La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Pellicole cult e film che hanno fatto la storia del cinema, dalla sua nascita al 1980.

Moderatori: ivs, giuphish, darkglobe, Invisible

La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Messaggioda darkglobe » lunedì 2 settembre 2019, 21:57

ImmagineImmagine
Vedo che il 10 ottobre la Universal pubblicherà l'ennesima riedizione dei cofanettoni black e white, in DVD e Blu-Ray, dedicati ad Alfred Hitchcock.
Si tratta di SABOTATORI + L'OMBRA DEL DUBBIO + NODO ALLA GOLA (Cocktail per un cadavere) + LA FINESTRA SUL CORTILE + CACCIA AL LADRO + LA CONGIURA DEGLI INNOCENTI + L'UOMO CHE SAPEVA TROPPO (Seconda versione) + LA DONNA CHE VISSE DUE VOLTE (Vertigo) per il cofanetto black e di PSYCO + GLI UCCELLI + MARNIE + IL SIPARIO STRAPPATO + TOPAZ + FRENZY + COMPLOTTO DI FAMIGLIA per quello white.
Parliamo di capolavori che ovviamente non vanno e non andranno mai fuori catalogo, ma scarsissima attenzione pare continui a venir data dalla Universal al raro doppiaggip d'epoca de "La finestra sul cortile", che pure si vocifera sia reperibile in qualche modo qui in Italia.
C'è da chiedersi, per arrivare ad ascoltare questa "pista" originale, se finalmente qualcuno voglia prendere seriamente in considerazione l'ipotesi di una pubblicazione del film che la contempli in alternativa al ridoppiaggio. Se il doppiaggio originale c'è, che esca una volta per tutte fuori! Il cinema, prima che un mezzo per far prosaicamente soldi, è un'arte, i doppiaggi italiani d'epoca lo sono altrettanto e proprio non si riesce a capire perché il livello culturale di chi si occupa di gestire questi film sia così basso.
:-21
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1890
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Re: La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Messaggioda leone510 » martedì 3 settembre 2019, 15:22

Secondo me il problema non è tanto quello di trovarlo, ma come giustificare la sua presenza su una probabile uscita futura (parlo del doppiaggio d'epoca ovviamente)!

La Universal qualche annetto fa rieditò "Cliffhanger" ridoppiandolo, perché C.G. non volle cedere i diritti sul doppiaggio originale, aveva si perso i diritti della pellicola, ma non quelli del doppiaggio!

Ora, la Universal, che ci metteva a recuperare il dvd del cecco (che nel frattempo era andato fuori catalogo) per estrapolarne il doppiaggio?
Non ci metteva nulla, non lo ha fatto semplicemente perché non poteva, è illegale!

Mettiamo saltino fuori i doppiaggi d'epoca de "La finestra sul cortile" e "La donna che visse due volte", a chi appartengono? Questo si deve chiedere la Universal prima di inserirli nel suo prodotto, altrimenti potrebbe rischiare qualche denuncia!

Certo voi mi direte che la A&R e la Sinister lo fanno tranquillamente, ma in realta sappiamo tutti che non è legale! La Universal non lo farà mai, a meno che non si scopra che i diritti appartengano a qualche persona o società e si sborsano i soldi per acquistarlo, non basta solo "trovarlo", ma entrarne in possesso legalmente! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6180
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Messaggioda darkglobe » martedì 3 settembre 2019, 16:16

leone510 ha scritto:Mettiamo saltino fuori i doppiaggi d'epoca de "La finestra sul cortile" e "La donna che visse due volte", a chi appartengono? Questo si deve chiedere la Universal prima di inserirli nel suo prodotto, altrimenti potrebbe rischiare qualche denuncia!

Credo che in questo caso si tratti di pura incuria, superficialità o peggio valutazioni sull'appetibilità di mercato.
Per dirne una, la stessa Universal diffonde in streaming il doppiaggio d'epoca in italiano de La storia di Glenn Miller salvo poi proporre in DVD il ridoppiato.
Ma che senso hanno queste operazioni soprattutto per film così vecchi ed in ogni caso film di culto? Manco a dire che l'audio non sia sufficientemente buono, perchè nel caso del film di Mann non è così, basterebbe proporre una doppia pista :-21
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1890
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Re: La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Messaggioda leone510 » martedì 3 settembre 2019, 21:53

Si… è strano, è cosi assurdo che mi vien da pensare che sul dvd non lo possono mettere!
Per quale arcano motivo non so, ma sembra la risposta più ovvia, se cosi non fosse allora sono semplicemente fessi, il doppiaggio originale attira sempre il compratore! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6180
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Messaggioda JoeGillis » giovedì 26 settembre 2019, 19:43

I dischi saranno sempre gli stessi in commercio da anni. D'altronde anche se la Universal Italia fosse in grado di recuperare il doppiaggio d'epoca, è utopico che venga rifatto un Blu-ray già esistente e comune a buona parte di Europa e Asia solo per inserirlo (cosa che tra l'altro non mi risulta sia mai stata fatta da nessun editore). Piuttosto, visto che il doppiaggio è stato recuperato almeno dal 2004 (ovvero 8 anni prima che uscisse il BD), il fatto che la Universal non l'abbia mai acquisito da allora fa pensare che non vogliano o possano farlo e dubito che oggi le cose siano cambiate, quindi mi chiedo quale sia il senso del thread.
JoeGillis
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mercoledì 9 settembre 2015, 2:19

Re: La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Messaggioda darkglobe » giovedì 26 settembre 2019, 20:52

JoeGillis ha scritto:I dischi saranno sempre gli stessi in commercio da anni. D'altronde anche se la Universal Italia fosse in grado di recuperare il doppiaggio d'epoca, è utopico che venga rifatto un Blu-ray già esistente e comune a buona parte di Europa e Asia solo per inserirlo (cosa che tra l'altro non mi risulta sia mai stata fatta da nessun editore). Piuttosto, visto che il doppiaggio è stato recuperato almeno dal 2004 (ovvero 8 anni prima che uscisse il BD), il fatto che la Universal non l'abbia mai acquisito da allora fa pensare che non vogliano o possano farlo e dubito che oggi le cose siano cambiate, quindi mi chiedo quale sia il senso del thread.
Banalmente sollecitare Universal o altre eventuali etichette che sono in possesso di questo doppiaggio e magari attendono, come sempre fanno, un fuori catalogo, a renderlo pubblico. Non ci troverei nulla di strano che l'operazione fosse svolta da Universal: non sono rari i casi di opere a diffusione mondiale che hanno subito diverse modifiche o integrazioni del doppiaggio italiano nel tempo. E' bene chiarire in ogni caso, come mostra la ristampa di questo periodo, che questi titoli è impossibile che vadano fuori catalogo. :-21

p.s. visto che siamo in tema di domande vorrei capire se e che relazione hai con questo acccount
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1890
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Re: La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Messaggioda Errix » sabato 28 settembre 2019, 16:58

la universal aveva ristampato E.T. e Lo squalo a causa di alcuni difetti nella traccia italiana (quindi una ristampa di interesse per il solo mercato italiano), quindi teoricamente non sarebbe così difficile fare un blu-ray con il doppiaggio originale. detto questo anche io sono dubbioso che gli interessi farlo.
Parola di Roberto Carlino
Avatar utente
Errix
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5721
Iscritto il: sabato 29 dicembre 2007, 14:25
Località: Milano

Re: La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Messaggioda JoeGillis » domenica 29 settembre 2019, 19:40

darkglobe ha scritto:p.s. visto che siamo in tema di domande vorrei capire se e che relazione hai con questo acccount

Nessuna, non ne conoscevo l'esistenza.

Errix ha scritto:la universal aveva ristampato E.T. e Lo squalo a causa di alcuni difetti nella traccia italiana (quindi una ristampa di interesse per il solo mercato italiano), quindi teoricamente non sarebbe così difficile fare un blu-ray con il doppiaggio originale.

Beh c'è una bella differenza tra correggere un difetto di fabbricazione e aggiungere una traccia audio accessoria...
JoeGillis
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mercoledì 9 settembre 2015, 2:19

Re: La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Messaggioda darkglobe » domenica 29 settembre 2019, 22:42

JoeGillis ha scritto:
Errix ha scritto:la universal aveva ristampato E.T. e Lo squalo a causa di alcuni difetti nella traccia italiana (quindi una ristampa di interesse per il solo mercato italiano), quindi teoricamente non sarebbe così difficile fare un blu-ray con il doppiaggio originale.

Beh c'è una bella differenza tra correggere un difetto di fabbricazione e aggiungere una traccia audio accessoria...

Bah, ma Via col vento, C'era una volta in America, non sono tutti classici a diffusione mondiale in cui si è tornati, dopo alcune edizioni ridoppiate, alla traccia audio d'epoca? :-21
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1890
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Re: La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Messaggioda leone510 » domenica 29 settembre 2019, 23:53

Secondo me avete ragione entrambi, certo che può succedere, ma non si sa né quando e né per quale film! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6180
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: La finestra sul cortile (1954) di Alfred Hitchcock

Messaggioda JoeGillis » lunedì 30 settembre 2019, 9:49

darkglobe ha scritto:Bah, ma Via col vento, C'era una volta in America, non sono tutti classici a diffusione mondiale in cui si è tornati, dopo alcune edizioni ridoppiate, alla traccia audio d'epoca? :-21

Sì, e potrebbe anche succedere col film di Hitchcock per una ipotetica edizione 4k. Ma non è di questo che stiamo parlando.
JoeGillis
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 52
Iscritto il: mercoledì 9 settembre 2015, 2:19


Torna a Cult e classici del passato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti