour Pulldown Flags

Sul menu Audio->Output Method flaggare Demux All Tracks
Immagine

A questo punto andare su File e selezionare Save Project and Demux Video.
Verrà richiesto di scegliere una cartella in cui riversare i file ed un nome progetto, es. nella cartella c:\video\progettoPAL“.
Dopo qualche minuto (un po’ di più su PC lenti) verranno prodotti alcuni file:
ProgettoPAL.d2v
ProgettoPAL.demuxed.m2v

Vari file del tipo ProgettoPAL*.ac3, ciascuno contenente un doppiaggio (ascoltabili ad esempio con VLC), e, nel nome, i bit di quantizzazione ed il delay temporale rispetto alla traccia video.
Immagine

Importante nella barra Information di DGIndex l’indicazione Video Type: se è > 97% il video viene considerato da DGIndex a tutti gli effetti un lavoro cinematografico in Telecine (ovvero accelerato da 24 a 23.976 e poi convertito in 29,97fps col metodo del pulldown).
Immagine

A questo punto si tratta di trasformare il file video, progettoPAL.demuxed.m2v con risoluzione 720x480 e standard NTSC in un file PAL, di tipo progressivo a 25fps, con risoluzione 720x576

Aprire il notepad di windows e scrivere il seguente file di testo:
LoadPlugin("C:\Program Files\DGIndex\DGDecode.dll")
MPEG2Source(" C:\video\progettoPAL.d2v")
loadplugin("C:\Program Files\AviSynth\plugins\decomb.dll")
AssumeTFF()
# o in alternativa AssumeBFF() fare una verifica post conversione
Telecide(guide=1,post=2,vthresh=30, show=false, hints=true)
Decimate(cycle=5,mode=3,quality=3)
AssumeFPS(25)
Lanczos4Resize(720,576)


Salvandolo in C:\video come ProgettoPAL.avs
Sbagliare alcuni dei parametri di questo script equivale a compromettere l'intera conversione, ad esempio lasciando inalterati i fastidiosi effetti comb dell'NTSC che scompariranno invece totalmente con una conversione corretta.
In particolare risulta assai critico il valore vthresh, che suggerisco di non far scendere sotto la soglia 25, e va impostato con assoluta correttezza il comando giusto tra AssumeTFF e AssumeBFF (indispensabili per un video progressivo con soft pulldown). Tipicamente il comando corretto è AssumeTFF, ma a chi vuole andare preciso suggerisco di effettuare due conversioni e poi confrontarle o di seguire ad esempio i suggerimenti presenti qui, che richiedono però l'uso di VirtualDub e di una certa dimestichezza con questo prodotto.

2 - Encoding video in PAL tramite TMPGEnc
Lanciare TMPGEnc, lasciando il DVD inserito nel lettore.
Sulla finesta che si apre con Select mpeg file format you create selezionare PAL o PAL 16/9 a seconda che il film sia 4/3 o 16/9.
Immagine
Lasciare come audio linear PCM, tanto il file che convertiremo sarà privo di audio.

Premendo il tasto next su File Video selezionare il file progettoPAL.avs prima creato con Notepad ed Impostare in Expert Setting for Source i valori Video type progressive ed Aspect ratio 4/3 525 linee o 16/9 525 linee NTSC
Immagine

Premendo next non flaggare alcun campo.
Immagine
Premendo ancora next tralasciare eventuali warning sull’audio.

Selezionare nella schermata finale risoluzione massima (720x576)
Immagine
e per l'impostazione bitrate farsi guidare dall'opzione auto, oppure impostare un bitrate medio che sia compatibile con quello fornito da Mediainfo alle voci Bit Rate, Bit Rate massimo e con la capacità del DVD (singolo o a doppio strato) su cui andremo poi a masterizzare il film.
Immagine

Premendo ancora Next indicare il nome del file di output (viene proposto ProgettoPAL).
Immagine
Avviare la conversione premendo il tasto OK...verranno prodotti de file, ProgettoPAL.m2v e ProgettoPAL.wav, il primo dei quali sarà il file video convertito in PAL ma privo dell'audio ed il secondo dei quali va cestinato in quanto inutile.

2bis - Encoding video in PAL tramite CCE
Lanciare CCE ed andare sul menu template selezionando standard.
Immagine
Se non accade nulla ripetere l'operazione e si aprirà una nuova finestra.
Definire quindi il titolo del progetto:
Immagine
Nella sezione Output Files flaggare video files e scegliere ES;
nella sezione Video Encode mode scegliere Econding Multipass VBR ad 1 passo e come output scegliere MPEG-2;
nella sezione Bitrate impostare come valore medio e massimo gli stessi valori rilevati da Mediainfo sul video NTSC sorgente, mentre il valore minimo è impostabile anche a 0.

Scendendo su Other settings, per il menu Video settare i flag come indicato nell'immagine, ovvero Add sequence end code, progressive frames e Zig Zag scanning; inoltre Luminance va scelto in range 0-255 e Aspect Ratio impostato in funzione del video a disposizione (4/3 o 16/9); quindi premere OK.
Immagine

Sul menu GOP lasciare i valori preimpostati M=3 ed N/M=4, con GOP e SEQ header ad 1 e quindi premere OK.
Immagine

Sul menu Quality conviene esagerare con valore 10 e nessun noise reduction e quindi OK.
Immagine
Dato l'ultimo OK e ritornati nella schermata di template Settings premere Add

A questo punto si presenta la schermata seguente, su cui selezionare Options->Outputs.
Immagine

Compare quindi la schermata:
Immagine
nella quale è possibile impostare la cartella c:\video e digitare OK

In Extension verificare che MPEG-2 sia impostato a m2v ed MPEG-2 program stream a mpg
Immagine
e poi premere Applica e OK.

Ritornati al menu principale con tasto destro Add ed agganciare il file ProgettoPAL.avs.
Immagine
Premere finalmente Encode per avviare la conversione video...

2ter - Encoding video in PAL tramite HCenc
Al di là della qualità video ottenibile con gli altri due software, quella con HC pare la soluzione più rapida, semplice da configurare ed indolore dal punto di vista economico. Le 3 immagini che segguono suggeriscono una configurazione che dovrebbe andar bene per ogni evenienza, salvo eventuali raffinamenti, è che è pssibile salvbare nel file HC.ini, in modo che ad oggi riavvio del programma venga precaricata.
Immagine
Immagine
Immagine
Come negli altri due casi il file di input è ProgettoPAL.avs, è indispensabile lasciare il DVD nel lettore, e l'output atteso, una volta eseguito la conversione in PAL premendo il tasto encode, è ProgettoPAL.m2v

3 - Conversione Audio
A questo punto si tratta di convertire l’audio, salvato per un film a velocità 23.97fps, in un file corrispondente ad un video a 25fps.
Il fattore di accelerazione da utilizzare è pari a :(25-23,976/23.976)*100= 4,271 dunque lanciare Audacity.
Con drag & drop spostare il file audio ProgettoPAL*.ac3 di interesse nel programma
Effetti->Cambia tempo->4,271
Immagine
Salvare il file audio “accelerato” (File->Esporta) in formato ac3 nella cartella C:/video come ProgettoPALita.ac3

4 - Mux Audio-Video
Lanciare ImagoMPEGMuxer
Immagine
Caricarci dentro il file video PAL ProgettoPAL.m2v generato con uno dei 3 encoder alternativi TMPGEnc, CCE o HC e quello audio ProgettoPALita.ac3 presenti in C:\video
Avviare il mux audio/video e salvare il file in C:\video come filmPALdefinitivo.m2v

filmPALdefinitivo.m2v può essere già visonato con VLC: se tutto è andato bene è un film in PAL privo di qualsiasi difetto tipico degli NTSC (microscatti, effetti comb, effetti ghost, etc). La soddisfazione del risultato finale è tale da compensare il lavoro non indifferente per la conversione.

Il film può essere portato su DVD tramite DVDStyler, dopo averci aggiunto i sottotitoli (vedi capitolo successivo).

Chi ha invece fretta di visionare il film direttamente su DVD, senza preeoccuparsi dei sottotitoli, può utilizzare MuxMan, indicando nei punti cerchiati dell'immagine il file video sorgente (ProgettoPAL.m2v) ed il file audio sorgente (ProgettoPALita.ac3) generando direttamente, all'interno del disco selenzionato, la cartella VIDEO_TS, che conterrà tutti i file utili, cartella da masterizzare direttamente su DVD (si otterrà un DVD senza menu e sottotitoli che partirà all'istante con il film codificato in PAL).
Immagine
Ultima modifica di darkglobe il sabato 5 luglio 2014, 11:35, modificato 36 volte in totale.
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2394
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Caso 2: film NTSC masterizzato a 29,97 fps

Messaggioda darkglobe » mercoledì 25 giugno 2014, 16:14

tbd
Ultima modifica di darkglobe il sabato 5 luglio 2014, 11:41, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2394
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Conversione sottotitoli

Messaggioda darkglobe » mercoledì 25 giugno 2014, 16:15

La conversione dei sottotitoli è una pratica piuttosto rognosa, in quanto va tenuto conto che i sottotitoli, ad eccezioni di quelli in closed caption, vengono memorizzati in formato grafico, per cui l'estrazione e la conversione dal formato NTSC al formato PAL è un processo un po' noioso, che richiede oltretutto, se si vogliono far le cose per bene, oltre all'estrazione ed alla modifica della scala temporale di visualizzazione, anche il riposizionamento degli stessi sul video in verticale, in quanto come noto in NTSC vi sono meno righe utili del PAL.

Lanciare VobSub.Configure direttamente dalla cartella di installazione di VOBSub (tipicamente C:\Program Files\Gabest\VobSub)
Immagine

Premuto il tasto Open, andare sul lettore DVD e selezionare, nella cartella VIDEO_TS, il file .IFO più grande:
Immagine

Selezionare come cartella di destinazione la solita C:\video operare come segue:
a seconda che si voglia o meno ottenere anche i sototitoli in closed captions, selezionare o meno tutti gli elementi indicati nel primo quadrante in alto a sinistra...
Immagine

...e spostarli con la freccetta orizzontale tutti nel quadrante in alto a destra
Immagine

Lanciare a questo punto l'estrazione:
Immagine
Completata l'estrazione si ottengono due tipologie di file:
    un file output.VOB contenente i sottotitoli in formato grafico;
    una serie di file .srt, con codifche di testo diverse, ma tutti contenenti i sottotitoli in closed caption, se presenti.

Per il momento ci occupiamo del file output.VOB
Tale file è ancora alla "velocità" dell'NTSC, pe cui, per evitare fuori sincrono, va prima di tutto convertito al frame rate del PAL.
Tutto questo può essere effettuato tramite Subtitle Creator importando il suddetto file .VOB ed agendo sui parametri di risincronizzazione temporale (Synchronize->convert frame rate) e corretto posizionamento del file di sottotitoli sullo schermo (Position the subtitles).

Una volta effettuata la conversione salvare come .SUP e muxare file video generato al capitolo precedente e file .SUP in Muxman. L'output sarà un video perfetto sia in frame rate PAL (25fps) che per totale assenza di microscatti ed effetti di sdoppiamento e tremolio delle immagini tipico del pulldown che viene abilitato quando un NTSC viene riprodotto a 25fps tramite l'odioso meccanismo del pulldown.
Ultima modifica di darkglobe il martedì 8 luglio 2014, 11:25, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2394
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Considerazioni finali

Messaggioda darkglobe » sabato 5 luglio 2014, 11:29

Fotogrammi di un film NTSC codificato a 23.976 con soft pulldown 3:2 prima della conversione
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine

Fotogrammi dello stesso film convertito in PAL
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2394
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy


Torna a Internet, PC e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron