Cloverfield (2008) di Matt Reeves

Commenti sui film presenti nelle sale e non solo.

Moderatori: darkglobe, nocciolo, sandman, Invisible

Messaggioda vegeta85 » lunedì 11 febbraio 2008, 10:29

in un bar? ma non sono sulla ruota di coney island?
I could live without so much
I can die without a clue
Sun keeps risin' in the west
I keep on wakin' fully confused
Avatar utente
vegeta85
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 16920
Iscritto il: sabato 18 gennaio 2003, 15:30
Località: Ferrara

Messaggioda hollywoodlady » lunedì 11 febbraio 2008, 10:33

Boh.. a me sembra di ricordare un bar.. si vede una spiaggia no?
************************************************
THE'RE COMING TO GET YOU BARBARA!

************************************************
Immagine Immagine
Avatar utente
hollywoodlady
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 7123
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2004, 10:10
Località: Alessandria

Messaggioda zanpip » lunedì 11 febbraio 2008, 13:03

hollywoodlady ha scritto:
hollywoodlady ha scritto:
Squall1967 8
trigun82 8
Smonty 7
MusicMendsBrokenHearts 7
pkdick 7
Glorfindel 6/7
Hollywoodlady 6,5
Marv 6
Ocean ???
zanpip ???
Maximus ???


Vegeta83 5,5
Zappa 4,5
godfather 4
Pinmax86 3
McFly28 3


8 pieno! :-9
[align=center]Benvenuti nel regno della razza umana...[/align][align=right]Jena Plissken[/align]

Immagine
Avatar utente
zanpip
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1397
Iscritto il: martedì 5 luglio 2005, 18:33
Località: Sesto San Giovanni (MI) - Italy

Messaggioda zanpip » lunedì 11 febbraio 2008, 13:04

vegeta85 ha scritto:in un bar? ma non sono sulla ruota di coney island?


Esatto!

P.S.: ma non è uno spoiler? qualche tempo fa per una cosa molto meno grave mi avete quasi linciato...
[align=center]Benvenuti nel regno della razza umana...[/align][align=right]Jena Plissken[/align]

Immagine
Avatar utente
zanpip
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1397
Iscritto il: martedì 5 luglio 2005, 18:33
Località: Sesto San Giovanni (MI) - Italy

Messaggioda hollywoodlady » lunedì 11 febbraio 2008, 13:10

zanpip ha scritto:
vegeta85 ha scritto:in un bar? ma non sono sulla ruota di coney island?


Esatto!

P.S.: ma non è uno spoiler? qualche tempo fa per una cosa molto meno grave mi avete quasi linciato...


Meno grave di questo? :-)
Cavoli questo è un dettaglio talmente banale che io non me lo ricordo neppure :-)
************************************************
THE'RE COMING TO GET YOU BARBARA!

************************************************
Immagine Immagine
Avatar utente
hollywoodlady
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 7123
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2004, 10:10
Località: Alessandria

Messaggioda kuso » lunedì 11 febbraio 2008, 13:14

Zan..ma non ti avevano linciato perchè non hai ancora visto NOT ALONE??!

:uhm

:lollol :lollol :lollol :lollol

Comunque mi associo al mio amico, con il quale ho visto il film venerdì sera.
Il film è davvero ben fatto.
Teso e serrato fino all'ultimo.
J.J. Abrams si conferma ancora una volta per quel genio che è!!
La trovata di usare e sviluppare l'idea di THE BLAIR WITCH PROJECT in un film catastrofico è davvero risultata vincente oltre ogni mia più rosea aspettativa.
Sei dentro il film. E la durata non eccessiva di quest'ultimo rende ancora più "reale" l'esperienza.
Alcune sequenze davvero rasentano l'angoscia più pura. Una su tutte quelle nel tunnel della metro.
Dopo CLOVERFILED la mia voglia di vedere •Rec è aumentata...e già prima non era bassa!!!

Un bel 7 a questo film non glielo leva nessuno!!! :plauso
Penso esattamente l'opposto di quello che non direi se fosse l'esatto contrario di ciò che voglio.
Avatar utente
kuso
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 4247
Iscritto il: martedì 8 luglio 2003, 8:57
Località: Sesto S. G. (MI)

Messaggioda Elim Garak » lunedì 11 febbraio 2008, 13:52

zanpip ha scritto:Erano anni che non vedevo un film senza fiatare e commentare coi vicini...veramente avvincente, mi è proprio piaciuto!

:-9


Deve essere un piacere ritrovarsi vicino a te in sala...
;-)
Avatar utente
Elim Garak
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 3605
Iscritto il: mercoledì 14 gennaio 2004, 16:40
Località: Ardea (Roma)

Messaggioda Glorfindel » lunedì 11 febbraio 2008, 15:47

hollywoodlady ha scritto:Boh.. a me sembra di ricordare un bar.. si vede una spiaggia no?


il finale...
dopo che [spoiler]la bomba schianta beth e robert[/spoiler] si vede [spoiler]la spiaggia (ma io non ho visto niente che precipita) e loro due che sono dentro la ruota[/spoiler]...nessun bar!
La mia collezione - 83 DVD -

“¿Qué es un fantasma?
Un evento terrible condenado a repetirse
una y otra vez,
un instante de dolor, quizá
algo muerto que parece por momentos vivo aún,
un sentimiento, suspendido en el tiempo,
como una fotografía borrosa,
como un insecto atrapado en ámbar.”


"Quando l'Uomo Nero va a dormire controlla che non ci sia Chuck Norris nell'armadio"
Avatar utente
Glorfindel
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5731
Iscritto il: martedì 20 gennaio 2004, 12:26
Località: Firenze

Messaggioda raystorm » lunedì 11 febbraio 2008, 17:33

Cloverfield – Se lo vedi è vero!

Una sera come tante a New York, in un appartamento si festeggia la brillante carriera di un giovane. Musica, amici ed una videocamera per “scrivere” il ricordo della serata. Ad un tratto un boato ammutolisce ogni altro suono della metropoli, subito dopo il cielo si riempie di fiamme, da li a poco le grida della gente divengono la colonna sonora di una notte che rimarrà per sempre ricordata con il nome in codice “Cloverfield”. Non si sa come sia possibile, ma un gigantesco mostro cammina per le vie della città distruggendo tutto quello che gli si para di fronte e spezzando le vite dei cittadini che incontra. Il gruppo di amici che poco prima erano alla festa iniziano un esodo verso la presunta salvezza filmando quell’incredibile notte con l’occhio digitale della loro videocamera. “Cloverfield” racconta del passato (ed è un racconto al passato), parla di un’evento disastroso che ha sconvolto una città ed i suoi abitanti, arrivato dal nulla senza apparente scopo, questo mostro di godzilliana memoria fa strage di qualsiasi cosa. Non c’è tempo per riflettere sulla cosa migliore da fare in una notte di panico e terrore, gli istinti sono l’unico modo per sopravvivere alla follia. A destra e sinistra regna solamente l’anarchico istinto di autoconservazione che esplode in ogni essere quando prende coscienza di essere vicino alla propria fine. “Cloverfield” è un film catastrofico a dimensione umana, anche se l’idea (mal riuscita) di simulare delle riprese fatte con una videocamera DV spesso e volentieri provoca un sovraccarico dello sguardo, la pellicola di Matt Reeves è un’ulteriore esempio di cinema apocalittico post 11 Settembre. Il film inizia proprio premettendo che la visione delle quasi due ore di girato altro non è se non un documento video, una testimonianza, dei fatti così come sono accaduti, per cui anche se tutto può risultare incredibile, purtroppo non lo è. “Cloverfield” è un prodotto sci-fi di nuova concezione ed allo stesso tempo vecchissima, continuando quanto iniziato da Emmerinch con “The Day After Tomorrow” e migliorato da Spielberg ne “La guerra dei mondi”, ritaglia all’interno della sua durata tutta una serie di critiche più o meno velate alla società odierna, ancora incapace di riprendersi da quando accaduto quell’11 Settembre 2001, giorno che i media in generale hanno reso ancor più barbaro mostrando al mondo in tempo reale un evento troppo forte per venire assimilato dalla mente di chiunque. Nel film come nella realtà a testimoniare l’esistenza del mostro, a dare veridicità ai fatti è un telegiornale che riprende (come nel 2001?) cosa sta accadendo in quei momenti, ed ha addirittura il potere di bloccare il tempo riuscendo ad ipnotizzare delle persone davanti ad uno schermo tv, le quali nonostante la piena coscienza del pericolo imminente non riescono a soffocare la loro curiosità. “Cloverfield” dopo la premessa esposta prime ed una presentazione mirata dei personaggi, gioca a sua volta allo stesso modo con lo spettatore, il quale spinto dalla smania di vedere, capire, supporre, si ritrova ipnotizzato dalle immagini proprio come quelle persone davanti ad un telegiornale. Se il confine tra realtà e finzione diviene meno gli unici che possono realmente fare distinzione tra le due cose siamo solo ed unicamente noi, esseri viventi ancora in grado di pensare in maniera individuale e che oggi più di ieri abbisognamo almeno nella finzione di bei sogni e non di incubi come questo “Cloverfield”.

Film: 6.5/7 (ci starebbe un 7 però non credo che il tempo sarà generoso con questa pellicola)

http://raystormcineblog.splinder.com/post/15897832
Immagine
Moderatore di IL TRICICLO
Avatar utente
raystorm
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 348
Iscritto il: mercoledì 4 febbraio 2004, 9:50
Località: Italy

Messaggioda vegeta85 » mercoledì 13 febbraio 2008, 19:31

vivimilano

C'è un che di osceno e di masochista nel modo in cui gli americani rappresentano la distruzione. Stavolta trattasi di mostri a New York, alla Godzilla, ripresi dalla videocamera di un cretino che cerca di documentare tutto. Il realismo è impressionante, gli stereotipi sono vetusti. E non basta [spoiler]l'unhappy end [/spoiler]per cambiare le regole. (a.p.) - DISCRETO
Ultima modifica di vegeta85 il mercoledì 13 febbraio 2008, 21:40, modificato 1 volta in totale.
I could live without so much
I can die without a clue
Sun keeps risin' in the west
I keep on wakin' fully confused
Avatar utente
vegeta85
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 16920
Iscritto il: sabato 18 gennaio 2003, 15:30
Località: Ferrara

Messaggioda hollywoodlady » mercoledì 13 febbraio 2008, 21:33

Vegeta secondo me copri lo spoiler sul finale di vivimilano
************************************************
THE'RE COMING TO GET YOU BARBARA!

************************************************
Immagine Immagine
Avatar utente
hollywoodlady
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 7123
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2004, 10:10
Località: Alessandria

Messaggioda kuso » mercoledì 13 febbraio 2008, 22:06

Certo che sono davvero ridicoli.
Ragazzi ma ci rendiamo conto che ci mettiamo più impegno noi a scrivere le nostre recensioni(magari al lavoro tra una commissione e l'altra) che questi emeriti pagliacci?!?
Due, dico DUE(2!!) righe per commentare un film per poi dire sempre(MA BASTAAAA), sempre le stesse cose. In pratica promuovono 1 film su 10.
Il film secondo voi è insufficiente? Bene. Dimostratemi perché. Svisceratelo. Segmentatelo. Minchia!! E' il vostro lavoro!! Siete dei...ODDIO...recensori!!
Intendiamoci...tengo conto del loro parere come ne terrei se a recensire il film fosse stato un bimbo di 6 anni.
Ma mi da fastidio come commentano un film "...ripresi dalla videocamera di un cretino..." e come lo criticano su basi pressoché inesistenti.
Come già detto: PAGLIACCI!!! :-7
Penso esattamente l'opposto di quello che non direi se fosse l'esatto contrario di ciò che voglio.
Avatar utente
kuso
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 4247
Iscritto il: martedì 8 luglio 2003, 8:57
Località: Sesto S. G. (MI)

Messaggioda vegeta85 » mercoledì 13 febbraio 2008, 22:46

kuso ha scritto:Il film secondo voi è insufficiente? Bene. Dimostratemi perché. Svisceratelo. Segmentatelo. Minchia!! E' il vostro lavoro!! Siete dei...ODDIO...recensori!!


ci sono spazi e spazi per farlo. Credo che i signori Pezzotta e Mazzarella siano perfettamente in grado di scrivere più di due righe su un film.

Eppoi, evviva la sintesi, per me è una gran cosa.
I could live without so much
I can die without a clue
Sun keeps risin' in the west
I keep on wakin' fully confused
Avatar utente
vegeta85
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 16920
Iscritto il: sabato 18 gennaio 2003, 15:30
Località: Ferrara

Messaggioda -MichaelMyers- » giovedì 14 febbraio 2008, 11:40

kuso ha scritto:Certo che sono davvero ridicoli.
Ragazzi ma ci rendiamo conto che ci mettiamo più impegno noi a scrivere le nostre recensioni(magari al lavoro tra una commissione e l'altra) che questi emeriti pagliacci?!?
Due, dico DUE(2!!) righe per commentare un film per poi dire sempre(MA BASTAAAA), sempre le stesse cose. In pratica promuovono 1 film su 10.
Il film secondo voi è insufficiente? Bene. Dimostratemi perché. Svisceratelo. Segmentatelo. Minchia!! E' il vostro lavoro!! Siete dei...ODDIO...recensori!!
Intendiamoci...tengo conto del loro parere come ne terrei se a recensire il film fosse stato un bimbo di 6 anni.
Ma mi da fastidio come commentano un film "...ripresi dalla videocamera di un cretino..." e come lo criticano su basi pressoché inesistenti.
Come già detto: PAGLIACCI!!! :-7


Mi fa piacere sapere che non sono il solo a DETESTARE questi pseudo critici.
Sono veramente degli scemi patentati :-7


Ora veniamo al film:
Ieri sera sono andato a vederlo, assieme ad alcuni amici, parto subito col dire che non amo questo tipo di cinema, infatti trovo Blair Witch Project una vera presa per il cu*o, ma questo Cloverfield è sicuramente meglio, ha dei buoni momenti di tensione e il mostro non è male, anche se certe situazioni e certi dialoghi sono al limite del ridicolo, alcuni di voi si sono lamentati dei dialoghi di AvP 2 che confronto a questi sembrano scritti da Shakespeare, ma alla fine di tutto si è dimostrata una pellicola di intrattenimento abbastanza piacevole.

Voto: 6
Immagine
"Avevo capito che negli occhi di quel ragazzo
non c'era altro che il male"
Avatar utente
-MichaelMyers-
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2758
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 20:22
Località: Pesaro

Messaggioda -MichaelMyers- » giovedì 14 febbraio 2008, 11:41

vegeta85 ha scritto:
kuso ha scritto:Il film secondo voi è insufficiente? Bene. Dimostratemi perché. Svisceratelo. Segmentatelo. Minchia!! E' il vostro lavoro!! Siete dei...ODDIO...recensori!!


ci sono spazi e spazi per farlo. Credo che i signori Pezzotta e Mazzarella siano perfettamente in grado di scrivere più di due righe su un film.

Eppoi, evviva la sintesi, per me è una gran cosa.


Uhm, sei sicuro????
Io non ci conterei molto.
Immagine
"Avevo capito che negli occhi di quel ragazzo
non c'era altro che il male"
Avatar utente
-MichaelMyers-
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2758
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 20:22
Località: Pesaro

Messaggioda Godfather » giovedì 14 febbraio 2008, 11:52

Alla fine il forum lo promuove. Finora 19 voti, media di 6,21
Perché sentiamo la necessità di chiacchierare di puttanate, per sentirci a nostro agio? È solo allora che sai di aver trovato qualcuno di davvero speciale, quando puoi chiudere quella c*zz* di bocca per un momento e condividere il silenzio in santa pace.
Mia Wallace (Uma Thurman) - Pulp Fiction

La mia collezione...
Avatar utente
Godfather
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5820
Iscritto il: lunedì 9 maggio 2005, 18:37
Località: Napoli

Messaggioda DirK_the_Daring » giovedì 14 febbraio 2008, 15:51

un' oretta di frastuono, tensione, immedesimazione.

Bello, proprio e solo per divertirsi senza pensieri
Molto d' effetto

Personalmente mi piace questa idea: normale serata, festicciola.............e poi............, è realistico (in senso lato) e ti butta in una situazione imprevediile, assurda, senza motivazioni ( come del resto è giusto che sia)

VOTO 7,50
Avatar utente
DirK_the_Daring
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 442
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 18:45
Località: TheDragon'sLair

Messaggioda tomaz » giovedì 14 febbraio 2008, 19:47

Visto nel fine settimana.
A mio avviso le pellicole vanno valutate sulla base dell'attenzione destata nello spettatore.
E non c'è dubbio che il film non ha momenti di pausa, nè è affetto da eccesso di velocità nella stesura della trama. Quindi il voto è più che positivo. Semmai l'eccesso dell'effetto Real Tv alla lunga mette alla prova lo spettatore. Un uso più pacato di tale forma stilistica avrebbe giovato ulteriormente al film.

Voto 7 e 1/2



Tomaz
Avatar utente
tomaz
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 2
Iscritto il: giovedì 14 febbraio 2008, 19:30

Messaggioda thecheig » venerdì 15 febbraio 2008, 9:59

voto 8

un film bello e fracassone come piace a me

ps

occhio che prossimamente esce una cosa del genere , tale [REC]. Trailer visto al cinema l'altra sera
Avatar utente
thecheig
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 462
Iscritto il: martedì 20 settembre 2005, 10:31
Località: S A L E R N O

Messaggioda cigiochi » lunedì 18 febbraio 2008, 22:00

eccomi.. il mio voto è 7,50
mi è piaciuto il mostro e relativi... non mi è piaciuto troppo la ripresa amatoriale ( nel senco che dopo un po' stufa tutt oquel movimento )
mi piace attendere unb seguito per capire da dove viene e cosa lo ha fatto risvegliare..
cigiochi
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 10
Iscritto il: domenica 4 novembre 2007, 11:59

Messaggioda Reginaldo » martedì 19 febbraio 2008, 17:00

6 stiracchiato e grosso mal di testa all'uscita dalla sala
Reginaldo
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 75
Iscritto il: mercoledì 10 ottobre 2007, 9:30

Messaggioda collezionista » lunedì 12 maggio 2008, 10:09

Voto 4

Veramente una supermegacaxxata, era tempo che non mi annoiavo tanto, il film non decolla mai e nonostante quello scemo cerchi di far ruotare all'infinito la telecamera, le riprese sono ridicole e non coinvolgono mai, la trama è pari a zero, non si sa da dove sia uscito il mostro? come siano nati i mostriciattoli? quello che succede a chi viene morso? e se muore nella scena finale?
visto la schifezza del prodotto, facevano prima a farlo crepare e chiudere qui uno dei camei più penosi del cinema fantascienza (se tale si può definire)
Più volte sono stato li per bloccare tutto, alla fine, tra grandi difficoltà (noia, colpi di sonno, ecc.) sono riuscito ad arrivare al termine, non hanno nemmeno senso quelle scene spot durante la visione della pellicola, non c'è logica, visto che in presa diretta, certe interruzioni non sarebbero giustificabili.
Ridicola anche la ragazza ferita, perforata in quel punto, sarebbe morta sicuramente, visto che è praticamente ad altezza cuore, non c'è niente che convince...BOCCIATISSIMO :-13
TV: Philips 50PF7321 - Ampli: Onkyo TX-SR604E - DVD: Onkyo DV-SP404 - Casse Wharfedale Diamond mix 8 e 9
Avatar utente
collezionista
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: martedì 3 gennaio 2006, 10:17

Messaggioda Siddartha » lunedì 12 maggio 2008, 10:36

Niente trama, tutto molto prevedibile, nessuna emozione, attori inutili e anonimi, regia furbetta ma inefficace. Voto 4
This is wrong place to get tired, George!
Avatar utente
Siddartha
Utente
Utente
 
Messaggi: 848
Iscritto il: martedì 7 dicembre 2004, 12:19
Località: Catania

Messaggioda leone510 » mercoledì 14 maggio 2008, 21:03

collezionista ha scritto:Voto 4

Veramente una supermegacaxxata, era tempo che non mi annoiavo tanto, il film non decolla mai e nonostante quello scemo cerchi di far ruotare all'infinito la telecamera, le riprese sono ridicole e non coinvolgono mai, la trama è pari a zero, non si sa da dove sia uscito il mostro? come siano nati i mostriciattoli? quello che succede a chi viene morso? e se muore nella scena finale?
visto la schifezza del prodotto, facevano prima a farlo crepare e chiudere qui uno dei camei più penosi del cinema fantascienza (se tale si può definire)
Più volte sono stato li per bloccare tutto, alla fine, tra grandi difficoltà (noia, colpi di sonno, ecc.) sono riuscito ad arrivare al termine, non hanno nemmeno senso quelle scene spot durante la visione della pellicola, non c'è logica, visto che in presa diretta, certe interruzioni non sarebbero giustificabili.
Ridicola anche la ragazza ferita, perforata in quel punto, sarebbe morta sicuramente, visto che è praticamente ad altezza cuore, non c'è niente che convince...BOCCIATISSIMO :-13



Concordo, l'ho visto ieri, inutile a mio parere!

I momenti più belli (se cosi si può dire) erano le inquadrature del mostro, fatto bene e molto spaventoso; ma per il resto (attori, regia, sceneggiatura) niente di chè. Alla fine si capisce chiaramente che avrà un seguito, rabbrividisco...!!!

P.S. Cmq il seguito lo vedrei, almeno per capire chi o cosa è e da dove viene! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6167
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Messaggioda calesigno » giovedì 19 giugno 2008, 12:22

Voto: 7

Chissà perchè mi ero messo in mente che durante il film il mostro si intravedesse soltanto...
Comunque a parte questa considerazione iniziale ho apprezzato molto il film, visto al buio e con l'impianto a manetta regala sensazioni piacevoli, certo le pecche ci sono eccome: il protagonista che dice una parola e 10 OK, la telecamera indistruttibile e con le pile al plutonio, [spoiler]beth che nonostante abbia una spalla sfondata si muove come Sara Simeoni per le strade di New York, i ragazzi che sopravvivono ad una caduta in elicottero di diverse centinaia di metri[/spoiler]. Il pregio è che intrattiene, non annoia e fa tanto casino, esattamente il film che mi aspettavo di vedere.
Carcassa di cane nel vicolo stamattina. Tracce di pneumatici sullo stomaco squarciato. Questa città Ha paura di me. Io ho visto il suo vero volto.
Le fogne si estendono nelle strade e le fogne sono piene di sangue e quando un giorno le fogne traboccheranno, i parassiti affogheranno tutti.
La lordura accumulata per tutto il sesso e i delitti salirà schiumando fino alla cintola e tutte le putt**e e i politici leveranno lo sguardo gridando "salvaci!"...
... ed io dall'alto risponderò: "no".
Avatar utente
calesigno
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2005, 11:40
Località: Montemurlo (PO)

PrecedenteProssimo

Torna a Cinema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti