[Attori] Totò

Pellicole cult e film che hanno fatto la storia del cinema, dalla sua nascita al 1980.

Moderatori: ivs, giuphish, darkglobe, Invisible

[Attori] Totò

Messaggioda ^Shinji^ » sabato 17 dicembre 2005, 15:25

Dovendo fare un regalo ad un cultore del cinema di Totò, quali film mi consigliereste?
Consigliatemi tranquillamente anche più dvd, poi me la vedo io... grazie !!!
^Shinji^
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 267
Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2005, 20:53

Messaggioda ivs » sabato 17 dicembre 2005, 15:28

Totò, Peppino e la malafemmina

Totò sceicco

Totò a colori

:-9
Avatar utente
ivs
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 10344
Iscritto il: lunedì 23 dicembre 2002, 21:26
Località: Cagliari

Messaggioda bigdrugo » sabato 17 dicembre 2005, 15:30

totò classic

totò peppino e la malafemmina

totò fabrizi e i giovani d'oggi

miseria e nobiltà

signori si nasce

totò che non t'aspetti

uccellacci e uccellini

Totò d'autore

i soliti ignoti
Avatar utente
bigdrugo
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 14483
Iscritto il: venerdì 28 maggio 2004, 13:06

Messaggioda Siddartha » sabato 17 dicembre 2005, 15:34

I soliti ignoti è solo un'apparizione... anche se grande

Comunque io ti direi

TOTO' PEPPINO E LA MALAFEMMINA
TOTO' A COLORI
GUARDIE E LADRI
MISERIA E NOBILTA'
UCCELLACCI UCCELLINI
This is wrong place to get tired, George!
Avatar utente
Siddartha
Utente
Utente
 
Messaggi: 848
Iscritto il: martedì 7 dicembre 2004, 12:19
Località: Catania

Messaggioda Galbo » sabato 17 dicembre 2005, 17:10

Per me

I soliti ignoti
Uccellacci e uccellini
Toto' Peppino e la malafemmina
Guardie e ladri
Miseria e nobiltà

:-9
Avatar utente
Galbo
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9963
Iscritto il: lunedì 1 dicembre 2003, 11:44
Località: Reggio Calabria

Messaggioda Invisible » sabato 17 dicembre 2005, 18:23

I migliori, secondo me, in ordine di preferenza:

- Totò, Peppino e la… malafemmina (‘56) di Camillo Mastrocinque
- La banda degli onesti (‘56) di Camillo Mastrocinque
- Chi si ferma è perduto (‘61) di Sergio Corbucci
- Guardie e ladri (‘51) di Mario Monicelli e Steno
- Totò, Peppino e i fuorilegge (‘56) di Camillo Mastrocinque
- Totòtruffa ‘62 (‘61) di Camillo Mastrocinque
- Miseria e nobiltà (‘54) di Mario Mattoli
- Il medico dei pazzi (‘54) di Mario Mattoli
- Signori si nasce (‘60) di Mario Mattoli
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine Immagine Immagine Immagine

"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13729
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Messaggioda Marv » sabato 17 dicembre 2005, 19:15

quoto anche io "Totò, Peppino e la malafemmina", che sembra unanimemente considerato il migliore :-9
Marv
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 12030
Iscritto il: domenica 3 luglio 2005, 21:04

Messaggioda barabba74 » sabato 17 dicembre 2005, 19:20

totò peppino e la malafemmina
la banda degli onesti
i tartassati
Avatar utente
barabba74
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 471
Iscritto il: mercoledì 3 dicembre 2003, 11:00
Località: Roma

Messaggioda Tuco » sabato 17 dicembre 2005, 19:59

Che fine ha fatto Totò Baby? (anche se credo che sia introvabile)

Questo strano film è una parodia di Che fine ha fatto Baby Jane? e di altri film del genere ed è un rarissimo ed a mio avviso riuscito esempio di humor nero all'italiana.
Tuco
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 43
Iscritto il: domenica 29 febbraio 2004, 12:49
Località: Italy

Messaggioda lk » lunedì 19 dicembre 2005, 12:23

E' impossibile sceglierne tre o quattro. Pur facendo una lista minima, ci sono film dove si ride e basta, e film con una morale, con un Totò amaro, a volte triste. Premettendo che sarebbero da avere tutti (anche quelli meno riusciti), direi:
Guardie e ladri (1951-M)
Miseria e nobiltà (1954-C)
L'oro di Napoli (1954-C)
Siamo uomini o caporali (1955-C)
Il coraggio (1955-M)
La banda degli onesti (1956-C)
I tartassati (1959-M)
Letto a tre piazze (1960-C)
Totò, Peppino e la dolce vita (1961-C)
Totòtruffa '62 (1961-C)
I due marescialli (1961-M)
Totò diabolicus (1962-C)
Lo smemorato di Collegno (1962-M)
I due colonnelli (1962-M)
Totò contro i quattro (1963-C)
Quest'ultimo è un caso a parte. E' uno dei pochi (forse l'unico) film dove il Maestro è ben guidato dal regista (Steno), senza eccessi e con quattro grandi compari: Aldo Fabrizi, Peppino De Filippo, Macario e Nino Taranto
E ho detto tutto!

[dove C=pura comicità; M=con un po' di mestizia]
Avatar utente
lk
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 183
Iscritto il: martedì 15 novembre 2005, 11:09

Messaggioda Tacchia » lunedì 19 dicembre 2005, 12:31

A parte I soliti ignoti, CAPOLAVORO in cui Totò ha però soltanto un piccolo ruolo, io consiglierei:

- Guardie e ladri
- La banda degli onesti
- Totò, Peppino e la malafemmina
- Totò, Peppino e i fuorilegge
- Totò, Fabrizi e i giovani d'oggi

Se ne dovessi scegliere solo uno, non avrei il benchè minimo dubbio: GUARDIE E LADRI!


:-9
Tacchia
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 86
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2005, 14:56

Messaggioda giannifocus » lunedì 19 dicembre 2005, 13:19

Tutti indifferentemente, lascerei perdere quelli d'esordio. :-9
I miei DVD sono: N° 497 -- BLURAY = 42 --HDDVD= 47
[url=http://www.dvdessential.it/forum/viewtopic.php?t=15011]
LA MIA COLLEZIONE[/URL]

Il mio impiantino audio/video:

VPR: Epson TW700 - SCHERMO: Adeoplano a cornice rigida 200cm base - AMPLI A/V: Marantz SR7002 - Ampli 2CH: NAD 355Bee - LETTORE DVD-HD: Toshiba HDDVD XE1 - EP30 (Muletto) - LETTORE BD: Samsung BD1400 - LETTORE CD/SACD: Marantz SA7001 - DIFFUSORI FRONT: B&W 685 - CENTER: B&W HTM61 - REAR: B&W M1 - CAVI DI SEGNALE: Thender AudioProf- CAVI DI POTENZA FRONT: Created by Deykon - CONNETTORI: G&BL Gold24K - SUB: Velodyne CHT 8R - CAVI: G&BL -
Avatar utente
giannifocus
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 3070
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2005, 19:18
Località: Salerno

Messaggioda °CuCa° » lunedì 19 dicembre 2005, 13:30

TOTò PEPPINO E LA MALAFEMMINA
MISERIA E NOBILTà
GUARDIE E LADRI
Nn li ho visti tutti di Totò ma questi penso cmq che siano i + belli.. :-9
ImmagineImmagine
Quando la vita si fa dura, sai che devi fare, Marlin?". "No, non lo voglio sapere". "Zitto e nuota, zitto e nuota".
Avatar utente
°CuCa°
Utente
Utente
 
Messaggi: 791
Iscritto il: domenica 2 gennaio 2005, 1:23
Località: Romalandia

Messaggioda marcello71 » lunedì 19 dicembre 2005, 13:35

Io sconsiglieri solo UCCELLACCI E UCCELLINI....gli altri sono memorabili....specie quelli con Fabrizi e De Filippo!
[align=center]NOI SIAMO I BORG. LA RESISTENZA E' INUTILE. VOI SARETE ASSIMILATI.[/align]

[align=center]NODO DVD 1604[/align]
Avatar utente
marcello71
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5931
Iscritto il: sabato 2 ottobre 2004, 18:06
Località: NODO 1971

Messaggioda JohnWaters » lunedì 19 dicembre 2005, 21:19

Uccellacci e uccellini su tutti
Avatar utente
JohnWaters
Utente
Utente
 
Messaggi: 584
Iscritto il: giovedì 11 marzo 2004, 20:50

Messaggioda marcello71 » lunedì 19 dicembre 2005, 21:40

JohnWaters ha scritto:Uccellacci e uccellini su tutti


Ora mi devi spiegare perchè però?

E' un film molto bello ma è anche un film che certamente crea delle difficoltà d'approccio per chi vuol vedere un "film di Totò" (ma questo non è un film di Totò....è un film di Pasolini).

Consigliarlo in un topic dove probabilmente si richiede il Totò "classico" mi sembra come voler dare una martellata su un ginocchio allo spettatore!

Come scrisse Enzo Biagi..."Pasolini ricorda spesso certe trovate di Chaplin ( il costume di Totò , e la ragazzina vestita da angelo ,che compare alle finestre della casa in costruzione , quelle danze improvvise e felici nella campagna deserta ) e ha bene in mente certe immagini di Rossellini , dello sfortunato Giullare di Dio [..] Il resto è un miscuglio di elementi estranei che raramente si fondono [..] i vecchi lazzi di Totò , che non rinnova il suo repertorio , e che si trascina stanco e incosciente in una vicenda che non lo riguarda ".

Quindi ok consigliarlo in termini di approfondimento di un grande (per alcuni ma non per tutti) Regista....ma forse le intenzioni del richiedente erano altre (appunto l'ho sconsigliato....almeno ad un primo approccio)
[align=center]NOI SIAMO I BORG. LA RESISTENZA E' INUTILE. VOI SARETE ASSIMILATI.[/align]

[align=center]NODO DVD 1604[/align]
Avatar utente
marcello71
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5931
Iscritto il: sabato 2 ottobre 2004, 18:06
Località: NODO 1971

Messaggioda JohnWaters » lunedì 19 dicembre 2005, 21:57

marcello71 ha scritto:
JohnWaters ha scritto:Uccellacci e uccellini su tutti


Ora mi devi spiegare perchè però?

Credimi, non l'ho scritto apposta per andarti contro!
Adoro Pasolini, tra i miei registi preferiti...
...trovo questo film una splendida riflessione allegorica sull'Italia dell'epoca, con un Ninetto Davoli e un Totò semplicementi strepitosi!
Comunque film complesso e per nulla facile, difficile da interpretare univocamente.
Gli originalissimi titoli di testa poi, cantati da Modugno, varrebbero da soli l'acquisto del dvd :-9
Avatar utente
JohnWaters
Utente
Utente
 
Messaggi: 584
Iscritto il: giovedì 11 marzo 2004, 20:50

Messaggioda Invisible » lunedì 19 dicembre 2005, 22:01

Quoto Marcello.

Cmq, se si vuole approfondire il Totò "pasoliniano" e "filosofo" consiglio vivamente di vedere l'episodio Che cosa sono le nuvole? che si trova nel film Capriccio all'italiana (1968). Nello stesso film, da non perdere anche l'altro gustosissimo episodio con Totò, intitolato Il mostro della domenica :-)
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine Immagine Immagine Immagine

"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13729
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Messaggioda JohnWaters » lunedì 19 dicembre 2005, 22:01

marcello71 ha scritto:
JohnWaters ha scritto:Uccellacci e uccellini su tutti


Ora mi devi spiegare perchè però?

E' un film molto bello ma è anche un film che certamente crea delle difficoltà d'approccio per chi vuol vedere un "film di Totò" (ma questo non è un film di Totò....è un film di Pasolini).

Consigliarlo in un topic dove probabilmente si richiede il Totò "classico" mi sembra come voler dare una martellata su un ginocchio allo spettatore!

Come scrisse Enzo Biagi..."Pasolini ricorda spesso certe trovate di Chaplin ( il costume di Totò , e la ragazzina vestita da angelo ,che compare alle finestre della casa in costruzione , quelle danze improvvise e felici nella campagna deserta ) e ha bene in mente certe immagini di Rossellini , dello sfortunato Giullare di Dio [..] Il resto è un miscuglio di elementi estranei che raramente si fondono [..] i vecchi lazzi di Totò , che non rinnova il suo repertorio , e che si trascina stanco e incosciente in una vicenda che non lo riguarda ".

Quindi ok consigliarlo in termini di approfondimento di un grande (per alcuni ma non per tutti) Regista....ma forse le intenzioni del richiedente erano altre (appunto l'ho sconsigliato....almeno ad un primo approccio)

Ok...personalmente lo ritengo un capolavoro, però anche lo spettatore-cultore (come da topic) dei film del Totò più spensierato e comico, non potrà negarne il fascino...
Avatar utente
JohnWaters
Utente
Utente
 
Messaggi: 584
Iscritto il: giovedì 11 marzo 2004, 20:50

Messaggioda marcello71 » lunedì 19 dicembre 2005, 22:21

JohnWaters ha scritto:Ok...personalmente lo ritengo un capolavoro, però anche lo spettatore-cultore (come da topic) dei film del Totò più spensierato e comico, non potrà negarne il fascino...


Scusami....probabilmente ho "ampliato" il discorso mentre tu rispondevi al post inziale!

Ritengo anch'io che sia un film interessantissimo, ma è un film che guarderei da culture di Pasolini più che da culture di Totò...anche se Totò ha dato in questa opera un interpretazione di tutto rispetto (ricevette per questa interpretazione una menzione speciale a Cannes e successivamente il nastro d'argento come migliore attore protagonista dal sindacato dei giornalisti cinematografici)!

Va sicuramente inquadrato in modo estraneo a ciò che è stato il Cinema più "tradizionale" del noto attore, anche perchè Pasolini stesso non trovava il suo precedente passato molto stimolante...tant'è che lo definì "reduce da quegli orribili film che oggi una stupida intelligenzia riscopre"!

Da vedere....ma con molta cautela e soprattutto a "mente molto aperta"! :-9
[align=center]NOI SIAMO I BORG. LA RESISTENZA E' INUTILE. VOI SARETE ASSIMILATI.[/align]

[align=center]NODO DVD 1604[/align]
Avatar utente
marcello71
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5931
Iscritto il: sabato 2 ottobre 2004, 18:06
Località: NODO 1971

Messaggioda napoleone wilson » martedì 1 maggio 2007, 12:04

Visto che non l'ha ancora citato nessuno:

Totò contro Maciste

(con Nino Taranto, e Pavese che fa il faraone)

imperdibile, il Principe De Curtis al meglio :riverisco (da vedere e rivedere il discorso alle truppe tebane prima della battaglia con gli Assiri)

ps
però il dvd del suddetto film non l'ho ancora trovato!! Spero lo editino nella serie RHV, per me in assoluto la migliore e più rispettosa
del genio di Antonio De Curtis.

anzi della RHV vi consiglio LA CAMBIALE, la scena finale del tribunale è leggendaria... (peraltro c'è un cast da paiura con Gassman, Tognazzi,
Vianello, Silvia Koscina :tongue più ovviamente tutta la schiera di caratteristi con in testa gli immensi Aroldo Tieri e Franco Castellani)
:-9
Hai da fumare?
Immagine
Avatar utente
napoleone wilson
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1226
Iscritto il: giovedì 18 dicembre 2003, 19:40
Località: Hiroshima

Re: [Attori] Totò

Messaggioda napoleone wilson » martedì 27 ottobre 2009, 16:30

Dimenticavo:
TOTO' DIABOLICUS(dovrebbe essere editato da medusa/titanus) la scena del chirurgo e del postino su tutte... un principe semplicemente leggendario, che dà sfogo a tutto il suo istrionismo istintivo ed un po'anarcoide.
Inutile citare la presenza del fido Castellani, di Pavese, (c'è anche Vianello), od il fatto che Totò reciti in ben 7 ruoli differenti...
Altro titolo:
TOTO' TRUFFA '62
Con Nino Taranto di spalla. Da segnalare Pavese nel ruolo del padrone di casa fregato da Totò travestito da donna.
Su tutte la scena del vespasiano da costruire proprio davanti ad un ristorante... :lollol
Hai da fumare?
Immagine
Avatar utente
napoleone wilson
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1226
Iscritto il: giovedì 18 dicembre 2003, 19:40
Località: Hiroshima

Re:

Messaggioda Saimo » martedì 27 ottobre 2009, 21:51

napoleone wilson ha scritto:Totò contro Maciste

Il DVD è della Minerva. Fra l'altro il film nacque come operazione di recupero per le scenografie di Nefertite regina del Nilo, anch'esso diretto da Fernando Cerchio e disponibile in DVD. Sarebbe curioso fare un confronto. ;)
anzi della RHV vi consiglio LA CAMBIALE,

Mastrocinque (anzi Mastro5, come talvolta si firmava), mi sta pure simpatico, ma questo film io lo trovo proprio brutto.
Anche perché è stato iniziato con un copione, interrotto per la malattia di Totò e completato poi come film a episodi. Il risultato, ahimé, è visibilmente posticcio e affrettato. :dead
Avatar utente
Saimo
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2428
Iscritto il: sabato 25 agosto 2007, 12:49
Località: Roma

Re: Re:

Messaggioda napoleone wilson » giovedì 29 ottobre 2009, 18:03

Saimo ha scritto:
napoleone wilson ha scritto:Totò contro Maciste
Il DVD è della Minerva. Fra l'altro il film nacque come operazione di recupero per le scenografie di Nefertite regina del Nilo, anch'esso diretto da Fernando Cerchio e disponibile in DVD. Sarebbe curioso fare un confronto. ;)
Già, interessante! Non sapevo fossero presi da lì.
Comunque posso dire con certezza, perchè lo ricordo bene, e Totò CM l'avrò visto un ottantina di volte (solo in vhs però), che i vari accostamenti fra i "repertori" e le riprese ex-novo sono davvero osceni :) . Questo film , forse, l'ho segnalato più per infatuazione derivante da multi-visioni d'infanzia: comunque il monologo prima della battaglia con Taranto di Spalla, e la scena del catafalco, valgono da sole il prezzo... allora mi metto alla ricerca del dvd, thx ;)
anzi della RHV vi consiglio LA CAMBIALE
Saimo ha scritto:Mastrocinque (anzi Mastro5, come talvolta si firmava), mi sta pure simpatico, ma questo film io lo trovo proprio brutto. Anche perché è stato iniziato con un copione, interrotto per la malattia di Totò e completato poi come film a episodi. Il risultato, ahimé, è visibilmente posticcio e affrettato. :dead
Sono d'accordo, è uno dei più raffazzonati, ma con Totò era più una regola che un'eccezione. Lo sfruttavano indegnamente facendogli fare 4-5 film all'anno quasi sempre commerciali di serie-b. L'ho citato per alcune singole scene (e per l'eccelso dvd rhv, ove hanno recuperato addirittura la colonna in farsi [persiano-iraniano] con tanto di trailer) che, se estrapolate, sono fra le migliori che abbia mai girato (il processo in aula su tutte).
M'ero dimenticato di citare quelle con De Filippo nell'ufficio simil-investigastivo della società "Posa La Quaglia-Posa La Quaglia" :lollol , Aroldo Tieri che fa la parte del un finanziere imbroglione d'assalto ed anche il buon Macario che fa una breve apparizione ad inizio film, come falso testimone con gamba ingessata.
Hai da fumare?
Immagine
Avatar utente
napoleone wilson
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1226
Iscritto il: giovedì 18 dicembre 2003, 19:40
Località: Hiroshima

Re: [Attori] Totò

Messaggioda Noodles85 » lunedì 24 maggio 2010, 22:02

Com'è (qualità audio/video) l'edizione Filmauro di Guardia e ladri?
Avatar utente
Noodles85
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2503
Iscritto il: giovedì 2 agosto 2007, 16:29

Prossimo

Torna a Cult e classici del passato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti