La Casa dei sette camini (1940) di Joe May - Sinister

Pellicole cult e film che hanno fatto la storia del cinema, dalla sua nascita al 1980.

Moderatori: ivs, giuphish, darkglobe, Invisible

La Casa dei sette camini (1940) di Joe May - Sinister

Messaggioda zasor56 » venerdì 31 maggio 2019, 22:48

Nel 1828 in una cittadina del New England in America vive una famiglia le cui proprietà, a partire dalla casa dai sette abbaini in cui vivono, derivano da un loro antenato che due secoli prima aveva fatto condannare a morte un innocente pur di impossessarsi dell'abitazione con terre annesse, e su cui da allora grava una maledizione. Alla morte del patriarca, uno dei due fratelli fa condannare all'ergastolo l'altro pur sapendolo innocente, finendo poi per fare carriera come giudice. Dopo vent'anni, però...
E' una storia di avidità, cattiveria e giustizia divina questa raccontata con una bellissima fotografia in bianco e nero dal regista Joe May, ben supportato dall'intero cast tra cui spicca un giovane Vincent Price, George Sanders ed una bravissima Margaret Lindsay capace di trasformarsi dalla ragazzina sorridente e allegra della prima parte del film, alla figura dolorosamente austera e quasi tragica della seconda parte.

La storia è tratta dal romanzo "La casa dei sette abbaini" di Nathaniel Hawthorne ("La lettera scarlatta"), specializzato nel descrivere il New England puritano, tradotta poi con vari titoli a seconda delle edizioni, ma, avendo letto personalmente il romanzo originale, è giusto dire che il film si discosta in molte parti dal complesso lavoro dello scrittore americano, lasciandone però inalterata l'atmosfera da "caccia alle streghe".

Il comparto video si presenta di buona fattura, con una qualità di immagine più che soddisfacente. Il vero problema è nell'audio italiano che, se pure d'epoca, è però molto chiuso e richiede un po' di attenzione per essere compreso chiaramente. Le musiche di sottofondo, poi, sono davvero atroci in quanto a distorsione e stonature, un vero peccato considerando la qualità del resto. Alcune battute non presenti nel doppiaggio in italiano sono sottotitolate in automatico, ma stranamente altri dieci secondi circa di parlato in inglese rimangono scoperti. Si possono attivare però i sottotitoli italiani opzionali presenti per tutta la durata del film.
Come extra, una galleria fotografica con locandine e foto di scena.

Da poco la Sinister ha fatto uscire una nuova edizione di questo titolo con l'indicazione di un restauro in HD. La mia recensione si riferisce alla prima pubblicazione del 2017.

La Casa dei Sette Camini (The House of the Seven Gables, Dramm., USA, 1940) - di Joe May
Edizione: Sinister Films, 2017, dvd singolo strato (3,56 gb)
Audio: Italiano, Inglese
Sottotitoli: Italiano forzato per alcune battute e la traduzione di titoli di giornale o comunicazioni scritte visibili sullo schermo, Italiano opzionale per tutto il film.
Durata: 1.24'.54''
Zona: tutte
Risoluzione: 720x576
Standard: PAL
Extra: poster e locandine.

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
zasor56
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 190
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2012, 23:04

Torna a Cult e classici del passato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti