[Editori] A&R Productions

Pellicole cult e film che hanno fatto la storia del cinema, dalla sua nascita al 1980.

Moderatori: ivs, giuphish, darkglobe, Invisible

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda darkglobe » martedì 1 settembre 2020, 12:52

Invisible ha scritto:Guarda, il fatto è che io me li aggiusto per conto mio i blu-ray e, quindi, da appassionato perfezionista, sono abituato a restaurare le tracce audio ad un certo livello, infatti titoli come Assalto alla Terra e Il pianeta proibito (ma anche La grande corsa, di cui possiedo la pista audio integra e non "tagliata"), sono nella mia worklist.
Ora, non lo dico per vantarmi, ma se la A&R si rivolgesse a qualcuno come il sottoscritto per curare meglio le loro edizioni, intendo qualcuno in grado di fare un lavoro tecnico sull'audio (e sui sottotitoli) degno di questo nome, allora ci guadagnerebbero tutti...
Il problema è che questi lavorano molto sui tempi stretti e poco sulla qualità, ma sono certo che anche su un lavoro in velocità tu potresti dar loro una mano a migliorare un po' le cose. :-21
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2461
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda nonchalance » martedì 1 settembre 2020, 15:40

Invisible ha scritto:Ora, non lo dico per vantarmi, ma se la A&R si rivolgesse a qualcuno come il sottoscritto per curare meglio le loro edizioni, intendo qualcuno in grado di fare un lavoro tecnico sull'audio (e sui sottotitoli) degno di questo nome, allora ci guadagnerebbero tutti...


:clap
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1521
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda Eolus » giovedì 10 settembre 2020, 12:07

Invisible ha scritto:Guarda, il fatto è che io me li aggiusto per conto mio i blu-ray e, quindi, da appassionato perfezionista, sono abituato a restaurare le tracce audio ad un certo livello, infatti titoli come Assalto alla Terra e Il pianeta proibito (ma anche La grande corsa, di cui possiedo la pista audio integra e non "tagliata"), sono nella mia worklist.
Ora, non lo dico per vantarmi, ma se la A&R si rivolgesse a qualcuno come il sottoscritto per curare meglio le loro edizioni, intendo qualcuno in grado di fare un lavoro tecnico sull'audio (e sui sottotitoli) degno di questo nome, allora ci guadagnerebbero tutti...

Invisibile, guarda che la tua proposta potrebbe essere una svolta, nelle edizioni A&R. Mi potresti specificare meglio la tua filosofia, riguardo i restauri sonori? Ad esempio, qual'è la tua posizione circa le piste sonore che presentano i classici fruscii o crepitii non eliminabi coi tools, se non a costo della mutilazione od alterazione qualitativa degli altri suoni e dell'assetto sonoro?
Eolus
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 21:18

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda Invisible » giovedì 10 settembre 2020, 15:33

Eolus ha scritto:
Invisible ha scritto:Guarda, il fatto è che io me li aggiusto per conto mio i blu-ray e, quindi, da appassionato perfezionista, sono abituato a restaurare le tracce audio ad un certo livello, infatti titoli come Assalto alla Terra e Il pianeta proibito (ma anche La grande corsa, di cui possiedo la pista audio integra e non "tagliata"), sono nella mia worklist.
Ora, non lo dico per vantarmi, ma se la A&R si rivolgesse a qualcuno come il sottoscritto per curare meglio le loro edizioni, intendo qualcuno in grado di fare un lavoro tecnico sull'audio (e sui sottotitoli) degno di questo nome, allora ci guadagnerebbero tutti...

Invisibile, guarda che la tua proposta potrebbe essere una svolta, nelle edizioni A&R. Mi potresti specificare meglio la tua filosofia, riguardo i restauri sonori? Ad esempio, qual'è la tua posizione circa le piste sonore che presentano i classici fruscii o crepitii non eliminabi coi tools, se non a costo della mutilazione od alterazione qualitativa degli altri suoni e dell'assetto sonoro?


Dipende dai software che si usano. Ci sono software per il restauro di tipo professionale che integrano tools in grado di riparare determinati difetti dell'audio senza compromettere la dinamica e lo spettro sonoro.
Naturalmente, poi, bisogna usarli in modo sapiente. Ad esempio, io agisco punto per punto (a seconda del tipo di difetto, mi regolo su come intervenire) e mai utilizzando un filtro sulla traccia audio intera.
Comunque, per eventuali dettagli, possiamo parlarne tramite mp.
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13914
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda lu.ca. » giovedì 10 settembre 2020, 19:02

Prossime uscite (24 settembre):

LISBON (blu-ray)
AGI MURAD IL DIAVOLO BIANCO
L'AMANTE PROIBITA
CONTA FINO A TRE E PREGA
CORRUZIONE NELLA CITTÀ
FESTA DI LAUREA
LISBON
LONDRA CHIAMA POLO NORD
MORGAN MATTO DA LEGARE
IL PROFONDO DESIDERIO DEGLI DEI
IL RATTO DELLE SABINE
RIFLESSI IN UN OCCHIO D'ORO (2 dvd)
LA STANZA A FORMA DI L
IL TERRORE NEGLI OCCHI DEL GATTO
ULTIMA NOTTE A COTTONWOOD
Un saluto.
Luigi
Avatar utente
lu.ca.
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1067
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2012, 14:33
Località: Italy

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda darkglobe » domenica 13 settembre 2020, 19:20

Sostiene Nunziante Valoroso che anche IL TERRORE NEGLI OCCHI DEL GATTO sarà in Blu-Ray :-21
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2461
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda digital » domenica 13 settembre 2020, 20:24

darkglobe ha scritto:Sostiene Nunziante Valoroso che anche IL TERRORE NEGLI OCCHI DEL GATTO sarà in Blu-Ray :-21


Immagine

Audio italiano preso ovviamente dal passaggio di Studio Universal, furbacchioni..
Avatar utente
digital
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2660
Iscritto il: venerdì 12 marzo 2010, 15:16
Località: Pisa

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda darkglobe » domenica 13 settembre 2020, 21:14

digital ha scritto:
darkglobe ha scritto:Sostiene Nunziante Valoroso che anche IL TERRORE NEGLI OCCHI DEL GATTO sarà in Blu-Ray :-21

Audio italiano preso ovviamente dal passaggio di Studio Universal, furbacchioni..
Buono, ma che fonte hai usato? Io non trovavo notizie in merito se non l'elenco dei titoli. :-21
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2461
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda zasor56 » domenica 13 settembre 2020, 21:42

Immagine

Forse chi ha scritto questa presentazione avrebbe dovuto riguardare l'uso fatto delle virgole prima di pubblicarla, visto che non si tratta di un messaggio informale. "Nugulo" con due "u", poi, non si può vedere...
zasor56
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 380
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2012, 23:04

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda zasor56 » domenica 13 settembre 2020, 21:45

lu.ca. ha scritto:Prossime uscite (24 settembre):

LISBON (blu-ray)
AGI MURAD IL DIAVOLO BIANCO
[...]
ULTIMA NOTTE A COTTONWOOD


Molto contento per "Corruzione nella città" e "Festa di laurea", e pazienza se la copertina del dvd di quest'ultimo titolo è a dir poco orrenda...
zasor56
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 380
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2012, 23:04

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda digital » domenica 13 settembre 2020, 22:29

darkglobe ha scritto:
digital ha scritto:
darkglobe ha scritto:Sostiene Nunziante Valoroso che anche IL TERRORE NEGLI OCCHI DEL GATTO sarà in Blu-Ray :-21

Audio italiano preso ovviamente dal passaggio di Studio Universal, furbacchioni..
Buono, ma che fonte hai usato? Io non trovavo notizie in merito se non l'elenco dei titoli. :-21

http://www.cinemaecultura.com/
:-21
Avatar utente
digital
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2660
Iscritto il: venerdì 12 marzo 2010, 15:16
Località: Pisa

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda darkglobe » lunedì 14 settembre 2020, 0:29

digital ha scritto:http://www.cinemaecultura.com/
:-21
Ah erano indicati in basso, scusami, non ci avevo fatto proprio caso :-28 :-21
Avatar utente
darkglobe
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2461
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2004, 12:19
Località: Italy

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda Eolus » domenica 20 settembre 2020, 8:20

Ma l'oggetto di quel botta e risposta su quel "Buono, ma che fonte hai usato" non doveva essere piuttosto l'audio preso da tv Universal? Come si fa ad affermarlo?
Eolus
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 21:18

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda Eolus » domenica 20 settembre 2020, 13:43

Invisible ha scritto:
Invisibile, guarda che la tua proposta potrebbe essere una svolta, nelle edizioni A&R. Mi potresti specificare meglio la tua filosofia, riguardo i restauri sonori? Ad esempio, qual'è la tua posizione circa le piste sonore che presentano i classici fruscii o crepitii non eliminabi coi tools, se non a costo della mutilazione od alterazione qualitativa degli altri suoni e dell'assetto sonoro?


Dipende dai software che si usano. Ci sono software per il restauro di tipo professionale che integrano tools in grado di riparare determinati difetti dell'audio senza compromettere la dinamica e lo spettro sonoro.
Naturalmente, poi, bisogna usarli in modo sapiente. Ad esempio, io agisco punto per punto (a seconda del tipo di difetto, mi regolo su come intervenire) e mai utilizzando un filtro sulla traccia audio intera.
Comunque, per eventuali dettagli, possiamo parlarne tramite mp.



Invisibile, riprendo il filo di questo interessante discorso, dicendo che NON A CASO avevo ideato il thread "Superiorità del suono nel cinema: una tesi?". L'avevo fatto giusto per attrarre l'attenzione e mettere in guardia sull'atroce audio delle edizioni A&R. Edizioni che, detto chiaramente, NON SONO PROFESSIONALI, NON SONO CONTROLLATE, NON SONO CERTIFICATE, e fanno solo danno alla buona diffusione del cinema d'epoca.
Leggo il tuo punto di vista sui risanamenti sonori ed apprezzo quel "mai utilizzare il filtro sulla traccia intera", perché forse è proprio questo il modo con cui l'addetto A&R rovina tutto. Il sonoro va studiato e risanato "ad hoc".
Personalmente, come amante e cultore di musica da film, mi sono dedicato negli anni, per pura passione, alla risistemazione di taluni tipi di audio, sotto forma di normalizzazione dei parametri strutturali (ampiezza, picchi, ambientazione, etc), e/o col risanamento-restauro di parti difettate, guaste o mancanti. La mia passione è stata esercitata in questo esclusivo ambito, per ottenere le sole musiche, o attraverso le colonne internazionali M-E (epurandole dagli effetti mediante un editing ricostruttivo), oppure ricavando apposite edizioni musicali dalle colonne composite "musica-effetti-dialoghi" (lavorando di fantasia, di memoria, di conoscenza).
Gli approcci ed i procedimenti, come sai, possono essere infiniti e tutto gioca sull'ingegno e sulla cultura accumulata nella materia, nonché sullo studio dei singoli lavori. Solo per accennare, nel dover recuperare un certo passaggio musicale guastato da rumori o dialoghi, mi è capitato di poter ricavare da altre parti del film quelle precise micro-sezioni mancanti (talvolta frazioni di secondi), perché le musiche spesso sono ripetute pari pari in altre sequenze e si può fare il "copia e incolla" professionale (grazie al tool impiegato: nel mio caso Cool Edit), oppure riadattare parti strumentali identiche, ma suonate con tonalità leggermente diversa, operando quindi col "pitch", e così via. Il restauro sonoro contempla circostanze spesso impensate e talvolta è possibile ricostruire parti di una colonna musicale solo perché quelle identiche parti sono state ripetute in altri film (stock-music appartenente a specifiche registrazioni originali, riutilizzata poi su film di serie B dalla stessa Casa per risparmiare sulla composizione o per riempire dei "buchi").
In questi casi si tratta di un lavoro certosino, paragonabile al restauro di un dipinto, ove le parti mancanti devono essere ricreate con caratteristiche di autenticità e non di una falsificazione ingannevole. Si deve anche conoscere lo storico dell'allestimento sonoro fatto dalla Casa su un certo film. Mi fermo qui e spero che la A&R ci legga, per riguadagnare l'attendibilità delle sue edizioni, che spesso con la dicitura di "doppiaggio d'epoca" sono fuorvianti e nascondono solo un'alta percentuale di sottotitolazione.
Eolus
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 21:18

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda Invisible » domenica 20 settembre 2020, 14:33

Eolus ha scritto:
Invisible ha scritto:
Eolus ha scritto:Invisibile, guarda che la tua proposta potrebbe essere una svolta, nelle edizioni A&R. Mi potresti specificare meglio la tua filosofia, riguardo i restauri sonori? Ad esempio, qual'è la tua posizione circa le piste sonore che presentano i classici fruscii o crepitii non eliminabi coi tools, se non a costo della mutilazione od alterazione qualitativa degli altri suoni e dell'assetto sonoro?


Dipende dai software che si usano. Ci sono software per il restauro di tipo professionale che integrano tools in grado di riparare determinati difetti dell'audio senza compromettere la dinamica e lo spettro sonoro.
Naturalmente, poi, bisogna usarli in modo sapiente. Ad esempio, io agisco punto per punto (a seconda del tipo di difetto, mi regolo su come intervenire) e mai utilizzando un filtro sulla traccia audio intera.
Comunque, per eventuali dettagli, possiamo parlarne tramite mp.

Invisibile, riprendo il filo di questo interessante discorso, dicendo che NON A CASO avevo ideato il thread "Superiorità del suono nel cinema: una tesi?". L'avevo fatto giusto per attrarre l'attenzione e mettere in guardia
[...]
In questi casi si tratta di un lavoro certosino, paragonabile al restauro di un dipinto, ove le parti mancanti devono essere ricreate con caratteristiche di autenticità e non di una falsificazione ingannevole. Si deve anche conoscere lo storico dell'allestimento sonoro fatto dalla Casa su un certo film. Mi fermo qui e spero che la A&R ci legga, per riguadagnare l'attendibilità delle sue edizioni, che spesso con la dicitura di "doppiaggio d'epoca" sono fuorvianti e nascondono solo un'alta percentuale di sottotitolazione.


Beh... Eolus, vedo che hai una certa esperienza e competenza nel campo, e mi congratulo con te per le tecniche di restauro che usi, molto vicine al mio modo di lavorare. Quindi, non posso che essere felice che ci siano altre persone che la pensano come me. :thumbs

Eolus ha scritto:Solo per accennare, nel dover recuperare un certo passaggio musicale guastato da rumori o dialoghi, mi è capitato di poter ricavare da altre parti del film quelle precise micro-sezioni mancanti (talvolta frazioni di secondi), perché le musiche spesso sono ripetute pari pari in altre sequenze e si può fare il "copia e incolla" professionale [...]
Il restauro sonoro contempla circostanze spesso impensate e talvolta è possibile ricostruire parti di una colonna musicale solo perché quelle identiche parti sono state ripetute in altri film


Eh sì, ti riporto una mia piccola citazione tratta dall'altro thread degli Editori Sinister/Cult, dove, rispondendo ad un utente riguardo alla questione del restauro audio, mi hanno più o meno preso per "pazzo"... :-)


Invisible ha scritto:Una delle cose più difficili e "ricostruire" le parole troncate (tecnicamente, quando non recuperabili da altre battute del doppiatore presenti nella stessa traccia, sono arrivato persino a recuperare sillabe del parlato del doppiatore da altri film, dovendo poi trovare quelle più adatte da mixare per intonazione e pronuncia! :!! :-23 ).


Direi, comunque, di non prolungare oltre il discorso qui (magari si potrebbe aprire un topic dedicato), perché siamo già un pochino OT ;)
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13914
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda digital » domenica 20 settembre 2020, 15:08

Eolus ha scritto:Ma l'oggetto di quel botta e risposta su quel "Buono, ma che fonte hai usato" non doveva essere piuttosto l'audio preso da tv Universal? Come si fa ad affermarlo?

Semplice: perché è la fonte più facilmente reperibile (da anni peraltro). Non penso che la A&R abbia telecinemato la pellicola italiana e vi abbia estratto l'audio (anche perchè se così fosse avrebbe inserito come extra i titoli di testa/coda italiani ed eventualmente il trailer italiano), poi oh, mi posso sbagliare eh, tutto è possibile.
:maf
Avatar utente
digital
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2660
Iscritto il: venerdì 12 marzo 2010, 15:16
Località: Pisa

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda leone510 » lunedì 21 settembre 2020, 2:55

Mi associo a Digital, essendo la fonte più facilmente reperibile vi beccate quella, chi è che si metterebbe a controllare a puntino la condizione dell'audio italiano per tutto il film?
La A&R dovrebbe assumere un professionista e pagargli lo stipendio per fare questo lavoro, secondo me non lo faranno mai! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6364
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda Eolus » lunedì 21 settembre 2020, 10:59

leone510 ha scritto:Mi associo a Digital, essendo la fonte più facilmente reperibile vi beccate quella, chi è che si metterebbe a controllare a puntino la condizione dell'audio italiano per tutto il film?
La A&R dovrebbe assumere un professionista e pagargli lo stipendio per fare questo lavoro, secondo me non lo faranno mai! :-21

Molto edificante e costruttivo questo post!
Risponderei: "E noi che ci stiamo a fare quà?".
Eolus
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 21:18

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda leone510 » lunedì 21 settembre 2020, 11:32

Purtroppo devi metterti nei loro panni, devono guadagnare spendendo il meno possibile, non dirmi che non lo immagini!

P.S. Non volevo essere "costruttivo", ma solo dire come stanno le cose, pochi hanno competenza e contemporaneamente anche la passione per fare tutto ciò!

Noi non siamo nessuno, siamo solo una minuscola fetta di mercato che chiede cose a chi forse non ci legge nemmeno più (una volta ci leggeva Kamarillo, ma poi...)!

La mia era ironia, sarei il primo ad essere felice se le cose le facessero come intendi tu, con professionalità e passione! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6364
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda Invisible » lunedì 21 settembre 2020, 11:41

Una volta si diceva: lasciamolo sullo scaffale!

Ma oggi, se anche tutti lo facessero, non servirebbe a niente.

E' una situazione deprimente, perché attualmente editori "seri" disposti ad investire non ce ne sono...
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13914
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda Eolus » lunedì 21 settembre 2020, 11:51

Bisogna denunciare "ad oltranza" la cattiva qualità e la scarsa professionalità, senza paura di fare i nomi. Darkglobe diceva che dvdessential compare anche su Facebook e Istagram: ottimi vettori di denuncia su cui sconsigliare gli acquisti sbagliati.
Eolus
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 21:18

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda Riki333 » lunedì 21 settembre 2020, 14:27

Ho sempre avuto sentimenti ambivalenti sulla A&R.
Se da una parte hanno reso disponibili film, altrimenti introvabili nel nostro paese; dall’atra è palese la poca cura che mettono nelle loro edizioni, puntando piuttosto sulla quantità di titoli pubblicati ogni mese.
Riki333
Utente
Utente
 
Messaggi: 991
Iscritto il: domenica 10 ottobre 2010, 23:38
Località: Bologna

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda Eolus » martedì 22 settembre 2020, 10:16

Invisible ha scritto:
Eh sì, ti riporto una mia piccola citazione tratta dall'altro thread degli Editori Sinister/Cult, dove, rispondendo ad un utente riguardo alla questione del restauro audio, mi hanno più o meno preso per "pazzo"... :-)


Invisible ha scritto:Una delle cose più difficili e "ricostruire" le parole troncate (tecnicamente, quando non recuperabili da altre battute del doppiatore presenti nella stessa traccia, sono arrivato persino a recuperare sillabe del parlato del doppiatore da altri film, dovendo poi trovare quelle più adatte da mixare per intonazione e pronuncia! :!! :-23 ).

Mi dai le coordinate per ritrovare questo passaggio in quel thread? Le pagine sono troppe e con "cerca" non si riesce.
Eolus
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 8 novembre 2013, 21:18

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda Invisible » martedì 22 settembre 2020, 11:22

Eolus ha scritto:Mi dai le coordinate per ritrovare questo passaggio in quel thread? Le pagine sono troppe e con "cerca" non si riesce.


Ma abbiamo toccato l'argomento solo di sfuggita, non troverai niente di che...
Comunque, la pagina dove ne avevo parlato è questa
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13914
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Re: [Editori] A&R Productions

Messaggioda lu.ca. » martedì 22 settembre 2020, 12:55

Ad Amazon devono essersi ammattiti: la maggior parte delle prossime uscite A&R sono prezzate a 19,50 euro! Che nell'insopportabile linguaggio commerciale significa praticamente 20 euro! O è un errore o è un record...
Un saluto.
Luigi
Avatar utente
lu.ca.
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1067
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2012, 14:33
Località: Italy

PrecedenteProssimo

Torna a Cult e classici del passato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti