L'uomo proibito (1948) di Bretaigne Windust

Pellicole cult e film che hanno fatto la storia del cinema, dalla sua nascita al 1980.

Moderatori: ivs, giuphish, darkglobe, Invisible

L'uomo proibito (1948) di Bretaigne Windust

Messaggioda zasor56 » domenica 24 febbraio 2019, 10:49

Ieri sera ho guardato questo film con Bette Davis che non avevo mai visto prima. Ecco la mia recensione:

"L'uomo proibito" (DVD A&R Productions) è uno dei film che Bette Davis girò in un periodo in cui la sua carriera cominciava a declinare, e a nulla valse questo malriuscito dramma psicologico che - nelle intenzioni del regista - doveva presentarla in una nuova veste rispetto al passato. La storia gira attorno alla complessa storia d'amore tra una nevrotica poetessa del New England e un frustrato "eroe di guerra" tornato alla vita civile: entrambi hanno un passato con problemi irrisolti, che avranno il loro peso nelle dinamiche della storia che il film racconta.
La Davis è comunque molto brava nel ruolo, pur distante dalla sua solita immagine, e contribuisce a valorizzare i buoni momenti della storia; meno convincente, forse, il protagonista maschile, James Davis (chiamato dopo che Burt Lancaster aveva rifiutato la parte). In realtà è proprio la sceneggiatura a rendere il tutto poco convincente, nonostante i lunghi dialoghi e qualche bella battuta che mirano ad approfondire la psicologia dei personaggi.
Recupero comunque interessante da parte della A&R di un film decisamente raro e che merita di essere visto da chi ama la Davis e il cinema americano degli anni '40. Bella anche la fotografia e le ambientazioni invernali (il titolo originale del film è "Winter meeting", Incontro d'inverno, titolo che diventa meno banale una volta visto il film per intero e si riflette sulla personalità e condizione dei due personaggi pincipali).
Video decisamente buono e doppiaggio originale d'epoca sempre chiaro e intelligibile (la Davis è doppiata dalla grande Lydia Simoneschi, e poi ci sono anche Emilio Cigoli e Rosetta Calavetta negli altri ruoli principali) per un film non del tutto riuscito ma in ogni caso interessante. Come extra, il trailer originale, foto di scena e manifesti d'epoca.
zasor56
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 160
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2012, 23:04

Torna a Cult e classici del passato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti