[Blu-ray] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition (import USA)

Film in Blu-Ray: novità, recensioni e tanto altro ancora...

Moderatori: darkglobe, Billy, rick_13

[Blu-ray] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition (import USA)

Messaggioda crossroads » mercoledì 22 luglio 2009, 15:08

Immagine


Immagine

Immagine



VOTO VIDEO : 5,5
QUALITA' ARTISTICA : 10
QUALITA' PACKAGING : 10
CODEC USATO : AVC
DISCO USATO : 2 DISCHI DUAL LAYER 50GB
CONTENUTI EXTRA : HIGH DEFINITION ( 1080p )
CODICE AREA : A/B/C
LINGUE AUDIO : 5.1 Dolby Digital (English) , Dolby TrueHD 5.1 (English)
SOTTOTITOLI : English, French, Spanish
FORMATO VIDEO : 1.77:1 ,1.85:1 , 2.40:1 , FORMATO VIDEO VARIABILE Anamorfico 1080p
CASA DISTRIBUTRICE : WARNER


BLURAY DI IMPORT USA - AMERICANO -



CATENA USATA PER VALUTAZIONE VIDEO : PS3 COLLEGATA VIA HDMI ( 1080i) A PLASMA 37 POLLICI PANASONIC




VIDEO


Prima di recensire per bene il prodotto e' bene fare delle puntualizzazioni sul voto video dato , un bel 5,5 .
Voto video scadente che pero' esula dalla qualita'del prodotto stesso che a livello documentaristico e storico , e quindi
artisticamente parlando vale un bel 10 .

Sul fronte video , visto il materiale di partenza e cioe' i master , datati e girati su pellicola a 35mm e poi portati in video
usando diversi formati , per passare da un 1.77:1 , ad un 2.40.1 , alla fine ci si trova di fronte ad un comparto video con evidenti
limiti fisici .
Il master di partenza e'quello che e' , girato al tempo in quel modo , quindi il bluray non puo' far miracoli , anzi ne puo' accentuare
i difetti ed i limiti .
Il bluray mette bene in mostra durante le scene diurne e non un certo volume di grana , dovuta alla pellicola del master che cosi' e' stata
girata e cosi' sempre la rivedremo in futuro anche in supporti piu' performanti .

Il formato video come gia' detto e' variabile .
Dal punto di vista cromatico si predilige qui la fotografia natuale ed i colori accesi tipici del periodo , con sbavature cromatiche annesse .
In certi punti la grana e' eccessiva , in altri lo e' meno , coperta forse da alcuni limiti della pellicolla stessa .
Il dettaglio e' quello che e' , migliore del DVD , ma non di molto . Avendo acquistato entrambi i package sia in DVD che in bluray , da
un primo confronto diretto posso dire che il bluray ha dalla sua una maggior risoluzione e una cromia piu' accesa e pastellata .
A livello di profondita' campo , tridimensionalita' del quadro generale , Bluray e DVD sono praticamente sullo stesso piano .
Con il materiale d'origine non si poteva fare di piu' .

Raffrontanto quindi la medesima veresione in BluRay e DVD si puo' dire che alal fine il bluray e' un po' migliore del dvd ; migliore sotto
il punto di vista della definzione e della cromia . Il resto viaggia di pari passo , con un po' di grana in piu' sul bluray piuttosto che sul DVD
.
Questo perche' il bitrate basso del dvd permette di nascondere la grana in miglior modo rispetto al DVD . Grana comunque presente anceh nel DVD .
Questo per quanto riguarda il primo bluray con la direcotor's cut del documentario/concerto .
Nel secondo bluray ci sono esibizioni inedite di vari artisti . il formato mi sembra un 4:3 , e qui l'immagine e' sicuramente migliore e la
differenza rispetto alla stessa versione in DVD si fa piu' netta
. Nulla di eclatante comunque .
Immagini con stessi difetti del primo bluray , a parte una pulizia generale migliore . Si veda la parte relativa agli Who che e' ben definita e
abbastanza pulita .

Faccio notare che nel secondo bluray manca l'esibizione Uncut di Hendrix , pero' presente nelal versione in DVD . Una dimenticanza della Warner ?
I menu' di questo Import USA sono i italiano . Sottotitoli in italiano solo per alcune features , ma non tutte .
Ecco la lista dei contenuti speciali e dei content del package , a mio avviso molto carino ( vedi foto )

Bonus Content:

* Woodstock: Untold Stories
* Woodstock: From Festival to Feature



40th-Anniversary Ultimate Collector's Edition Contains:
- Lucite Display With Images From The Festival
- 60-Page Commemorative Life Magazine Reprint
- Iron-on Woodstock Patch
- Woodstock Fact Sheet
- Reproduction Of Festival Memorabilia, Including Handwritten Notes and a Three-Day Ticket


Immagine


QUALITA' ARTISTICA

Che dire . Sotto il profilo artistico un bel 10 questo package ( tra l'altro molto bello ) .
Come postato in un'altro forum ecco le mie considerzioni sul valore artisico di qiesto documentario/concerto di woodstock .

Che dire , in quegli anni e nel decennio a seguire penso che abbiano scritto tutto sulla musica . Era un periodo dove anche l'aria che si respirava era diversa . Un periodo che adesso piu' di prima influenza i giovani del Rock che guarda caso si rifanno spesso alla musica di fine anni sessanta , fine anni 70 e primi anni ottanta .
Un periodo d'oro , dove i musicisti potevano suonare cio' che volevano senza tanto essere infulenzati da andamenti commericali . Era un periodo in cui i blockbuster musicali non esistevano , o perlomeno non rappresentavano la maggioranza di una proposta musicale .
Oggi la musica , a parte qualche artista che ha ancora coraggio , e' tutta gia' pianificata . L'artista deve solo cantare e suonare e sa gia' se avra' successo o meno .
Tutto il filone di Woodstock era stato piu' influenzato dalla guerra in Vietnam e alla fine era un filone di protesta e per nulla commericiale .
Ora e' tutto commericiale e speriamo che queste radici non vengamo perse .
Hendrix a woodstock con quel suo assolo mimo' le bombe che venivano lanciate durante la guerra in vietnam ... e' c'era un perche' sull'uso sfrentato della leva della stratocaster , non fine a se stessa .
Altri musicista usano i diver bomb e i floyd rose per fare i bellocci e far vedere che sono bravi , senza sapere da dove arrivi il floyd rose ( che poi non fu provato da hendrix purtroppo , ma da un grande Eddie Van Halen nei primi anni ottanta ) .




CONSIGLI PER L'UPGRADE ?


L'upgrade vale solo per gli appassionati di musica anni 60/70/80 . Anceh perche' la warner prima di riproporre un cofanettone cosi' carino
dovra' aspettare il 50esimo anniversario .

Sotto il profilo video , per chi cerca la qualita' video e audio , si tenga lontano dal package .
Io da appassionato del genere e di musica l'ho preso , ma per chi mette in primo piano la qualita' video , questo bluray non puo' esaltare video
e audio per i limiti dei supporti e master di partenza usati nel lontano 1969 .
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6067
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: [Blu-ray recensione] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition

Messaggioda ivs » giovedì 23 luglio 2009, 0:49

Ottima rece Cross, l'ho ordinato proprio ieri! Pack meraviglioso ed extra a volontà...senza contare che il restauro è stato minuzioso, difficile fare meglio visto i pessimi materiali di partenza. ;)

Sul BD mi permetto di postare il commento di un utente di Avforum, visto che è molto interessante (e col quale concordo): ;)

"Io divento matto, non so proprio nè come nè quando ci si possa lamentare di questo BluRay.
Questa uscita è una delle (tante) prove di cosa sia il nuovo formato, di cosa comporti l'arrivo di restauri seri nel mercato dell'HomeVideo e di come questo mercato possa offrire e riscoprire (o anche scoprire dal nulla) il valore e la realtà delle produzioni del passato.
Troppa gente ancora non ha capito il tesoro delle innovazioni cinematografiche e come sia facile perderle nel tempo per poca accuratezza o poca visione globale dell'interesse che risiede in un prodotto filmico o documentaristico, soprattutto quando questo ricopre un ruolo nella storia del cinema.
Il film di Woodstock è qualcosa di noto e stranoto, per paradosso forse è piu' impresso nella memoria comune questo documentario che il concerto stesso, un documentario assurto a leggenda non solo (anche, ovviamente) per l'oggetto della ripresa ma per la storia realizzativa/produttiva che c'è alle sue spalle. Una scommessa effettuata da un gruppo di produttori partita dall'intento di registrare alcune testimonianze cresce a dismisura e arriva alla copertura mastodontica dell'evento. Un connubio al limite (oltre?) l'impossibile vista la natura semi-anarchica a cui stava arrivando la creazione del cartellone del festival e al reale stato di cose a cui effettivamente arrivò: l'organizzazione, l'arrivo di un numero mostruoso di persone, il maltempo oltre ogni limite possibile, ore ore ore e ore di musica e ancora musica etc etc.
In tutto questo un gruppo di documentaristi si avventura armato delle cineprese 16mm Éclair NPR, a tutt'oggi considerate lo stato dell'arte della cinematografia 16mm, e 3 stock differenti di pellicola da alternare in base al giorno, alla notte e al tempo atmosferico.
Facciamo un salto in avanti nel tempo e chiediamoci: cosa vediamo oggi dopo questo restauro effettuato dai negativi orginali? Vediamo quello che i vari cameramen hanno visto il giorno in cui la pellicola dei vari caricatori è stata sviluppata 40 anni fa e arrivava a kilometri nelle stande di montaggio. Nel bene e nel male: campi larghi a perfetta profondità di campo regalatici dai grandangoli spintissimi e dall'utilizzo di pellicola daylight, sfocature e imprecisioni con pellicole sensibilissime utilizzate con focali lunghissime, colori reali e naturali di altissima qualità documentaristica, arrivando infine alla grana a camionate ma in uno stato intatto, corretto e fedele a quello che si ottiene in riprese serali/notturne in cui pensare di poter avere un fuoco oltre l'oggetto di ripresa è cosa folle perché materialmente impossibile. Abbiamo finalmente oltre l'impensabile, abbiamo finalmente la possibilità di rivedere questo film in uno stato in cui neanche dotandosi di una macchina del tempo che ci possa riportare al cinema in una proiezione dell'epoca (ai cinema venne fatto un blow 16mm-35mm e per alcune copie anche 16mm-70mm) potremmo godere. Warner ha fatto un lavoro che merita solo ed esclusivamente elogi, un lavoro senza pecche, e l'acquisto di questo film è una delle cose che piu' consiglio sia a chi questo film lo ha amato, sia chi questo film ancora non lo conosce e ha interesse a scoprirlo. Se fossi portato a commuovermi per queste cose vi assicuro che lo sarei!
Mi si viene a dire (non solo in questo thread, anche in giro ho letto molte perplessità anche se non nel tono messo sopra) che se un film è stato girato in una certa maniera il Bd non vale... mi permetto di rimanere deluso da questa (per me errata) osservazione, sia per questo disco che per altri che hanno avuto un simile giudizio, e rilancio dicendo nella piu' totale sincerità e sicurezza che è in casi come questi che piu' si vede una pellicola fare un reale salto qualitativo, considerando qualsivoglia mezzo tecnico in cui ci sia stato proposto nella storia dei formati dell'HomeVideo.
Standing Ovation per Warner e per i curatori di questo restauro!"


P.s.: il cofanetto 4 dvd ha extra in più rispetto a questo? Ci sono extra non subbati nel Bd che invece sul dvd hanno i subs ita?
Avatar utente
ivs
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 10344
Iscritto il: lunedì 23 dicembre 2002, 21:26
Località: Cagliari

Re: [Blu-ray recensione] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition-USA

Messaggioda crossroads » giovedì 23 luglio 2009, 8:46

avevo letto il post dell'utente in questione .... pure io ho postato nello stesso thread .

Il restauro e' stato minuzioso , specialmente per quanto riguarda il materiale inedito che si vede bene , molto meglio della director's cut del primo bluray .
Quando ti arriva se hai tempo controlla nel secondo bluray se c'e' l'esibizione di Hendrix , io non l'hp trovata . Nella stessa edizione in dvd ( pensa ho pure quella ... sono proprio un fanatico ) c'era l'esibizione di Hendrix ... mi sembra strano che warner l'abbia tralasciata nei bluray .

Comunque aldila' della qualita' video che come tu dici , partendo da un master di partenza con i suoi limiti , questo e' un package prezioso e ricco di gadgets e ben fatto che un rocker non puo' farsi sfuggire !
E poi che dire ... quasi tutti grandi artisti .... la Baex , Cocker , joplin ... veramente tante star tutte assieme in quel lontano ma stupendo 1969 ! :-9
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6067
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: [Blu-ray recensione] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition

Messaggioda ivs » giovedì 23 luglio 2009, 11:22

Purtroppo mi arriverà tra almeno 20 giorni...poi ti dico! ;)

E occhio che a Settembre esce l'edizione Criterion BD di Monterey pop, guai a chi se lo fa sfuggire!! (e speriamo escano presto i lettori region free) :-27

Tolto Hendrix gli altri extra combaciano?
Avatar utente
ivs
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 10344
Iscritto il: lunedì 23 dicembre 2002, 21:26
Località: Cagliari

Re: [Blu-ray recensione] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition-USA

Messaggioda crossroads » giovedì 23 luglio 2009, 11:39

tolto hendrix tutto il rsto combacia ... io ho guardato un paio di volte , ma hendrix non lo trovo ... o non ci vedo o non trovo il menu' giusto , ma non che ci sia tanta scelta di menu' ! :-9

Strana la cosa pero' ! :-26 :cof
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6067
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: [Blu-ray recensione] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition

Messaggioda ivs » giovedì 23 luglio 2009, 12:02

Occhio che non sia un easter egg ma mi sembra strano!

Che sia fatto apposta per poi vendere il BD con la performance integrale di Hendrix? :-27
Avatar utente
ivs
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 10344
Iscritto il: lunedì 23 dicembre 2002, 21:26
Località: Cagliari

Re: [Blu-ray recensione] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition

Messaggioda crossroads » giovedì 23 luglio 2009, 13:48

puo' essere , ma la cosa mi deluderebbe ... dovrebbero toglierlo dal dvd per far acquistare la versione in bluray ...
Effettivamente potrebbe essere un easter egg ... meglio che controlli bene ! :cof
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6067
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: [Blu-ray recensione] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition-USA

Messaggioda sixxola » mercoledì 29 luglio 2009, 19:13

Io proprio per i limiti video ho preso la gift italiana con 4 dvd

Immagine

Tanto non è che in questo caso dobbiamo cercare la perfezione, anzi :ok

E' andata pure fuori catalogo da tempo
Avatar utente
sixxola
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 133
Iscritto il: domenica 6 aprile 2008, 23:29
Località: Sammontana/Montelupo Fiorentino

Re: [Blu-ray recensione] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition-USA

Messaggioda crossroads » giovedì 30 luglio 2009, 9:21

pure io ho la versione dvd italiana con tanto de giaccone ... e' gia' fuori catalogo ?

Sui bluray penso che il materiale inedito di Hendrix ( diversamente dai dvd ) si disponibile solo scaricandolo con il bd-live :cof
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6067
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: [Blu-ray recensione] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition

Messaggioda ivs » giovedì 30 luglio 2009, 12:00

Si, è andata OOP immediatamente, tienitela stretta! ;)

Più che altro, il True-hd del Bd com'è? Si sente lo stacco col dvd?
Avatar utente
ivs
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 10344
Iscritto il: lunedì 23 dicembre 2002, 21:26
Località: Cagliari

Re: [Blu-ray recensione] Woodstock 40th Anniversary Ultimate Collector's Edition

Messaggioda crossroads » giovedì 30 luglio 2009, 12:12

pure io la tengo stretta ... l'audio del bd , paragonato a quello del dvd e' leggermente migliore , non che sia paragonabile a certi true hd ... e' un po' contratto ma comunque cristallino :-9

tra l'altro la versione in bluray e' una limited ... 140000 pezzi mi sembra :-9
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6067
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36


Torna a Blu-Ray Italiani ed Esteri

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti