[Thread Ufficiale] Stereoscopia 3D (S-3D)

Periferiche, programmi e canali satellitari che supportano l'alta definizione.

Moderatori: darkglobe, rmontaruli

[Thread Ufficiale] Stereoscopia 3D (S-3D)

Messaggioda Billy » martedì 25 novembre 2008, 16:40

Oramai, dopo un susseguirsi di numerose news per tutto il 2008, è chiaro che la stereoscopia 3D sarà la prossima rivoluzione del cinema e dell’home entertainment (non solo con i film ma anche con i videogame) anche se, per quanto riguarda il 3D domestico, ancora molte domande sono in cerca di risposte certe.

Ho provato ad informarmi il più possibile, vi riporto di seguito ciò che ho appreso sperando di non sparare troppe cavolate :-) .

Andiamo con ordine elencando le varie tecniche di visualizzazione 3D.
Tutti abbiamo in mente gli occhialini di cartone con le lenti rosso e blu/verde, questo è il 3D anaglifo dove l’immagine viene trasmessa parzialmente in rosso e parzialmente in blu, le lenti poi provvederanno a filtrare le immagini. Questa tecnica è conosciuta da tantissimi anni ma non ha mai preso realmente piede in quanto degrada in maniera piuttosto consistente la qualità dell’immagine (principalmente i colori) e inoltre affatica molto la vista, ha però il grande vantaggio di essere molto economica e soprattutto applicabile su qualsiasi impianto domestico, possiamo quindi considerarlo un simpatico giochino che però già ci può far capire se il 3D è una cosa che fa per noi oppure non ci interessa minimamente. In commercio potete già trovare il Blu-ray di Polar Express 3D (se poi non vi interessa l’audio italiano c’è anche Journey to the Center of the Earth in USA, da noi uscirà al cinema il 16 gennaio 2009).

Fortunatamente la tecnologia è andata avanti e ora ci propone la stereoscopia 3D (S-3D). Questa tecnica prevede l’utilizzo di occhiali polarizzati, nelle applicazioni professionali (cinema) si utilizzano due proiettori mentre per le applicazioni consumer naturalmente si utilizzerà un unico tv/vpr in grado di lavorare ad alte frequenze REALI...poi cercheremo di approfondire meglio.

Il cinema 3D è oramai una realtà anche in Italia, qui potete trovare un elenco dei cinema attrezzati alla stereoscopia. Il prossimo film che potrete vedere in S-3D è Bolt, nuovo cartone Disney in uscita il 28 novembre. Sempre più inoltre sono i film annunciati in 3D, tutti i Pixar e i Dreamworks d’ora in avanti saranno in S-3D senza poi scordarci della riproposizione del classico Disney La bella e la bestia, ma ci saranno anche film con attori reali come Piranha 3-D, Pirati dei Caraibi 4 e naturalmente Avatar di G. Cameron. Tutti questi film usciranno tra il 2009 e il 2010 e sicuramente molti altri verranno annunciati. A questo link trovate l’elenco aggiornato di tutti i film già annunciati.

Mentre per godere del 3D al cinema basta pagare il biglietto e godersi lo spettacolo, per l’home video la questione è un po più complessa.
Molte aziende in questo periodo stanno mostrando nelle fiere dell’elettronica i loro prototipi, tra le più attive sicuramente Sony, Samsung, Panasonic, Mitsubishi e Philips la quale propone dei tv autostereoscopici che quindi non necessitano di occhiali (per ora l’esperienza 3D con questi tv sembra buona pur non essendo a livello di quella con gli occhiali ed ha il problema dell’angolo di visione, però potrebbe avvicinare al 3D molte persone che considerano gli occhiali un ostacolo insormontabile).
Naturalmente le aziende dovranno convergere verso un’unica soluzione standardizzata, comunque il vendita si trova già un tv 3D-Ready Samsung, un plasma HD Ready 50” dal prezzo decisamente allettante (link) e a breve dovrebbe uscire un altro modello sempre Samsung e un plasma Panasonic.
La caratteristica del 3D stereoscopico che non ne permette l’utilizzo di tale tecnologia con gli attuali tv risiede nelle alte frequenze reali che i pannelli devono essere in grado di supportare (almeno 100Hz reali, che non sono i 100Hz che vengono pubblicizzati nei tv attualmente in vendita).

Si vocifera inoltre che forse per godere dell’ S-3D a 1080p e 200Hz sarà necessaria una nuova versione di HDMI, la 1.4, che dovrebbe garantire maggior banda passante. Questo complicherebbe un po le cose anche se comunque già con l’HDMI 1.3 pare sia sicuro almeno l’S-3D a 1080i (sempre un bel vedere).
E’ già stato annunciato inoltre l’aggiornamento della PS3 che renderà compatibile la console di Sony con l’S-3D, probabilmente uscirà entro la prima parte del 2009. E’ evidente che questo aggiornamento permetterà di usufruire non solo di film ma anche di game in S-3D, ci sono già alcuni giochi (Call of Duty 4, Bioshock, Crysis, GTA) pronti per la stereoscopia.
Non sono esclusi anche aggiornamenti per lettori da tavolo.

Già ad inizio 2009 forse usciranno i primi BD con tecnologia S-3D, è probabile che nella stessa edizione (suppongo almeno a 2 dischi) venga inserito il film in ben 3 versioni differenti, 2D, 3D anaglifo e S-3D.

Staremo a vedere cosa succederà nei prossimi mesi.
:-21
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Messaggioda Billy » martedì 25 novembre 2008, 22:45

Le ultime notizie fresche fresche di giornata vedono la Panasonic spingere per cercare di arrivare al più presto possibile alla standardizzazione dell'S-3D.
La tecnica utilizzata da Panasonic nei suoi prototipi è la stessa dei tv 3D-Ready di Samsung i quali devono essere sincronizzati con degli occhiali denominati shutterglasses composti da due lenti a cristalli liquidi che si oscurano alternandosi con la stessa frequenza con cui si alterna l'immagine sullo schermo.
Il fatto che nel mondo siano già stati venduti più di 2 milioni di tv 3D-Ready Samsung e Mitsubishi rende sicuramente questa tecnologia forte candidata per diventare standard effettivo.
Negli articoli si parla di 2010 per vedere prodotti S-3D standardizzati in commercio.
link
link
:-21
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Messaggioda crossroads » mercoledì 26 novembre 2008, 9:58

quindi nel 2010 potrei cambiare la mia tv con una 3d ?! ... Io sto aspettando questa tecnologia e mi sembra sia abbastanza vicina ! :-3
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Messaggioda Hellboy » mercoledì 26 novembre 2008, 10:30

Io al cinema ho visto Beowulf e Nightmare Before Christmas. Il primo riealizzato appositamente era uno spettacolo vederlo così, il secondo che era adattato invece non rendeva granchè.

Cmq i cinema hanno aumentato il biglietto, ora all'Arcadia per vedere Bolt si paga 10 € per il biglietto e non valgono, a quanto pare, tessere, buoni sconto e biglietti omaggio. Se continua davvero così mi sa che da parte mia continuerò a vedere i film in 2D. 10€ è davvero troppo per un film.

Ciao :-21
Immagine
Avatar utente
Hellboy
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1941
Iscritto il: lunedì 28 giugno 2004, 21:32

Messaggioda Billy » mercoledì 26 novembre 2008, 14:06

da me 2€ di sovrapprezzo per il 3D e 1€ per il digitale.

comunque io trovo più furto chiedere 7,50€ per quello schifo di proiezioni in 35mm, anche se lo stato pietoso delle copie è colpa di chi le fa e non certo del cinema. l'altra sera sono andato a vedere Changeling...sembrava di vedere Grindhouse per quanto era rovinata la pellicola, io a casa vedo 1000 volte meglio. veramente, mi stanno facendo passare la voglia di andare al cinema, in questo momento le proiezioni digitali sono le uniche che meritano di essere viste, per gli altri film aspetto il Blu-ray.
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Messaggioda Hellboy » mercoledì 26 novembre 2008, 14:36

Billy ha scritto:da me 2€ di sovrapprezzo per il 3D e 1€ per il digitale.

comunque io trovo più furto chiedere 7,50€ per quello schifo di proiezioni in 35mm, anche se lo stato pietoso delle copie è colpa di chi le fa e non certo del cinema. l'altra sera sono andato a vedere Changeling...sembrava di vedere Grindhouse per quanto era rovinata la pellicola, io a casa vedo 1000 volte meglio. veramente, mi stanno facendo passare la voglia di andare al cinema, in questo momento le proiezioni digitali sono le uniche che meritano di essere viste, per gli altri film aspetto il Blu-ray.


Sì, infatti io vado SOLO a vedere i film in digitale, che, con la tessera, pago 6 €, quindi per me vedere un film in 3D significa pagare 4 € in più.

Ciao :-21
Immagine
Avatar utente
Hellboy
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1941
Iscritto il: lunedì 28 giugno 2004, 21:32

Messaggioda ivs » giovedì 27 novembre 2008, 0:07

Billy ha scritto:da me 2€ di sovrapprezzo per il 3D e 1€ per il digitale.

comunque io trovo più furto chiedere 7,50€ per quello schifo di proiezioni in 35mm, anche se lo stato pietoso delle copie è colpa di chi le fa e non certo del cinema. l'altra sera sono andato a vedere Changeling...sembrava di vedere Grindhouse per quanto era rovinata la pellicola, io a casa vedo 1000 volte meglio. veramente, mi stanno facendo passare la voglia di andare al cinema, in questo momento le proiezioni digitali sono le uniche che meritano di essere viste, per gli altri film aspetto il Blu-ray.


Hai ragione, nella mia città le multisale (Warner, Cineworld e Galaxy) sono tutte nate negli ultimi 4-5 anni e alla prova dei fatti sono tutte scadenti o comunque non all'altezza delle aspettative di un tecnofilo. Audio compresso (Dolby digital e basta al Warner village..ovvio che con le casse si sente cmq da paura ma che vergogna!), pellicole rovinatissime, messa a fuoco a volte sbagliata.

Pensa che per 'Nessuna verità' sono dovuto andare a chiedere la messa a fuoco del vpr perchè era totalmente sballata..e la gente in sala si lamentava dell'interruzione, beoti! :-28 :-12

Cmq per quanto posso vado sempre il giorno dell'uscita, così oltre alla sala con poca gente (il week è invivibile) mi vedo la pellicola nelle migliori condizioni possibili...e con 4 € (o 5 € a seconda del giorno) mi scelgo anche il posto a centro sala per godermelo al meglio. Alla fine nella mia città si salvano solo 2 sale, con proiezione digitale 2K e audio PCM, ma i film digitali si contano su una mano monca (ricordo Indiana Jones, Wall-E, Kung fu panda e poco altro).

Ora come ora, tolti l'Arcadia di Melzo e Bellinzago, a casa con un sistema HT di medio/alto livello e i BD ti godi i film meglio che al cinema, è la cruda verità. ;)
Avatar utente
ivs
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 10345
Iscritto il: lunedì 23 dicembre 2002, 21:26
Località: Cagliari

Messaggioda Barbazza » giovedì 27 novembre 2008, 1:05

Hellboy ha scritto:Sì, infatti io vado SOLO a vedere i film in digitale, che, con la tessera, pago 6 €, quindi per me vedere un film in 3D significa pagare 4 € in più.

Ciao :-21


Boh, e' un po' che non vado all'Arcadia ma i film in digitale che ho visto non mi hanno per niente esaltato: meglio la pellicola.
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Messaggioda Billy » giovedì 27 novembre 2008, 8:54

ivs ha scritto:Audio compresso (Dolby digital e basta al Warner village...

sottolineerei che spesso si tratta di DD a 192Kbps...un MP3 praticamente :cens

poi andiamoci a lamentare dei 640Kbps che mettono sui BD
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Messaggioda Billy » giovedì 27 novembre 2008, 9:10

Vi ricordo che domani esce Bolt - Un eroe a quattro zampe.
QUI trovate l'elenco di tutte le sale dove il film verrà proiettato in digitale 2K 3D.
:-21
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Messaggioda Chobin » giovedì 27 novembre 2008, 10:06

Billy ha scritto:Vi ricordo che domani esce Bolt - Un eroe a quattro zampe.


E ad Aprile uscirà Mostri contro Alieni, della Dreamworks, interamente progettato in 3-D.
Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate.
Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi.
Ho fatto il cinema come fare le seggiole...

Mario Bava

Ho deciso di essere educato in un mondo di maleducati.
Antonio Margheriti
Avatar utente
Chobin
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9293
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2002, 12:24
Località: Roma

Messaggioda CapitanFede » giovedì 27 novembre 2008, 10:36

billy,bell'intervento.
ma noi comuni mortali con vpr Z5 o TW700 cosa facciamo?
cioè dobbiamo ricomprarlo o magari ce lo agiornano?
mi riferisco alla S-3D
Avatar utente
CapitanFede
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 362
Iscritto il: martedì 4 settembre 2007, 13:56

Messaggioda Billy » giovedì 27 novembre 2008, 10:54

no, penso serviranno nuovi vpr/tv per lo stereoscopico.
con gli attuali impianti si può solo vedere il 3D anaglifo.
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Messaggioda Hellboy » giovedì 27 novembre 2008, 11:15

Barbazza ha scritto:
Boh, e' un po' che non vado all'Arcadia ma i film in digitale che ho visto non mi hanno per niente esaltato: meglio la pellicola.


Proprio, e i DvD sono meglio dei BR, così come le VHS meglio dei DvD.

Se provassi a vedere lo stesso film in un modo e nell'altro ti renderesti conto della differenza.

Ciao :-21
Immagine
Avatar utente
Hellboy
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1941
Iscritto il: lunedì 28 giugno 2004, 21:32

Messaggioda Barbazza » giovedì 27 novembre 2008, 18:17

Hellboy ha scritto:Proprio, e i DvD sono meglio dei BR, così come le VHS meglio dei DvD.


Vabbe'.
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Messaggioda Billy » giovedì 27 novembre 2008, 19:14

se le copie 35mm sono ben fatte non hanno nulla da invidiare alla proiezione 2K (infatti a livello professionale già inizia ad affacciarsi il 4K), il problema è che ora le copie delle pellicole le fanno da schifo e quindi prendono paga dal 2K.
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Messaggioda Barbazza » giovedì 27 novembre 2008, 19:29

Billy ha scritto:se le copie 35mm sono ben fatte non hanno nulla da invidiare alla proiezione 2K (infatti a livello professionale già inizia ad affacciarsi il 4K), il problema è che ora le copie delle pellicole le fanno da schifo e quindi prendono paga dal 2K.


Questo e' un altro discorso, come quello della scarsa attenzione dei proiezionisti di oggi.
Ma ricordo benissimo un Io, robot (proiettato all'Arcadia) con i tipici difetti del digitale, soprattutto blocking.
Le proiezioni 2K e 4K potranno essere un vantaggio alla lunga, ma piu' che altro per questioni di usura della pellicola e conseguente facilita' di conservazione. Pero' da un punto di vista qualitativo non si fa altro che tentare di arrivare ai risultati di una tecnologia vecchia di cent'anni: la pellicola ;)
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Messaggioda Billy » giovedì 27 novembre 2008, 20:03

Barbazza ha scritto:Ma ricordo benissimo un Io, robot (proiettato all'Arcadia) con i tipici difetti del digitale, soprattutto blocking.

parliamo comunque già di 4 anni fa che in campo tecnologico sono tanti, le cose sono sicuramente migliorate molto da allora.
Ora il file digitale che si vede al cinema è lo stesso che ci ritroviamo a casa su BD, solo che con bitrate differenti. Io problemi di blocking su bd non mi sembra di averne mai notati.

Pero' da un punto di vista qualitativo non si fa altro che tentare di arrivare ai risultati di una tecnologia vecchia di cent'anni: la pellicola ;)

questo è verissimo ma direi che oramai l'aggancio è arrivato.
al cinema le proiezioni 4K sicuramente non faranno rimpiangere la miglior pellicola, i vpr digitali hanno oramai agganciato i CRT, idem i TV, i poveri SACD sicuramente non fanno rimpiangere i vinili ecc...
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Messaggioda Billy » giovedì 27 novembre 2008, 20:07

Comunque, tornando IT :-) , anche LG ha annunciato l'uscita dei suoi primi tv 3D nel 2009.
link
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Messaggioda ivs » venerdì 28 novembre 2008, 2:01

E cmq, almeno per ora, il digitale non ha ancora raggiunto i livelli della pellicola. E non parlo solo di risoluzione. ;)

Poi ovvio che il digitale ha degli indubbi vantaggi (pulizia del quadro esemplare, nessun deterioramento, sensibilità estrema che permette di filmare scene notturne incredibili senza illuminazione artificiale [vedi 'Miami Vice'], costi di produzione /duplicazione abbattuti) ed è talmente in ascesa che tempo qualche anno farà seria concorrenza alla pellicola, la quale verrà ben presto abbandonata, tranne che da pochi fedelissimi (vedi Spielberg).

Sinora cmq è superiore la pellicola, ma le condizioni delle copie che circolano è talmente bassa (senza contare la tecnologia delle sale) che il digitale 2K è percepito come superiore.

Una cosa però è certa: o i cinema passano in fretta a un digitale 4K o 8K (e al 3D) o alla lunga converrà vedersi i film a casa col BD e vpr/plasma. Un tempo il cinema stupiva per qualità, e il paragone con la visione casalinga non reggeva; oggi invece il tecnofilo in sala troverà pochi motivi per gioire (tranne la diagonale dello schermo e l'audio, ma solo in poche e selezionate sale): aggiungeteci il casino in sala, la rottura benzina/parcheggio e la scarsa attenzione verso un certo tipo di cinema e la frittata è fatta. :-12
Avatar utente
ivs
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 10345
Iscritto il: lunedì 23 dicembre 2002, 21:26
Località: Cagliari

Messaggioda Hellboy » venerdì 28 novembre 2008, 13:20

Io ho visto quasi tutti i film in digitale, e a mio avviso la definizione e la qualità dell'immagine è superiore alla proiezione in pellicola normale a 35mm.

Ho potuto fare il pargone ultimamente su Hulk visto in normale pellicola poi in digitale all'Arcadia e la differenza era abissale. Si notava soprattutto all'inizio nella panoramica sulla Favelas dove le case erano distinguibili una ad una, cosa che invece in pellicola veniva tutto impastato. Anche per gli effetti speciali era la stessa cosa si vedeva decisamente di più la CGI in digitale che sulla pellicola, dove si integrava meglio con lo sfondo.

300 sembrava fosse proiettato su un vetro tanto era definito, cosa che ho rivisto anche sul BR nonostante la grana aggiunta. Stessa cosa per Wall*e.

Io, Robot l'ho visto anche io all'Arcadia in digitale in Sala Energia (unica a quel tempo ad avere il proiettore) e di artefatti, blocking e quant'altro non c'era nemmeno l'ombra, anzi mi aveva esaltato, non il film, ma la qualità visiva della proiezione.

Ciao :-21
Immagine
Avatar utente
Hellboy
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1941
Iscritto il: lunedì 28 giugno 2004, 21:32

Messaggioda ivs » venerdì 28 novembre 2008, 14:27

Hellboy ha scritto:Io ho visto quasi tutti i film in digitale, e a mio avviso la definizione e la qualità dell'immagine è superiore alla proiezione in pellicola normale a 35mm.

Ho potuto fare il pargone ultimamente su Hulk visto in normale pellicola poi in digitale all'Arcadia e la differenza era abissale. Si notava soprattutto all'inizio nella panoramica sulla Favelas dove le case erano distinguibili una ad una, cosa che invece in pellicola veniva tutto impastato. Anche per gli effetti speciali era la stessa cosa si vedeva decisamente di più la CGI in digitale che sulla pellicola, dove si integrava meglio con lo sfondo.

300 sembrava fosse proiettato su un vetro tanto era definito, cosa che ho rivisto anche sul BR nonostante la grana aggiunta. Stessa cosa per Wall*e.

Io, Robot l'ho visto anche io all'Arcadia in digitale in Sala Energia (unica a quel tempo ad avere il proiettore) e di artefatti, blocking e quant'altro non c'era nemmeno l'ombra, anzi mi aveva esaltato, non il film, ma la qualità visiva della proiezione.

Ciao :-21


La definizione percepita è superiore, ti do ragione. Ma quella reale parla di 4K contro 2k.

Il problema è dato dal fatto che le pellicole vengono stampate in talmente in tante copie che necessariamente perdono qualità: e quando arrivano al cinema già dopo qualche visione sono da buttare. Senza contare i proiettori, la messa a fuoco e via dicendo. Pensate che per l'ultimo Ridley Scott sono dovuto andare a protestare per la messa a fuoco che era totalmente sbagliata...cose da matti. :-7
Avatar utente
ivs
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 10345
Iscritto il: lunedì 23 dicembre 2002, 21:26
Località: Cagliari

Messaggioda Hellboy » venerdì 28 novembre 2008, 15:17

ivs ha scritto:La definizione percepita è superiore, ti do ragione. Ma quella reale parla di 4K contro 2k.

Il problema è dato dal fatto che le pellicole vengono stampate in talmente in tante copie che necessariamente perdono qualità: e quando arrivano al cinema già dopo qualche visione sono da buttare.


Non capisco, non viene preso un Master e trasferito ad OGNI pellica?
O si stampa la prima, poi dalla prima la seconda, poi dalla seconda la terza ecc...ecc...?

Nel secondo caso, potrei darti ragione, ma nel primo, mi spiace, ma la qualità delle pellicole è la stessa dalla prima all'ultima. Poi perdono di qualità in che senso? Non è che vengono riciclate, vengono sempre usate nuove.

Forse l'unica cosa che può succedere è che il riversamento dal master alle pellicole distribuite non è ottimale e allora si hanno dei duplicati di bassa qualità.

ivs ha scritto: Senza contare i proiettori, la messa a fuoco e via dicendo. Pensate che per l'ultimo Ridley Scott sono dovuto andare a protestare per la messa a fuoco che era totalmente sbagliata...cose da matti. :-7


Ok, quindi ho ragione io dicendo che in digitale i film si vedono nettamente meglio che in pellicola. Potenzialmente la pellicola potrebbe essere superiore al digitale, ma per una serie di fattori è il Digitale ad avere la meglio sulla prioezione normale.

Ciao :-21
Immagine
Avatar utente
Hellboy
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1941
Iscritto il: lunedì 28 giugno 2004, 21:32

Messaggioda Billy » venerdì 28 novembre 2008, 15:54

ivs ha scritto:Ma quella reale parla di 4K contro 2k

c'è comunque da dire che la pellicola 35mm ha una risoluzione di 4/5K a livello di master originale, ma le copie (anche se ben fatte) difficilmente conservano tutto il dettaglio. Penso che anche una copia fatta in maniera decente difficilmente arriva ad avere una risoluzione superiore al 2K, ecco perché secondo me il 4K al cinema soppianterà definitivamente la pellicola perché con il 4K si avrà in sala praticamente tutto il dettaglio del master originale.
Hellboy ha scritto:Non capisco, non viene preso un Master e trasferito ad OGNI pellica?
O si stampa la prima, poi dalla prima la seconda, poi dalla seconda la terza ecc...ecc...?

no, non penso proprio che ogni copia arriva direttamente dal master originale, se facessero così del master non rimarrebbe più niente alla fine delle duplicazioni.
non so di preciso come funziona ma posso supporre che dal master al massimo vengano fatte poche copie da distribuire nei vari paesi e poi da quelle si stampano le copie per tutte le sale.
Hellboy ha scritto:Poi perdono di qualità in che senso?

la pellicola più volte viene fatta girare e più si consuma...un po come le VHS, ogni volta che ne vedevi una quella si rovinava un po.
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Messaggioda Hellboy » venerdì 28 novembre 2008, 16:11

Billy ha scritto:no, non penso proprio che ogni copia arriva direttamente dal master originale, se facessero così del master non rimarrebbe più niente alla fine delle duplicazioni.
non so di preciso come funziona ma posso supporre che dal master al massimo vengano fatte poche copie da distribuire nei vari paesi e poi da quelle si stampano le copie per tutte le sale.


Non intendevo il master originale, ma il master del distributore del paese.
Alla fine in Europa, per ogni Stato, quante copie stamperanno di un film?

Billy ha scritto:la pellicola più volte viene fatta girare e più si consuma...un po come le VHS, ogni volta che ne vedevi una quella si rovinava un po.


Questo lo so, la mia domanda e frase successiva era riferita all frase di Ivs: "Il problema è dato dal fatto che le pellicole vengono stampate in talmente in tante copie che necessariamente perdono qualità".
Perdono di qualità con l'uso, non con lo stampaggio. Non vengono riciclate pellicole vecchie e la stessa non viene stampata più volte, ma una volta sola. Questo intendevo.

Ciao :-21
Immagine
Avatar utente
Hellboy
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1941
Iscritto il: lunedì 28 giugno 2004, 21:32

Prossimo

Torna a Alta Definizione: tecnica, software & hardware

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite