Pagina 1 di 1

Curiosità: come fanno a trasformare film vecchi in HD?

MessaggioInviato: sabato 18 agosto 2007, 7:23
da Fallen§Angel
Se i vecchi film sono stati girati con pellicole a bassa definizione, mi dite come fanno a trasformarli in HD??

Cioè, teoricamente il pensiero mi porta a pensare che per fare una cosa del genere non c'è altra soluzione che girare il film dal capo con cineprese ad alta definizione, ma ovvio che non è cosi......

MessaggioInviato: sabato 18 agosto 2007, 19:39
da Billy
La risposta è semplice: la pellicola ha una definizione maggiore della stessa alta definizione.

Una pellicola 35mm ha una definizione pari a circa 4.000 linee verticali, contro le circa 2.000 dei film in alta definizione contenuti nei Blu Ray e negli HD-DVD.

Ecco perché qualsiasi film, anche vecchissimo, può rendere al meglio in HD. Tutto dipende da come i master originali sono stati conservati ed in caso restaurati.

MessaggioInviato: sabato 18 agosto 2007, 20:31
da Invisible
Billy ha scritto:Ecco perché qualsiasi film, anche vecchissimo, può rendere al meglio in HD.


Mi piace questa risposta. :-)

Spero, però, che quando si diffonderanno su vasta scala, si decidano a cambiare quelle orribili confezioni con i simboli Blu Ray e HDDVD giganteschi...

MessaggioInviato: sabato 18 agosto 2007, 21:54
da Machina
Cioè, teoricamente il pensiero mi porta a pensare che per fare una cosa del genere non c'è altra soluzione che girare il film dal capo con cineprese ad alta definizione, ma ovvio che non è cosi......

Pensa che un tipo di nome Van Sant la pensava proprio così: ha provato a rigirare Psyco di Hitchcock dall'inizio alla fine, ma si è sbagliato e l'ha fatto in pellicola (al posto dell'alta definizione) e a colori! :-28
:-27

MessaggioInviato: domenica 19 agosto 2007, 0:18
da Fallen§Angel
ma allora anche le + veccheie pellicole hanno una qualità superiore persino agli odierni bluray e hddvd :-12 :-28

MessaggioInviato: domenica 19 agosto 2007, 14:18
da Billy
American horizon ha scritto:ma allora anche le + veccheie pellicole hanno una qualità superiore persino agli odierni bluray e hddvd :-12 :-28

Si ma attenzione io parlo del master originale.
Se poi le copie della pellicola vengono fatte a regola d'arte e la sala cinematografica è di quelle serie (vedi Arcadia) allora al cinema si riesce a vedere con una qualità pari o addirittura superiore all'alta definizione di Blu Ray e HD-DVD (pensa anche ai film girati in 70mm), altrimenti meglio BD e HD-DVD.

MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2007, 13:00
da bigdrugo
scusa billy, secondo quanto affermi allora un domani potremmo avere anche degli HD superiori con molte più linee.

MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2007, 13:16
da Billy
si, teoricamente è possibile.

c'è però da considerare l'aspetto non secondario della dimensione dello schermo.
è chiaro che al cinema lo schermo è molto più grande quindi servono molte più informazioni per ottenere una immagine di alta qualità; negli impianti casalinghi invece già la fullHD fatta bene permette di ottenere risultati paragonabili alla visione cinematografica.

molto probabilmente fra qualche anno, quando anche i nuovi supporti saranno arrivati alla fine, si farà un ulteriore passo avanti...però serviranno nuovi supporti, nuovi lettori e naturalmente nuovi tv/vpr, quindi prima di 7/8 anni non penso si vedrà nulla

MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2007, 13:26
da bigdrugo
Però con i proiettori si può fin da ora sfruttare quelle linee che adesso scartano.

MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2007, 13:30
da Fallen§Angel
ma l'occhio umano ha dei limiti, penso che ad un certo punto aggiungere ulteriori linee, sia del tutto superfluo in quanto non saremo in grado di percepirle.......

MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2007, 13:31
da bigdrugo
credo però che la definizione può essere migliore delle 1920x1080

MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2007, 13:48
da Hellboy
Il problema a mio avviso è un altro.

Quanti film vecchi e nuovi sono stati editati in DvD in modo pessimo, con video non restaurato, sporco ecc...ecc...?

Con i BR e gli HDDvD chi mi dice che non sarà la stessa cosa? Chi mi dice che non vedrò sì più definito, ma una qualità ancora pessima?

Il DvD sembrava dovesse rivoluzionare il mondo (e in effetti per certi versi l'ha fatto), e dopo un avvio promettente, appena ha cominciato ad affermarsi, la qualità delle uscite è precipitata in modo verticale. Certo quelli nuovi in genere si vedono bene, ma i dvd dei vecchi film spesso sono aberranti.

Conviene che i film vengano convertiti in HD e BR?

Ciao :-21

MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2007, 13:59
da bigdrugo
Io sono d'accordo per il fatto che della qualità dei dvd le case di produzione se ne sono fregate... con l'HD e il BR può capitare la stessa cosa... infatti ho sempre sostenuto che non si devono assolutamente acquistare HD/BR mediocri . se si passa all'alta definizione, che sia davvero ALTA DEFINIZIONE! per i dvd il passaggio dalla vhs era d'obbligo. ma adesso non so se il dislivello VHS / DVD è lo stesso tra DVD / HD/BR... secondo me se un HD/BR è mediocre o peggio scarso conviene tenersi il dvd e comprare un HD/BR solo se la qualità è eccelsa. del resto non costano poco e la tecnologia è ancora carissima, tv, lettori etc etc

MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2007, 14:04
da Billy
bigdrugo ha scritto:Però con i proiettori si può fin da ora sfruttare quelle linee che adesso scartano.

no, il limite massimo è sempre 1920x1080 (parlo naturalmente sempre di impianti casalinghi)

ma l'occhio umano ha dei limiti, penso che ad un certo punto aggiungere ulteriori linee, sia del tutto superfluo in quanto non saremo in grado di percepirle.......

è vero, infatti con tv di piccole dimensioni non so quanto ha senso andare oltre i 1920x1080, invece con vpr si avrebbero ulteriori vantaggi e poi si potrebbero fare diagonali maggiori...io ad esempio faccio 2m di base perché altrimenti dal mio punto di visione inizierei a vedere i pixel, ma utilizzando una matrice molto più definita potrei allargare ulteriormente l'immagine

credo però che la definizione può essere migliore delle 1920x1080

credo che il limite massimo sia intorno alle 4000 linee verticali...caso a parte fanno le pellicole 70mm, ma sono troppo poche per essere la regola

Quanti film vecchi e nuovi sono stati editati in DvD in modo pessimo, con video non restaurato, sporco ecc...ecc...?

Con i BR e gli HDDvD chi mi dice che non sarà la stessa cosa? Chi mi dice che non vedrò sì più definito, ma una qualità ancora pessima?

già tanti film sono stati restaurati grazie all'arrivo dell'alta definizione, vedi ad esempio Blade Runner, i Kubrick, il mucchio selvaggio (appena uscito in USA), Dracula e tanti altri

Conviene che i film vengano convertiti in HD e BR?

sempre, al 100%, senza ombra di dubbio.
per quanto il master possa essere mal ridotto, in alta definizione la riproduzione sarà comunque più fedele all'originale rispetto al dvd

MessaggioInviato: martedì 2 ottobre 2007, 14:52
da Hellboy
Billy ha scritto:già tanti film sono stati restaurati grazie all'arrivo dell'alta definizione, vedi ad esempio Blade Runner, i Kubrick, il mucchio selvaggio (appena uscito in USA), Dracula e tanti altri
sempre, al 100%, senza ombra di dubbio.
per quanto il master possa essere mal ridotto, in alta definizione la riproduzione sarà comunque più fedele all'originale rispetto al dvd


E finchè il trend sarà questo allora sono pienamente d'accordo con te.

Ma se faranno come hanno fatto con i dvd che con i primi i master venivano tirati a lucido poi con gli altri chi se ne frega tanto la gente li compra lo stesso, vedi Dracula di bran Stocker che ci sono 3 versioni (una pure Superbit) e non ce ne è una con il video restaurato.

Cmq vedremo.

Ciao :-21

MessaggioInviato: lunedì 8 ottobre 2007, 2:39
da withnail
Ripropongo la domanda del primo post con una variante.
Negli USA stanno uscendo varie serie televisive in alta definizione.
Queste, diciamo fino a qualche anno fa (dò per scontato che attualmente siano tutte girate in alta definizione), in che formato erano girate? Neanche in questo caso si opera un'interpolazione per, quindi, ingrandire le immagini?

Inoltre i film girati in digitale in alta definizione (ad esempio "Quo Vadis, Baby" di Salvatores) sono quindi inferiori in termini di linee verticali ai film in pellicola?

MessaggioInviato: lunedì 8 ottobre 2007, 7:55
da Billy
withnail ha scritto:Queste, diciamo fino a qualche anno fa (dò per scontato che attualmente siano tutte girate in alta definizione), in che formato erano girate?

se sono girate sempre in 35mm non c'è differenza tra serie televisiva e film...non so se si sono messi a girare serie in 8mm, ma non credo.

Inoltre i film girati in digitale in alta definizione (ad esempio "Quo Vadis, Baby" di Salvatores) sono quindi inferiori in termini di linee verticali ai film in pellicola?

se sono girati a 1920x1080 (non so se esistono telecamere digitali con risoluzione maggiore, ma non penso) si, hanno meno risoluzione dei film girati in 35mm

MessaggioInviato: lunedì 8 ottobre 2007, 8:54
da crossroads
mi piacerebbe vedere una serie come spazio 1999 in alta definizione ! .... mamma mia

MessaggioInviato: lunedì 8 ottobre 2007, 13:56
da bigdrugo
Inoltre i film girati in digitale in alta definizione (ad esempio "Quo Vadis, Baby" di Salvatores) sono quindi inferiori in termini di linee verticali ai film in pellicola?

se sono girati a 1920x1080 (non so se esistono telecamere digitali con risoluzione maggiore, ma non penso) si, hanno meno risoluzione dei film girati in 35mm[/quote]

hanno meno risoluzione in prospettiva! giusto ? portati in HD/BR dovrebbero avere la stessa visto che si tratta sempre di fullhd. o sbaglio?

MessaggioInviato: lunedì 8 ottobre 2007, 14:15
da Billy
bigdrugo ha scritto:hanno meno risoluzione in prospettiva! giusto ? portati in HD/BR dovrebbero avere la stessa visto che si tratta sempre di fullhd. o sbaglio?

giusto big!