Cinematografia su Dracula

Commenti sui film presenti nelle sale e non solo.

Moderatori: darkglobe, nocciolo, sandman, Invisible

Cinematografia su Dracula

Messaggioda Toniù » giovedì 14 giugno 2007, 19:20

Quali sono le migliori opere cinematografiche basate sul romanzo di Stoker, a partire da"Le Manoir Du Diable" del 1896,fino ad oggi??
E quali esistono in dvd?
The hard thing to do and the right thing to do are usually the same thing - R.Spritzel
Avatar utente
Toniù
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 3627
Iscritto il: martedì 30 marzo 2004, 21:55
Località: The wonderful realm of OZ

Messaggioda Dick Laurent » giovedì 14 giugno 2007, 20:11

Beh, sicuramente i due Nosferatu (F.W.Murnau, 1922, dvd Ermitage :-12 e San Paolo e W.Herzog, 1979, dvd RHV), pur apocrifi, sono due capolavori, il primo un'opera cardine della cinematografia mondiale, il secondo una funerea e poetica rilettura di questo.
Io ho molto amato il Dracula di Tod Browning, quello con Bela Lugosi (1931, dvd Universal), nonostante molti critici non lo considerino all'altezza degli altri monster-movie Universal. Poi la rilettura made in Hammer Dracula il vampiro, di Terence Fisher con Christopher Lee (1958, in dvd mi sa che non c'é però :-26 ), è pure ottima, sanguigna e visionaria.
Immancabile poi il mitico Dracula cerca sangue di vergine...e morì di sete (1974, dvd Raro Video), di Paul Morrissey, direttamente dalla Factory di Andy Warhol, con un cast di culto che spazia da Joe Dallesandro (attore feticcio di Morrissey) a Vittorio De Sica. Ovviamente questo non è un horror in senso stretto (nonostante il finale gore) ma una bizzarra e ironica rilettura del mito del vampiro in chiave anni '70, quindi humor nero, senso dell'assurdo e molto sesso.
Citare il Dracula di Bram Stoker di Coppola mi pare superfluo, anche perché non è che sia poi tutto sto capolavoro andando oltre la spettacolare resa figurativa...

:-9
[font=Lucida Console]AXX° n N[/font]

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine Immagine
Avatar utente
Dick Laurent
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2495
Iscritto il: martedì 20 marzo 2007, 17:00
Località: Mulholland drive...

Messaggioda -MichaelMyers- » giovedì 14 giugno 2007, 20:17

Dick Laurent ha scritto:Citare il Dracula di Bram Stoker di Coppola mi pare superfluo, anche perché non è che sia poi tutto sto capolavoro andando oltre la spettacolare resa figurativa...

:-9


Concordo anzi a me prorpio nn è piaciuto, girato in maniera impeccabile e cn ottimi attori, ma mi ha tremendamente annoiato.
Immagine
"Avevo capito che negli occhi di quel ragazzo
non c'era altro che il male"
Avatar utente
-MichaelMyers-
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2758
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 20:22
Località: Pesaro

Messaggioda Dick Laurent » giovedì 14 giugno 2007, 20:23

-MichaelMyers- ha scritto:Concordo anzi a me prorpio nn è piaciuto, girato in maniera impeccabile e cn ottimi attori, ma mi ha tremendamente annoiato.


non è un brutto film, anzi, offre una rilettura non banale del mito del vampiro, ma è girato con uno stile ridondante e un po' vacuo che alla lunga può infastidire...conoscendo Coppola questo lo si può definire una sorta di "film sperimentale"!

:-9
[font=Lucida Console]AXX° n N[/font]

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine Immagine
Avatar utente
Dick Laurent
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2495
Iscritto il: martedì 20 marzo 2007, 17:00
Località: Mulholland drive...

Messaggioda Vic Vega » giovedì 14 giugno 2007, 20:24

Sul versante comico Dracula morto e contento, poi Il cervello di Frankenstein (Gianni e Pinotto contro Frankenstein, Dracula, L'uomo lupo...)
poi un classico della Blaxpoitation: Blacula
Nessuno dei tre è al momenteo presente in dvd in Italia. Al limite si puo' far uso del buon emule

Nel mio cofanetto Dracula della Universal oltre al film di Browning ci sono pure un rifacimento spagnolo del film di Lugosi, La figlia di Dracula, Il figlio di Dracula e La casa di Dracula.

C'è un altro film della Hammer sempre con C. Lee e P. Cushing, Dracula principe delle tenebre (naturalmente non in dvd)

Poi c'è Van Helsing...
“I think film is magic. With the tools we have at hand, we really try to convert people’s lives.”

– John Cassavetes


Immagine
Avatar utente
Vic Vega
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2323
Iscritto il: mercoledì 27 ottobre 2004, 18:36
Località: Roma

Messaggioda -MichaelMyers- » giovedì 14 giugno 2007, 21:01

Non è piaciuto quasi a nessuno, ma io ho trovato molto simpatico Dracula's Legacy
Immagine
"Avevo capito che negli occhi di quel ragazzo
non c'era altro che il male"
Avatar utente
-MichaelMyers-
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2758
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 20:22
Località: Pesaro

Messaggioda Galbo » venerdì 15 giugno 2007, 6:04

Il migliore a mio parere è Nosferatu di Herzog :plauso
Il più brutto Van Helsing (davvero orrido) :-12
Avatar utente
Galbo
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 9963
Iscritto il: lunedì 1 dicembre 2003, 11:44
Località: Reggio Calabria

Messaggioda -MichaelMyers- » venerdì 15 giugno 2007, 15:53

Galbo ha scritto:Il più brutto Van Helsing (davvero orrido) :-12


Sicuramente tra i peggiori :-7
Immagine
"Avevo capito che negli occhi di quel ragazzo
non c'era altro che il male"
Avatar utente
-MichaelMyers-
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2758
Iscritto il: sabato 10 dicembre 2005, 20:22
Località: Pesaro

Messaggioda Vic Vega » venerdì 15 giugno 2007, 17:28

Io il Nosferatu di Herzog l'avrò visto ai tempi della quinta elementare... E mi sono addormentato; dovrò rivederlo al più presto (ho visto solo Dove sognano le formiche verdi di Herzog: bellissimo)
“I think film is magic. With the tools we have at hand, we really try to convert people’s lives.”

– John Cassavetes


Immagine
Avatar utente
Vic Vega
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2323
Iscritto il: mercoledì 27 ottobre 2004, 18:36
Località: Roma

Messaggioda Invisible » venerdì 15 giugno 2007, 19:28

Aggiungo due titoli importantissimi non ancora citati:

- Vampyr (1932) di Carl Theodor Dreyer (i tarantiniani doc dovrebbero sapere da chi ha copiato il loro Quentin per una certa scena di Kill Bill 2 :-22 :-) )

- Per favore... non mordermi sul collo (1967) di Roman Polanski (mitico!)
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13884
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Messaggioda Dick Laurent » venerdì 15 giugno 2007, 21:06

I due che hai citato però pur essendo due capolavori, mi sembra che con Dracula abbiano poco a che fare! Il rpimo è l'adattamento di Carmilla, il secondo una commedia parodica (eccezionale e divertentissima!) sul mito del vampiro in generale. E' vero che la trama di Per Favore...è praticamente la parafrasi di quella di Stoker, però non so, meglio sentire che dice Toniù.
Ad esempio i Nosferatu, pur cambiando i nomi, presentanola storia di Stoker con poche variazioni, mentre Dracula cerca sangue di vergine... ha una storia completamente inventata ma comunque c'é Dracula. Capisci cosa intendo?
Comunque Vampyr - ou l'etrange aventure de David Gray è un film tutt'oggi sorprendente e uno dei primi (insieme a L'age d'or di Bunuel e pochissimi altri) film parlati europei.

:-9
[font=Lucida Console]AXX° n N[/font]

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine Immagine
Avatar utente
Dick Laurent
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2495
Iscritto il: martedì 20 marzo 2007, 17:00
Località: Mulholland drive...

Messaggioda Toniù » sabato 16 giugno 2007, 0:26

Invisible ha scritto:Aggiungo due titoli importantissimi non ancora citati:

- Vampyr (1932) di Carl Theodor Dreyer (i tarantiniani doc dovrebbero sapere da chi ha copiato il loro Quentin per una certa scena di Kill Bill 2 :-22 :-) )



ti riferisci a quella della bara?? se sì, non era "copiata" da qualche film di Browning?

Dick Laurent ha scritto:I due che hai citato però pur essendo due capolavori, mi sembra che con Dracula abbiano poco a che fare! Il rpimo è l'adattamento di Carmilla, il secondo una commedia parodica (eccezionale e divertentissima!) sul mito del vampiro in generale. E' vero che la trama di Per Favore...è praticamente la parafrasi di quella di Stoker, però non so, meglio sentire che dice Toniù.
Ad esempio i Nosferatu, pur cambiando i nomi, presentanola storia di Stoker con poche variazioni, mentre Dracula cerca sangue di vergine... ha una storia completamente inventata ma comunque c'é Dracula. Capisci cosa intendo?
Comunque Vampyr - ou l'etrange aventure de David Gray è un film tutt'oggi sorprendente e uno dei primi (insieme a L'age d'or di Bunuel e pochissimi altri) film parlati europei.

:-9


In effetti mi riferivo alla vera e propria storia di Dracula così come nel romanzo di Stoker (avendolo letto da poco)
Però, a questo punto, mi hanno molto incuriosito i titoli citati da Inv :)
e la mia wishlist cresce... oramai sono oltre i 1.000... :-28 :-26 :-12 :-4
The hard thing to do and the right thing to do are usually the same thing - R.Spritzel
Avatar utente
Toniù
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 3627
Iscritto il: martedì 30 marzo 2004, 21:55
Località: The wonderful realm of OZ

Messaggioda Dick Laurent » sabato 16 giugno 2007, 0:36

Toniù ha scritto:ti riferisci a quella della bara?? se sì, non era "copiata" da qualche film di Browning?


in realtà Tarantino si era ispirato a un horror italiano, non ricordo se di Lenzi o di Fulci, almeno così ha detto lui. Certo la sequenza è mooolto simile per inquadrature (visuale del protagonista nella bara e soggettiva del protagonista nella bara) all'epocale sequenza onirica del sopracitato capolavoro di Dreyer...

Toniù ha scritto:In effetti mi riferivo alla vera e propria storia di Dracula così come nel romanzo di Stoker (avendolo letto da poco)
Però, a questo punto, mi hanno molto incuriosito i titoli citati da Inv


non te li perdere. Forse il Dreyer è un po' ostico, parlato poco, gioca molto sui simboli e sulle immagini, onirico ed inquietante, ma ben lontano dagli standard horror dell'epoca (ma anche odierni). Questo però in dvd non si trova in Italia, mi pare ci sia un'edizione in USA senza extra di rilievo.
Il film di Polanski invece è un gioiellino di comicità surreale, una parodia superba (scenograficamente incredibile, il castello è praticamente identico a quello del Dracula della Hammer!) e divertentissima, diretta con brio e interpretata da attori simpatici. C'é il dvd Warner (1 solo dvd con un documentario di circa 10') anche in Italia, non dovresti avere problemi a reperirlo!

:-9
[font=Lucida Console]AXX° n N[/font]

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine Immagine
Avatar utente
Dick Laurent
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 2495
Iscritto il: martedì 20 marzo 2007, 17:00
Località: Mulholland drive...

Messaggioda Invisible » sabato 16 giugno 2007, 1:22

Dick Laurent ha scritto:
Toniù ha scritto:ti riferisci a quella della bara?? se sì, non era "copiata" da qualche film di Browning?


in realtà Tarantino si era ispirato a un horror italiano, non ricordo se di Lenzi o di Fulci, almeno così ha detto lui. Certo la sequenza è mooolto simile per inquadrature (visuale del protagonista nella bara e soggettiva del protagonista nella bara) all'epocale sequenza onirica del sopracitato capolavoro di Dreyer...


Sì, Dreyer è stato il primo, poi imitato da tutti.

Toniù ha scritto:In effetti mi riferivo alla vera e propria storia di Dracula così come nel romanzo di Stoker (avendolo letto da poco)
Però, a questo punto, mi hanno molto incuriosito i titoli citati da Inv


Pardon, mi sono lasciato trasportare... :oops: :-)
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine
"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"

Immagine THE CINEPUZZLE
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13884
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Messaggioda gipal » sabato 16 giugno 2007, 18:30

Vic Vega ha scritto: un rifacimento spagnolo del film di Lugosi

con...girato assieme al primo e di pari livello se non pure un pelino meglio....le scene sono tali e quali, spesso venivano girate in sequenza, tutte cose raccontate negli extra dall'attrice spagnola.....<capatina su imdb>
Lupita Tovar: mi meravigliai illo tempore che fosse viva all'epoca degli extra, fattostà che viva ancora adesso: ha 96 anni
Immagine Immagine
Avatar utente
gipal
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6057
Iscritto il: venerdì 7 febbraio 2003, 18:45
Località: Sicilia

Re: Cinematografia su Dracula

Messaggioda Saimo » lunedì 20 agosto 2012, 19:57

Qualche tempo fa mi è venuta voglia di rivedere Il figlio di Dracula di Robert Siodmak, incluso nel cofanetto della Universal. A suo tempo la storia mi aveva convinto solo a metà, ma alcune immagini mi sono rimaste stampate in testa per anni, così mi sono chiesto se non valesse la pena di dargli una seconda occasione. Devo dire che in effetti è un horror atipico, un po' spiazzante, ma a modo suo notevolissimo... Ne ho scritto qui: http://simonestarace.blogspot.it/2012/0 ... -1943.html
If you really love someone's work, write to them and let them know. It keeps them going. (Nick Wrigley)
Avatar utente
Saimo
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 2539
Iscritto il: sabato 25 agosto 2007, 12:49
Località: Roma

Re: Cinematografia su Dracula

Messaggioda zasor56 » domenica 21 ottobre 2012, 22:06

Per me il miglior Dracula rimarrà sempre il grande Christopher Lee, e la migliore trasposizione cinematografica "Dracula il Vampiro" del 1958. C'è da restare allibiti davanti allo splendido uso dei colori in questo film, purtroppo da anni assente da ogni programmazione televisiva o riproposizione su DVD e/o Blu-ray.
Bellissimi anche i "Nosferatu" di Murnau e di Herzog. Ricordo che vidi quest'ultimo alla sua uscita nelle sale cinematografiche, con dei colori lividi straordinari, che però non ritrovai nel DVD uscito per la Medusa.
zasor56
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 359
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2012, 23:04

Re:

Messaggioda gipal » sabato 28 settembre 2013, 11:21

gipal ha scritto:
Vic Vega ha scritto: un rifacimento spagnolo del film di Lugosi

con...girato assieme al primo e di pari livello se non pure un pelino meglio....le scene sono tali e quali, spesso venivano girate in sequenza, tutte cose raccontate negli extra dall'attrice spagnola.....<capatina su imdb>
Lupita Tovar: mi meravigliai illo tempore che fosse viva all'epoca degli extra, fattostà che viva ancora adesso: ha 96 anni

Ora ne ha 103 e vive ancora
Immagine Immagine
Avatar utente
gipal
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6057
Iscritto il: venerdì 7 febbraio 2003, 18:45
Località: Sicilia

Re: Re:

Messaggioda KIRBY » giovedì 31 ottobre 2013, 11:40

gipal ha scritto:
gipal ha scritto:
Vic Vega ha scritto: un rifacimento spagnolo del film di Lugosi

con...girato assieme al primo e di pari livello se non pure un pelino meglio....le scene sono tali e quali, spesso venivano girate in sequenza, tutte cose raccontate negli extra dall'attrice spagnola.....<capatina su imdb>
Lupita Tovar: mi meravigliai illo tempore che fosse viva all'epoca degli extra, fattostà che viva ancora adesso: ha 96 anni

Ora ne ha 103 e vive ancora


Non è che è stata morsa da un vampiro? :-27

L'idea abbastanza diffusa che il Dracula spagnolo sia superiore al film di Browning mi trova decisamente in disaccordo; è vero che George Robinson fa cose molto spettacolari e pittoresche con la macchina da presa ma non riesce ad eguagliare l'atmosfera allucinata delle luci diffuse di Freund e della regia direi iperfunzionale di Browning (che capitalizza al massimo i movimenti di macchina esaltandone l'efficacia).
Il ritmo della versione spagnola è poi molto lento, ne è testimone la maggiore lunghezza (nonostante le scene siano le stesse).
Da segnalare che la versione che conosciamo oggi non è il director's cut di Browning ma un rimontaggio della Universal, lo script prevedeva alcune sequenze scomparse (ma potrebbero anche non essere state girate) ed una analisi del film dimostra che la scena del morso a Mina/Helen Chandler era posizionato nella seconda parte del film ed è stato artificiosamente anticipato;
In pratica quando Mina racconta al padre e Van Helsing del primo attacco di Dracula questo sarebbe stato stato scambiato per un sogno, la decisione della Universal di mostrare l'attacco prima di questa scena smonta questa ambiguità tra realtà e immaginazione.
Anche la scena del confronto (da soli) tra Van Helsing e Dracula era probabilmente in montaggio parallelo con un'altra scena che accadeva contemporaneamente, nella versione uscita le due scene sono proposte intere una dopo l'altra.
Pare che Browning si sia portato il rammaricato per questi cambiamenti fino ai suoi ultimi giorni.
Tra i film su Dracula si potrebbe considerare Dracula's daughter dove il conte appare solo come manichino di cera dentro la bara... lo script originale per la versione di Whale prevedeva un antefatto in cui si narravano gli eventi che trasformavano il conte in vampiro; uno script pieno di eros e violenza che pare Whale abbia fatto solo perchè venisse rifiutato dalla censura e dalla Universal, non voleva infatti fare altri horror. :-26
Da segnalare che il Dracula più fedele al romanzo è quello di Jess Franco (incredibilmente!) :!!
KIRBY
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 257
Iscritto il: mercoledì 5 gennaio 2011, 23:19


Torna a Cinema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti