Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi, Gino Talamo

Pellicole cult e film che hanno fatto la storia del cinema, dalla sua nascita al 1980.

Moderatori: ivs, giuphish, darkglobe, Invisible

Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi, Gino Talamo

Messaggioda Saimo » venerdì 20 gennaio 2012, 11:02

Sono molto curioso di vedere questo film rivistaiolo a episodi. Dovrebbe essere una raccolta di sketch tratti dal teatro popolare di quegli anni, con presenze quantomeno interessanti come Anna Magnani e Titina De Filippo. Mi domando però come abbiano fatto alla RHV a ricostruirlo, perché del film a quanto sapevo sono esistite due versioni (una uscita a Roma e un'altra al nord, durante la Repubblica di Salò), ed entrambe fino a poco fa erano date praticamente per perdute... Staremo a vedere, la data d'uscita è fissata per il 15 febbraio.
Immagine
Ultima modifica di Saimo il lunedì 28 maggio 2012, 10:30, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Saimo
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2420
Iscritto il: sabato 25 agosto 2007, 12:49
Località: Roma

Re: Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi Montero & Guido Brignone

Messaggioda Saimo » sabato 11 febbraio 2012, 12:53

Rimandato al 29 febbraio. Un'amica che lavora in RHV mi ha chiarito intanto il lavoro di restauro:

Il film esce a Roma il 25 novembre 1943 presso il cinema Quattro Fontane (dove è in programmazione sino al 5 dicembre) con il titolo Superspettacolo comico con gli Assi della risata e comprende gli episodi Il trionfo di Poppea, Non chiamarmi Dodò!, Ciribiribin e Il mio pallone. Il film ricompare a Milano nell’agosto 1944 (presso il cinema Astra, dal 14 al 18 agosto) con il titolo Programma comico ed è composto dai seguenti episodi: L’ombrello smarrito, Il trionfo di Poppea, Buon appetito, Il mio pallone e Turno di riposo.

In questa edizione DVD presentiamo gli episodi sopravvissuti (Ciribiribin, parziale, Il trionfo di Poppea, Non chiamarmi Dodò!, Il mio pallone, L’ombrello smarrito, Turno di riposo) e, come extra, le scene recuperate di Buon appetito!, privo della sequenza iniziale.
Avatar utente
Saimo
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2420
Iscritto il: sabato 25 agosto 2007, 12:49
Località: Roma

Re: Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi Montero & Guido Brignone

Messaggioda Saimo » lunedì 28 maggio 2012, 10:27

Finalmente l'ho visto. Mi aspettavo soprattutto un rarità, una chicca da archeologi, invece devo dire che il film è anche molto interessante come opera in sé. Il primissimo episodio, Ciribiribin, è purtroppo incompleto, ma paradossalmente proprio per questo il film inizia con una scena folgorante: un musical fantascientifico ambientato nel 1999 come se lo immaginavano nel 1943! :!!

Immagine
Sinceramente non mi sarei mai immaginato di trovare una cosa del genere in un film italiano di quegli anni, ma anche tutti gli altri episodi sono stati una sorpresa dopo l'altra. Il secondo è un esempio abbastanza divertente di metacinema "delle origini", cioè una ricostruzione del cinema muto italiano degli anni Dieci, un altro è costruito con un effetto speciale artigianalissimo per cui il protagonista si sdoppia continuamente in due (e in tre), in un altro ancora c'è un Paolo Stoppa assolutamente inedito, che recita "alla Benigni" (impossibile da spiegare, ma gesticola e parla praticamente nello stesso modo).

Immagine
Immagine
Immagine
Quest'ultima poi è l'inquadratura più assurda di tutte, sembra uscita da un film di Busby Berkeley :-27
Immagine
Avatar utente
Saimo
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2420
Iscritto il: sabato 25 agosto 2007, 12:49
Località: Roma

Re: Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi, Gino Talamo, Giuseppe Spirito

Messaggioda isakborg » martedì 29 maggio 2012, 10:03

Sembra davvero una chicca d'altri tempi...!
Avatar utente
isakborg
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 224
Iscritto il: lunedì 1 gennaio 2007, 16:25
Località: Milano

Re: Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi, Gino Ta

Messaggioda Saimo » lunedì 25 novembre 2013, 20:02

Sul canale Ripley's c'è un episodio (delizioso) del film, un piccolo musical di fantascienza.
http://youtu.be/mbAXndxZ_dk
Avatar utente
Saimo
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2420
Iscritto il: sabato 25 agosto 2007, 12:49
Località: Roma

Re: Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi, Gino Ta

Messaggioda Giacinto colonna » domenica 15 dicembre 2013, 20:05

Ma Anna Magnani compare in questo film?
Giacinto colonna
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 49
Iscritto il: mercoledì 13 novembre 2013, 22:45

Re: Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi, Gino Ta

Messaggioda Saimo » domenica 15 dicembre 2013, 22:26

No, la Magnani doveva partecipare al progetto, ma poi non se n'è fatto più nulla. Anch'io mi aspettavo di trovarla, perché in alcuni dizionari appunto la citano, forse sulla scorta di alcuni articoli d'epoca, usciti quando il film era ancora in cantiere.
Avatar utente
Saimo
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2420
Iscritto il: sabato 25 agosto 2007, 12:49
Località: Roma

Re: Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi, Gino Ta

Messaggioda Saimo » giovedì 5 febbraio 2015, 17:35

In offerta a 5.53 su Amazon. Da non perdere :king
http://www.amazon.it/gp/product/B006MBNTMM/
If you really love someone's work, write to them and let them know. It keeps them going. (Nick Wrigley)
Avatar utente
Saimo
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2420
Iscritto il: sabato 25 agosto 2007, 12:49
Località: Roma

Re: Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi, Gino Ta

Messaggioda Saimo » giovedì 25 ottobre 2018, 10:20

Praticamente regalato a 3 euro su Amazon.it.
If you really love someone's work, write to them and let them know. It keeps them going. (Nick Wrigley)
Avatar utente
Saimo
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2420
Iscritto il: sabato 25 agosto 2007, 12:49
Località: Roma

Re: Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi, Gino Ta

Messaggioda daiking » lunedì 26 novembre 2018, 10:30

Ho visto “Gli assi della risata”. E quel che mi è rimasta alla fine è una grande ammirazione per i cosiddetti “caratteristi”. E in particolare per Virgilio Riento che non conoscevo come autore di soggetti per il cinema. Peccato per la sequenza iniziale di “Buon appetito!” che è andata perduta (sembrava l’episodio più divertente, sebbene inserito nel dvd come extra).
OFF TOPIC
Ma il primo film sonoro italiano “La canzone dell’amore” (1930) di Gennaro Righelli sarà un giorno pubblicato dalla RHV? MI ricordo che lo vidi su rai uno ormai ben 35 anni fa.
daiking
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 80
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2011, 21:01

Re: Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi, Gino Ta

Messaggioda leone510 » lunedì 26 novembre 2018, 12:06

La RHV ha pubblicato qualche anno fa "Resurrectio":

"Resurrectio è il primo film prodotto dalla nuova Cines di Stefano Pittaluga e il primo film sonoro italiano, distribuito però solo nel 1931 dopo il successivo La canzone dell'amore di Gennaro Righelli, per considerazioni di natura commerciale"!

Non è una notizia senza fonte, ma ufficiale, su Wikipedia sono riportate 2 conferme! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6118
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: Gli assi della risata (1943) di Roberto Bianchi, Gino Ta

Messaggioda daiking » martedì 27 novembre 2018, 9:49

Sì, lo vidi su RAI 3 qualche anno fa. E comprai anche il dvd.
daiking
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 80
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2011, 21:01


Torna a Cult e classici del passato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti