Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Commenti sui film presenti nelle sale e non solo.

Moderatori: darkglobe, nocciolo, sandman, Invisible

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » martedì 16 giugno 2015, 0:18

Dal 1 Luglio al 28 Agosto al MIC di Milano




Immagine


Dal martedì al venerdì alle ore 21.00, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta ESTATE TABACCHI 2015, il ritorno della rassegna estiva dedicata ai migliori film della stagione 2014-2015 e non solo.


Un progetto che intende arricchire l’offerta cinematografica di qualità a Milano per contribuire a riavvicinare al cinema in sala gli spettatori tradizionali, per conquistarne di nuovi, soprattutto giovani, e per rilanciare l’essenziale ruolo culturale, sociale ed economico del cinema stesso.


35 serate per due mesi di programmazione (il doppio rispetto all’edizione passata) per riproporre i migliori film usciti nella stagione 2014-2015, ma anche opere escluse dal mercato della distribuzione e distribuite da Cineteca Italiana, classici restaurati conservati nell’archivio della Cineteca, eventi speciali con musica dal vivo e una rassegna nella rassegna, in occasione dei 120 anni del cinema, dedicata ai film che hanno fatto la storia della Settima Arte. Il tutto nell’ideale sede di Manifattura Tabacchi, un luogo che, attraverso la consolidata presenza di Fondazione Cineteca Italiana, col suo Museo Interattivo, il laboratorio e l’archivio film, del CSC Lombardia e al recente trasferimento della Civica Scuola di Cinema e Televisione di Milano, già costituisce il più importante polo di cultura cinematografica di Milano e della Lombardia.


Anche quest’anno l’iniziativa è rivolta a spettatori e appassionati di cinema di tutte le età, con particolare attenzione al pubblico dei più giovani e degli studenti, e di chi è alla ricerca di una programmazione alternativa in una sede staccata dalle principali arene estive della città, solitamente collocate intorno al centro. Il pubblico al quale ci rivolgiamo è soprattutto dagli abitanti della zona 9, da Fulvio Testi al quartiere Isola, allargandosi nel quartiere Bicocca/Greco e arrivando alla zona 3 fino a Corso Buenos Aires. E grazie al recente completamento della Linea M5, tutti gli abitanti di Milano avranno l’opportunità di raggiungerci comodamente, per passare un’estate di cinema al cinema.





Luglio
Ultima modifica di nonchalance il lunedì 6 luglio 2015, 11:51, modificato 3 volte in totale.
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » venerdì 26 giugno 2015, 17:30

Dal 14 Luglio al 02 Agosto al MIC di Milano





In occasione dei 120 anni di cinema proponiamo una rassegna dedicata al musical, genere cinematografico americano per eccellenza, concentrandoci particolarmente sulla produzione oltreoceano degli anni Quaranta.

Tra i tanti nomi ricordiamo il regista Vincente Minnelli con Spettacolo di Varietà (1953), Un Americano a Parigi (1951), Il Pirata (1947); Busby Berkeley, maestro dell’immagine coreograficamente costruita con Quarantaduesima Strada (1933); la coppia Fred Astaire-Ginger Rogers con Cappello a Cilindro (1935); Frank Sinatra “The Voice” e Gene Kelly con Due Marinai e una Ragazza (1945) e, Un Giorno a New York (1949).

Dedichiamo inoltre un omaggio in tre film a Carmen Miranda, la cantante e ballerina brasiliana che divenne una delle protagoniste più celebri di numerosi musical hollywoodiani degli anni Quaranta.

Nel versante italiano ricordiamo le commedie musicali di casa nostra conosciute come “musicarelli” in cui giovani cantanti si esibiscono interpretando le loro canzoni di maggior successo: Nel Sole (1967), In Ginocchio da Te (1965) e Cuore Matto…Matto da Legare (1965).




La Programmazione



SPETTACOLO DI VARIETÀ - In Italiano, Canzoni in Inglese non sottotitolate
Immagine
[1.33: 1] - 1:47:39
14 Luglio 17:00



CENERENTOLA A PARIGI - In Italiano (ridoppiato), Canzoni in Inglese non sottotitolate
Immagine
[1.78: 1] - 1:39:07
15 Luglio 17:00



DUE MARINAI E UNA RAGAZZA - In Italiano (ridoppiato), Canzoni in Inglese non sottotitolate
Immagine
[1.33: 1] - 2:13:30
17 Luglio 16:00



CAPPELLO A CILINDRO - In Italiano (piccole scene ridoppiate), Canzoni in Inglese sottotitolate
Immagine
[1.33: 1] - 1:30:02
19 Luglio 16:00 - 02 Agosto 16:00



QUARANTADUESIMA STRADA - In Italiano, Canzoni in Inglese non sottotitolate
Immagine
[1.33: 1] - 1:25:34
19 Luglio 19:00



UN AMERICANO A PARIGI - In Italiano, Canzoni e Dialoghi in varie Lingue non sottotitolati
Immagine
[1:33 "matted onto" 1.78: 1] - 1:53:30
24 Luglio 16:00 - 02 Agosto 19:00



UN GIORNO A NEW YORK - In Italiano, Canzoni in Inglese non sottotitolate
Immagine
[1.33: 1] - 1:33:40
25 Luglio 16:00



IL PIRATA - In Italiano, Canzoni in Inglese non sottotitolate
Immagine
[1.33: 1] - 1:37:26 - Pellicola non restaurata (‘virata' sul Rosso..) Italiana
26 Luglio 16:00



IL MAGO DI OZ - In Italiano (3° Doppiaggio), Canzoni in Inglese non sottotitolate
Immagine
[1.37: 1] - 1:41:42
28 Luglio 17:00



BALLA CON ME - In Italiano, Canzoni in Inglese non sottotitolate
Immagine
[1.37: 1] (Quadro rimpicciolito sui Titoli di testa: 1' 37") - 1:37:30
29 Luglio 17:00



CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA - In Italiano, Canzoni in Inglese non sottotitolate
Immagine
[1.33: 1] - 1:38:30
26 Luglio 19:00 - 01 Agosto 16:00










DOLL FACE
Immagine

18 Luglio 16:00



IF I’M LUCKY
Immagine

22 Luglio 17:00



BANANA SPLIT - In Inglese, Canzoni e Dialoghi sottotitolati - Altre lingue non sottotitolate
Immagine
[1.33: 1] - 1:43:16
31 Luglio 16:00







NEL SOLE
Immagine

16 Luglio 16:00



IN GINOCCHIO DA TE
Immagine

23 Luglio 17:00



CUORE MATTO…MATTO DA LEGARE
Immagine

30 Luglio 17:00
Ultima modifica di nonchalance il domenica 2 agosto 2015, 11:35, modificato 23 volte in totale.
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » venerdì 10 luglio 2015, 23:40

Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » sabato 25 luglio 2015, 12:10

Lunedì 27 Luglio dalle ore 19:00 al MIC di Milano




Lunedì 27 luglio dalle ore 19, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana in collaborazione con EPSON presenta UNA NOTTE DA PAURA, una serata tutta dedicata al genere horror con due film strepitosi e una visita in notturna a UN ARCHIVIO DA PAURA, percorso multimediale inaugurato lo scorso 9 giugno che, attraverso la realtà aumentata degli occhiali Epson Moverio, apre al visitatore un luogo solitamente inaccessibile e segreto dove i film del passato prendono vita.


La serata prevede due turni composti da 1 film + 2 fasce orarie per visitare l’Archivio Da Paura.


Si parte alle 20.30 con un piccolo ma sentito omaggio al grande attore Christopher Lee e prima del film (h 19) oppure a seguire, (h 22) la visita guidata all’Archivio; fra i tanti capolavori dell’attore da poco scomparso la Cineteca ha scelto un grande classico, uno dei più bei film realizzati sul mito di Dracula, Dracula il Vampiro (1958) di Terence Fisher. Qui a Lee nei panni di Dracula si contrappone un alter ego di pari livello, Peter Cushing, nel ruolo del dottor Van Helsing. La pellicola si contraddistingue per l’eleganza della regia, l’atmosfera vittoriana in cui il film è immerso, il paesaggio lugubre e una Londra ottocentesca dipinti a tinte forti grazie all’uso di colori intensi, con prevalenza del rosso, naturalmente.

Il secondo “turno” comprende la visita all’Archivio prima o dopo il film (h 21 o h 23.30) e un’altra grande pellicola del cinema del terrore, La pericolosa partita (1932): diretto da Ernest B. Schoedsack e Irving Pichel, è ambientato in un Castello di un’isola dei Caraibi dove il conte Zaroff pratica la caccia all’uomo, provocando dei naufragi e raccogliendo i superstiti costretti poi a fare da prede umane. La pericolosa partita è un film dalle inquietanti atmosfere con ambigui riflessi sadiani, ben assecondata da un montaggio pregevole e da ottimi interpreti (su tutti Leslie Banks). Del film vanno infine segnalati i numerosi remake, da Game of Death di Robert Wise del 1946 a La preda umana di Roy Boulting del 1956.





_20:30_Dracula il Vampiro
Immagine
[1.66: 1] - 1:18:04 - In Italiano


_22:30_La Pericolosa Partita
Immagine
[1.33: 1] - 1:02:39 - In Italiano (ridoppiato), Pellicola 'telecinemata' non restaurata (b/n)
Ultima modifica di nonchalance il mercoledì 7 ottobre 2015, 14:32, modificato 1 volta in totale.
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » sabato 8 agosto 2015, 12:10

Dall'11 al 23 Agosto al MIC di Milano





Dall’11 al 23 agosto 2015, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta IL NOIR FRANCESE, rassegna in 10 film che intende offrire una panoramica sul genere noir francese.

Nonostante questo genere sia nato e maturato a Hollywood, ha subìto, nel corso degli anni, una commistione feconda tra immaginario europeo e statunitense. Fin dagli anni Trenta, infatti, in Francia si diffonde un cinema pessimista e realista che racconta amori maledetti e povertà umane; esponente di spicco di questo filone è Henri-Georges Clouzot, narratore di un mondo violento e colpevole descritto con angoscia e lucidità. Metà rassegna non poteva infatti non essere occupata da lui, che fin dal suo primo film, L’Assassino Abita al 21, si impose come regista e sceneggiatore di film noir carichi di suspence. Quando girò Il Corvo, dopo la Liberazione venne allontanato dall’industria cinematografica poiché il film rappresentava un ritratto cupo e soffocato della provincia francese negli anni dell’occupazione nazista. Quando tornò a dirigere nel 1947, realizzò Legittima Difesa che, ebbe un enorme successo di pubblico; in cartellone poi I Diabolici e Vite Vendute.

Nel dopoguerra il noir fu tra i generi prediletti da Jacques Becker, di cui la Cineteca propone due film ad altissima tensione: Il Buco, tratto da un romanzo di José Giovanni, basato su fatti realmente accaduti e; Grisbì, con due strepitosi Jean Gabin e Jeanne Moreau, un classico del noir dal ritmo serrato e avvolgente.

Di Claude Chabrol in rassegna A Doppia Mandata, intenso ritratto di una determinata fetta di società: non privo di denunce e di accuse ben precise, un affresco di tutte le debolezze e le piccolezze umane, portate allo scoperto da un personaggio molto particolare e nemmeno lui esente da difetti, interpretato da Jean-Paul Belmondo. In calendario poi Ascensore per il Patibolo di Louis Malle, vede i due attori protagonisti (ancora la Moreau e Maurice Ronet) in un vero stato di grazia per una storia che fino all’ultimo minuto tiene lo spettatore col fiato sospeso. Infine, non poteva certo mancare il capostipite, il film manifesto della Nouvelle Vague: il capolavoro di Godard, Fino all’Ultimo Respiro.





La Programmazione



VITE VENDUTE - In Italiano, Dialoghi in varie Lingue sottotitolati
Immagine
[1.37: 1] - 2:21:47
11 Agosto 17:00



IL BUCO
Immagine
[1.66: 1] - 2:05:56
12 Agosto 17:00



LEGITTIMA DIFESA
Immagine
[1.33: 1] - 1:42:18
13 Agosto 17:00



ASCENSORE PER IL PATIBOLO
Immagine
[1.66: 1] - 1:27:43
14 Agosto 16:00 - 23 Agosto 16:00



IL CORVO - Qualche dialogo in lingua Originale sottotitolato
Immagine
[1.37: 1] - 1:27:28
18 Agosto 17:00



A DOPPIA MANDATA - Copia Italiana - Un dialogo in Altra lingua non sottotitolato
Immagine
[1.66: 1] - 1:23:52
19 Agosto 17:00



GRISBÌ - Copia Italiana
Immagine
[1.33: 1] - 1:29:54
20 Agosto 17:00



I DIABOLICI - Didascalia iniziale e finale non sottotitolata
Immagine
[1.33: 1] - 1:52:03
21 Agosto 16:00 - 23 Agosto 18:00



L’ASSASSINO ABITA AL 21 - Qualche dialogo in lingua Originale sottotitolato
Immagine
[1.33: 1] - 1:19:16
22 Agosto 16:00



FINO ALL’ULTIMO RESPIRO Studio Canal - Qualche dialogo in lingua Originale sottotitolato - Dialogo in altra Lingua doppiato con sottotitoli in Francese stampati
Immagine
[1.37: 1] - 1:26:29
22 Agosto 18:00
Ultima modifica di nonchalance il mercoledì 7 ottobre 2015, 14:40, modificato 1 volta in totale.
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » martedì 22 settembre 2015, 17:43

Dal 27 Settembre al 01 Novembre al MIC di Milano





Dal 27 settembre all’1 novembre 2015, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta GIOTTO, L’ITALIA – I FILM.

In occasione della mostra "Giotto, l’Italia" (grande evento espositivo a cura di Pietro Petraroia e Serena Romano) che, dal 2 settembre al 16 gennaio avrà luogo a Palazzo Reale, saranno in programma al MIC una serie di film con protagonista San Francesco (ritratto dal Maestro toscano nel ciclo pittorico “Storie di San Francesco” nella basilica superiore d’Assisi a partire dal 1296) cosi come è stato rappresentato dai principali registi.

In programma due delle “edizioni” del ritratto di Francesco realizzati da Liliana Cavani: il primo è del 1966, interpretato da Lou Castel, film d’esordio della Cavani; l'altro, del 1989, é interpretato da Mickey Rourke: l’atletico santo viene raccontato dai suoi confratelli con molta enfasi e non poche lungaggini.
Naturalmente, in rassegna, Francesco Giullare di Dio di Rossellini che, racchiude nove episodi tratti dai Fioretti di San Francesco. Uno dei più belli è quello del tiranno Nicolajo, interpretato da Aldo Fabrizi, grottesco signorotto che vuole uccidere uno dei fraticelli e massacrare l’intera popolazione del suo borgo.
La “versione”, girata interamente nel nostro Paese, del grande Michael Curtiz del 1961.
Un grande film muto: Frate Sole del 1918, diretto da Ugo Falena.
E, infine, la storia di San Francesco reinterpretata da Zeffirelli in Fratello Sole, Sorella Luna: una sorta di allegoria della contestazione giovanile dei nostri anni dove Francesco ricorda molto gli hippies di "Hair" ed è quasi obbligatorio ripensare a "Jesus Christ Superstar".





La Programmazione



FRANCESCO D’ASSISI
Immagine

27 Settembre 17:30



FRANCESCO GIULLARE DI DIO
Immagine

04 Ottobre 17:15



FRANCESCO D’ASSISI
Immagine

11 Ottobre 17:00



FRATE SOLE
Immagine

18 Ottobre 17:15






FRANCESCO
Immagine

01 Novembre 17:15
Ultima modifica di nonchalance il martedì 29 settembre 2015, 17:30, modificato 1 volta in totale.
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » martedì 29 settembre 2015, 16:42

Dal 06 al 22 Ottobre al MIC di Milano





Dal 6 al 22 ottobre 2015, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta, all’interno delle celebrazioni dei 120 anni dall’inizio del cinema, una rassegna tutta dedicata al genere del WESTERN.

Dopo il documentario, il musical e il noir il MIC celebra i 120 anni di cinema con una rassegna dedicata al genere Western.
Il ciclo di film prevede la proiezione di western classici come Ombre Rosse (John Ford, 1939) e Mezzogiorno di Fuoco (F. Zinneman, 1952), di western all’italiana come C’era Una Volta il West (S. Leone, 1968), Django (S. Corbucci, 1966) e Quien Sabe? (D. Damiani, 1967) e, di western “revisionati” come Dead Man (J. Jarmush, 1995) e Quel Treno per Yuma (J. Manigold, 2007). Il western, infatti, continua ad essere un genere scelto da molti registi contemporanei che, ne recuperano i canoni tradizionali e, li rielaborano adattandoli anche alla contemporaneità..come nel film Le Tre Sepolture (T.L. Jones, 2005)!





La Programmazione



DJANGO
Immagine
[1.66: 1] - 1:27:52
06 Ottobre 17:00 - 21 Ottobre 15:00


C’ERA UNA VOLTA IL WEST
Immagine
[2.35: 1] - 2:45:47
08 Ottobre 17:00


OMBRE ROSSE
Immagine
[1.37: 1] - 1:35:17
09 Ottobre 15:00 - 22 Ottobre 17:00


IL “GRINTA”
Immagine
[1.78: 1] - 2:08:04
09 Ottobre 17:15


MEZZOGIORNO DI FUOCO
Immagine
[1.33: 1] - 1:21:13
09 Ottobre 19:30 - 21 Ottobre 17:00


EL TOPO
Immagine

10 Ottobre 16:00


QUIEN SABE? El Chuncho Quien Sabe? - A Bullet for the General - Prologo in Inglese/Spagnolo & Finale Tagliuzzato (sottotitolati in Italiano)
Immagine
[2.35: 1] - 1:45:58
10 Ottobre 18:15 - 20 Ottobre 17:00


JOHNNY GUITAR
Immagine

11 Ottobre 19:00


TEX E IL SIGNORE DEGLI ABISSI
Immagine

13 Ottobre 15:00


QUEL TRENO PER YUMA
Immagine

13 Ottobre 17:00


IL MUCCHIO SELVAGGIO
Immagine

14 Ottobre 17:00


L’ULTIMO DEI MOHICANI
Immagine

16 Ottobre 15:00


DEAD MAN
Immagine

16 Ottobre 17:15


LE TRE SEPOLTURE
Immagine

17 Ottobre 16:00


NOTTE SENZA FINE
Immagine

17 Ottobre 18:15


SENTIERI SELVAGGI
Immagine

18 Ottobre 19:00
Ultima modifica di nonchalance il giovedì 22 ottobre 2015, 19:09, modificato 9 volte in totale.
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » mercoledì 7 ottobre 2015, 15:13

Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » martedì 20 ottobre 2015, 12:13

Sabato 31 Ottobre20:00





Coffin Joe (americanizzazione di Zé do Caixão, “Joe della Bara”) è il personaggio creato da José Mojica Marins nel 1963 per il film seminale À Meia-Noite Levarei Sua Alma (“A mezzanotte possiederò la tua anima”). Il film è considerato il primo horror brasiliano e, Marins si era deciso a girarlo a basso budget ispirandosi a un incubo che aveva fatto: nel quale un demoniaco becchino lo trascinava verso la tomba. Poco prima delle riprese l’attore protagonista diede forfait e José, oltre che a dirigerlo, fu costretto a interpretarlo di persona. Questa fu, nell'imprevisto, la più grande fortuna nella vita di Marins. L’anti-eroe creato dal regista fu censurato, osteggiato e creò un putiferio all'uscita nelle sale. Nelle provincie in cui era possibile vederlo nei cinema, il film fece incassi senza precedenti. Il successo enorme spinse Marins, a continuare su quella strada e, a sviluppare ulteriormente il suo personaggio.
Nel seguito del primo film, intitolato Esta Noite encarnarei no Teu Cadàver (“Questa notte mi incarnerò nel tuo cadavere”), Coffin Joe ritorna più cattivo e più potente che mai..e, ancora ossessionato dalla ricerca della madre perfetta per la sua discendenza! Da questo momento in poi Zé do Caixão diventa una vera e propria icona del cinema brasiliano e, conquista fumetti - musica - TV patrocinando il merchandising più vario (da una linea di profumi a una di manicure!). José Mojica Marins raramente esce dal personaggio, anche durante le interviste o le apparizioni televisive per la stampa: si presenta immancabilmente vestito di nero, con la tuba e le sue unghie lunghissime (che si lascerà crescere fino al 1998).
Resta il fatto che, nella marea di filmacci “rivalutati” negli ultimi anni dagli amanti del trash, José Mojica Marins sia fra gli autori meno sprovveduti, soprattutto a livello figurativo. Egli resta a metà strada fra Mario Bava, il surrealismo di Buñuel o il panico di Jodorowksy, e l’exploitation “d’autore” di un Russ Meyer. I suoi film, seppur girati con budget irrisori, vantano sempre una fotografia suggestiva e una particolare cura per le location. E, seppure nelle intenzioni dell’autore fossero degli horror con un messaggio (l’attacco alla sonnolenza di un proletariato bigotto e superstizioso), la critica sociale è rimasta smorzata dallo sguardo sornione, sopra le righe, del becchino dalle unghie smisurate.





A Mezzanotte Possiederò la Tua Anima
Immagine
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » martedì 17 novembre 2015, 15:52

Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » lunedì 4 gennaio 2016, 17:01

Dal 07 al 14 Gennaio al MIC di Milano





Dal 7 al 14 gennaio, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta OMAGGIO A KENJI MIZOGUCHI, rassegna che comprende sei lungometraggi di Kenji Mizoguchi, autentico maestro del cinema giaponese.

Kenji Mizoguchi nasce alla fine del XIX secolo a Tokyo, in una famiglia così povera da essere costretta a vendere la sorella come geisha, fatto che doveva influenzare profondamente il futuro regista, celebre soprattutto per i suoi sofferti e tragici ritratti di donne ed emarginati. Questa sua sensibilità viene affinata anche dagli studi pittorici e di costume, tanto che per un periodo Mizoguchi disegna kimono. L’approdo al cinema avviene negli anni Venti come assistente alla Nikkatsu, celebre casa di produzione giapponese. L’esordio come regista risale al 1923, e da allora Mizoguchi gira più di novanta film, dei quali solo gli ultimi divengono noti al pubblico occidentale, dopo che il Leone d’Oro a Rashomon di Kurosawa (1950) fa conoscere in Europa il cinema giapponese. E proprio a Venezia Mizoguchi vinse per tre volte il Leone d’Argento per la miglior regia. Negli anni Cinquanta, prima della morte per leucemia (1956), il cineasta di Tokyo realizza i suoi più noti capolavori, tra i quali i sei film proposti nella rassegna.





La Programmazione



IL RITRATTO DELLA SIGNORA YUKI
Immagine

07 Gennaio 17:00 - 12 Gennaio 15:00


L’INTENDENTE SANSHŌ
Immagine

08 Gennaio 15:00 - 13 Gennaio 17:00


I RACCONTI DELLA LUNA PALLIDA D’AGOSTO
Immagine

08 Gennaio 17:15


LA SIGNORA OYŪ
Immagine

08 Gennaio 19:00 - 12 Gennaio 17:00


VITA DI O-HARU, DONNA GALANTE
Immagine

09 Gennaio 16:00 - 14 Gennaio 17:00


LA STRADA DELLA VERGOGNA
Immagine

10 Gennaio 17:15
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » lunedì 4 gennaio 2016, 18:58

Dal 15 al 31 Gennaio al MIC di Milano





5 film cult + 5 remake per un totale di 10 grandi capolavori.

Si parte con l’intramontabile La Piscina (1969) di Jacques Deray e il suo remake A bigger Splash (2015) di Luca Guadagnino, presentato in concorso all’ultima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia: due versioni un po’ diverse ma entrambe interessanti che vantano un cast eccezionale.

Non mancano le due versioni (1934 e 1956) del film di Hitchcock: L’uomo che sapeva troppo. La trama è la stessa ma cambia l’ambientazione: il primo è ambientato in Svizzera mentre l'altro in Marocco.

Cape Fear – Il promontorio della paura (1991), rifacimento di Martin Scorsese dell’omonimo thriller di J. Lee Thompson del 1962. In entrambi i casi il cattivo è interpretato da due grandissimi del Cinema (rispettivamente Robert De Niro e Robert Mitchum).

In programma, anche, La sfida del samurai di Akira Kurosawa del 1961. Sergio Leone, tre anni dopo, ne ha tratto una sorta di remake in salsa-western, Per un pugno di dollari: pellicola che ha consegnato Clint Eastwood alla storia del cinema.

Si chiude infine con L’esperimento del dottor K (1958) di Kurt Neumann, vero e proprio capolavoro dell’horror-fantascientifico. Ispiratore del film La mosca (1986) creato dal genio di David Cronenberg.





La Programmazione



LA PISCINA
Immagine

15 Gennaio 15:00 - 28 Gennaio 17:00


A BIGGER SPLASH
Immagine

17 Gennaio 17:15 - 31 Gennaio 17:00


L’UOMO CHE SAPEVA TROPPO
Immagine

15 Gennaio 17:15 - 29 Gennaio 17:15




IL PROMONTORIO DELLA PAURA
Immagine

21 Gennaio 17:00




LA SFIDA DEL SAMURAI – YOJIMBO
Immagine

26 Gennaio 15:00 - 29 Gennaio 15:00


PER UN PUGNO DI DOLLARI
Immagine

22 Gennaio 15:00


L’ESPERIMENTO DEL DOTTOR K
Immagine

28 Gennaio 15:00


LA MOSCA
Immagine

16 Gennaio 16:00
Ultima modifica di nonchalance il giovedì 21 gennaio 2016, 16:37, modificato 1 volta in totale.
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » giovedì 21 gennaio 2016, 16:31

Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » mercoledì 24 febbraio 2016, 16:19

Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » mercoledì 24 febbraio 2016, 16:20

ITALIANS DO IT BETTER


Venerdì 26 Febbraio21:00



Immagine






Immagine
Ultima modifica di nonchalance il martedì 29 marzo 2016, 12:34, modificato 1 volta in totale.
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » venerdì 25 marzo 2016, 20:05

Ultima modifica di nonchalance il giovedì 28 aprile 2016, 15:52, modificato 1 volta in totale.
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » martedì 29 marzo 2016, 12:35

BACK TO THE NEW HOLLYWOOD


Venerdì 15 Aprile21:00



Immagine






Immagine
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » giovedì 28 aprile 2016, 15:45

Dal 29 Aprile al 15 Maggio al MIC di Milano





Dal 29 aprile al 15 maggio 2016, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta GREGORY PECK - UNO STILE IMPECCABILE, una retrospettiva che ripercorre la straordinaria carriera del divo, a 100 anni dalla sua nascita.





La Programmazione



VACANZE ROMANE
Immagine

29 Aprile 14:45 - 06 Maggio 17:00


IL CUCCIOLO
Immagine

29 Aprile 17:00 - 13 Maggio 15:00


IO TI SALVERÒ
Immagine

29 Aprile 19:15 - 04 Maggio 17:00 - 08 Maggio 15:00


I RAGAZZI VENUTI DAL BRASILE
Immagine

30 Aprile 15:00 - 15 Maggio 19:00


MOBY DICK – LA BALENA BIANCA
Immagine

30 Aprile 17:15 - 07 Maggio 15:00


LA DONNA DEL DESTINO
Immagine

01 Maggio 15:00 - 14 Maggio 15:00


ARABESQUE
Immagine

01 Maggio 17:00 - 06 Maggio 15:00


IL BUIO OLTRE LA SIEPE
Immagine

01 Maggio 19:00 - 05 Maggio 17:00


IL PROMONTORIO DELLA PAURA
Immagine

03 Maggio 15:00 - 15 Maggio 15:00
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » giovedì 5 maggio 2016, 12:15

Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » domenica 31 luglio 2016, 19:00

Dal 05 al 28 Agosto al MIC di Milano





Dal 5 al 28 agosto 2016, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta FRITZ LANG AMERICANO, una rassegna dedicata ai film realizzati in America dal più grande maestro del cinema tedesco dopo la fuga dalla Germania nazista.

Dal 1935, infatti, si trasferisce negli Stati Uniti dove, pur restando fedele alla sua estetica, s’impossessa dei generi del cinema americano (Western, Gangster Movie, Guerra, Avventura) e, dirige alcuni dei suoi più grandi capolavori. Primo fra tutti Furia (1936), film di denuncia sociale che affronta i temi della giustizia, della vendetta, della fragilità e della solitudine dell’individuo di fronte al cinismo della società. In programma anche Sono Innocente (1937) che, insieme a Furia e You and Me, forma una sorta di “trilogia della critica sociale”: anche qui i protagonisti lottano da soli contro l’ingiustizia e la crudeltà di una società cinica e spietata che non lascia possibilità di fuga né tantomeno di salvezza.

Nella retrospettiva alcuni titoli degli anni ’40 con la bellissima Joan Bennett: La Donna del Ritratto (1944), thriller inesorabile dove la vita di un professore viene sconvolta dall’incontro con una donna; La Strada Scarlatta (1945), storia di colpa e degradazione dove nessun personaggio si salva, con ancora Edward G. Robinson nel ruolo di protagonista; Dietro la Porta Chiusa (1948), titolo meno noto ma non meno inquietante, che indaga il tema del doppio.

Degli anni ’50 Il Grande Caldo (1953), incentrato sul tema della vendetta e della corruzione, con Glenn Ford, Gloria Grahame e Lee Marvin; Gardenia Blu (1953), torbida vicenda di gelosia che, secondo il critico Renato Venturelli, insieme a Quando la Città Dorme (1956) e L’Alibi era Perfetto (1956), costituisce la newspaper trilogy. Non poteva mancare il grande Western Rancho Notorious (1952), suo terzo e ultimo, che vanta fra gli interpreti Marlene Dietrich; il remake del film di Renoir L’Angelo del Male: La Bestia Umana (1955), liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Émile Zola; Il Covo dei Contrabbandieri (1955), “una storia romantica, ambientata nel passato, che fa ricordare Dickens”, come ha dichiarato il regista.





La Programmazione



FURIA
Immagine

05 Agosto 18:00


IL GRANDE CALDO
Immagine

06 Agosto 16:00


LA DONNA DEL RITRATTO
Immagine

07 Agosto 18:00


DIETRO LA PORTA CHIUSA
Immagine

09 Agosto 18:00


GARDENIA BLU
Immagine

10 Agosto 18:00


RANCHO NOTORIOUS
Immagine

13 Agosto 16:00


LA STRADA SCARLATTA
Immagine

14 Agosto 18:00


QUANDO LA CITTÀ DORME
Immagine

17 Agosto 18:00


L’ALIBI ERA PERFETTO
Immagine

19 Agosto 18:00 - 27 Agosto 16:00


SONO INNOCENTE
Immagine

20 Agosto 18:00 - 28 Agosto 18:00


IL COVO DEI CONTRABBANDIERI
Immagine

21 Agosto 18:00


LA BESTIA UMANA
Immagine

24 Agosto 18:00
Ultima modifica di nonchalance il mercoledì 24 agosto 2016, 15:07, modificato 7 volte in totale.
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Re: Museo Interattivo del Cinema - MILANO

Messaggioda nonchalance » mercoledì 24 agosto 2016, 13:48

Dall'30 Agosto al 7 Settembre al MIC di Milano





Dal 30 agosto al 7 settembre 2016, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta MICHAEL CIMINO - IL VISIONARIO, un omaggio al grande regista spentosi lo scorso 2 luglio a 77 anni.

Autodidatta, si afferma negli anni Sessanta tra i registi della New Hollywood. Fin dall’esordio dietro la macchina da presa, con Una calibro 20 per lo specialista, mostra la sua predilezione per i temi più radicati nella cultura americana. Ma, li rielabora attraverso una rilettura critica della civiltà statunitense: un’estetica, questa, perfettamente dispiegata nella sua opera più celebre e sfortunata. Quel I cancelli del cielo che segnò l’inizio della fine della carriera di Cimino, da allora firmò solo altri 4 titoli.

Nel 1978 gira il suo film più ambizioso: Il cacciatore, uno dei primi film sulla guerra in Vietnam. Si aggiudicò, oltre a un grandissimo successo di pubblico e critica, cinque statuette fra cui Miglior Regia e Miglior Film.

Dopo il flop del suo terzo film (causò il fallimento della United Artists), venne considerato il “regista maledetto” e, gli Studios di Hollywood, di lui, non ne vollero più sapere. Cimino, non si fermò e, andò avanti a firmare opere...diresse due adattamenti cinematografici: L’Anno del Dragone (1980), tratto da un romanzo di Robert Daley e interpretato da Mickey Rourke; Il Siciliano (1987), tratto dall’omonimo romanzo di Mario Puzo, con Christopher Lambert che, però, non ottenne il successo sperato e, anzi, non fu quasi preso in considerazione.

Nel 1990 realizza il remake di un film del 1956 di William Wyler con protagonista il re del noir Humphrey Bogart: Ore Disperate. Nel cast ancora l’amico Rourke e Anthony Hopkins, anche qui senza riscuotere interesse.
Per poi approdare, nel 1996, al suo ultimo titolo: Verso il Sole.





La Programmazione



ORE DISPERATE
Immagine

30 Agosto 15:00


L’ANNO DEL DRAGONE
Immagine

30 Agosto 17:00 - 06 Settembre 17:00


IL SICILIANO
Immagine

31 Agosto 17:00




IL CACCIATORE
Immagine

01 Settembre 17:00 - 07 Settembre 17:00


VERSO IL SOLE
Immagine

02 Settembre 17:00 - 03 Settembre 17:00


I CANCELLI DEL CIELO
Immagine
Accetto suggerimenti da qualsiasi parte arrivano!
.
Avatar utente
nonchalance
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1518
Iscritto il: giovedì 17 gennaio 2013, 4:50
Località: Milano

Precedente

Torna a Cinema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti