Sondaggio sull'HD

Blu-Ray e HD-DVD: come orientarsi nell'alta definizione.

Moderatori: darkglobe, Billy, rick_13

Sondaggio sull'HD

Messaggioda Dave76 » mercoledì 26 settembre 2007, 15:26

"Affinché la penetrazione dell'HDTV continui a crescere, i produttori e gli studi di produzione dovranno fare un migliore lavoro per comunicare quali siano i benefici dei nuovi formati di alta definizione (HD-DVD e Blu Ray) verso una base di utenza che ancora mostra soddisfazione nei confronti dell'attuale standard DVD". Queste le parole di Ross Rubin, analista presso NPD Group e specializzato nel campo consumer electronics.

Secondo un'indagine di mercato rilasciata nei giorni scorsi e condotta tra chi è già proprietario di un televisore HD, il 52% degli intervistati è al corrente della presenza, sul mercato, di riproduttori HD-DVD e Blu-Ray per l'alta definizione ma solamente l'11% ha dichiarato di prendere in seria considerazione l'acquisto di uno di questi prodotti per i prossimi sei mesi.

Circa il 73% del totale dei possessori di un televisore HD ha dichiarato di utilizzare correntemente supporti standard DVD e di esserne soddisfatti e di non avvertire l'esigenza di sostituire il proprio riproduttore DVD. Il 62% (computato sempre sul totale e comprendente, quindi, anche parte degli intervistati che hanno dichiarato di non sentire l'esigenza di un player HD-DVD o Blu-Ray) ha dichiarato di attendere una riduzione dei prezzi dei riproduttori di contenuti in alta definizione.

Dall'indagine di NPD emerge inoltre una tendenza ad un'informazione sommaria in merito ai formati HD-DVD e Blu-Ray. Tra gli intervistati il 29% è a conoscenza del formato HD-DVD mentre il 20% è a conoscenza dell'esistenza del formato Blu-Ray. Inoltre, sottolinea l'indagine, coloro i quali hanno acquistato un riproduttore Blu-Ray lo hanno fatto poiché hanno ritenuto tale formato superiore all'avversario, mentre chi ha acquistato un player HD-DVD lo ha fatto perché disponibile ad un prezzo inferiore rispetto ai player Blu-Ray.

Tra coloro i quali sono adusi al formato Blu-Ray, il 41% ha avuto modo di venirne a conoscenza tramite pubblicità e campagne di marketing, la stessa porzione (42%) vale per coloro i quali sono familiari con il formato HD-DVD. Il 20% dei consumatori, invece, ha dichiarato di essere venuto a conoscenza dei formati in alta definizione tramite passaparola di amici e famigliari.

Il principale ostacolo alla diffusione dell'alta definizione, ed in modo particolare alla nozione di cosa sia e di quale vantaggi porti con sé, è rappresentato dalla tutto sommato parca disponibilità di contenuti per entrambi i formati. La ricerca di NPD ha infatti messo in luce come la stragrande maggioranza dei possessori di un televisore HD preferisca ancora i DVD tradizionali poiché spesso non vi è la presenza, in formato Blu-Ray o HD-DVD, del titolo desiderato.

Gli utilizzatori-pionieri di questa tecnologia sono quindi poco propensi a "pubblicizzarla" ai conoscenti, a causa di una generale insoddisfazione circa la poca varietà dei contenuti fruibili in alta definizione. Questa tendenza sembra comunque destinata a cambiare, con le case di produzione che paiono ora propense a rilasciare titoli HD-DVD e Blu-Ray con maggiore sollecitudine.

Lo scenario, tuttavia, non pare così catastrofico, almeno per il prossimo futuro: secondo le indagini i consumatori paiono intenzionati a rimpiazzare il 23% circa degli attuali contenuti standard definition con il corrispettivo titolo Blu-Ray o HD-DVD, mentre il 63% circa dei titoli di prossimo rilascio saranno acquistati in uno dei due formati in alta definizione. I produttori di player HD-DVD e Blu-Ray hanno inoltre confermato, anche in occasione dell'IFA di Berlino, di voler iniziare a commercializzare lettori a prezzi piuttosto aggressivi, favorendo ulteriormente la domanda.

Il quadro tracciato da NPD però non stupisce e in qualche modo conferma le perplessità che già avevamo avuto modo di mostrare più di un anno fa, con l'aggravante che questa volta il parere è stato raccolto tra chi già è possessore di un televisore in alta definizione. Ma, d'altro canto, come sarebbe possibile aspettarsi qualcosa di diverso in un mercato dove ormai sono i prodotti a creare le esigenze e non, come dovrebbe essere, viceversa?


Il problema principale secondo me sono ancora i prezzi....il TV non lo cambio se ne ho già uno funzionante che fa il suo dovere e i lettori HD sono ancora troppo costosi (per non parlare della format war....)
Nell'anno 1969 è bastata la potenza di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una navicella sulla Luna.
Nell'anno 2007 è necessario un Pentium Dual Core per far funzionare Windows Vista.> > (Qualcosa deve essere andato storto)
Avatar utente
Dave76
Utente
Utente
 
Messaggi: 786
Iscritto il: giovedì 26 luglio 2007, 16:24
Località: Vittorio Veneto (TV)

Messaggioda crossroads » mercoledì 26 settembre 2007, 15:46

da un'altra parte ho letto che il 14% degli italiani ha una tv lcd o plasma , quindi bene o male predisposta all'alta definizione ... Il restante ha ancora il tubo catodico ! Quindi ... alla fine , finche tutti gli italiani non cambieranno la tv a tubo , l'alta definizione restera' un po' una nicchia per appassionati , o giusto giusto un qualcosa di piu' di una nicchia !

Secondo me tra un paio d'anni con costi bassi , ci sara' un'esplosione di questi nuovi formati ! ... forse meno di un paio d'anni . Cosi' ... dico la cosa a "naso" :-3

Interessante l'articolo Dave ! :-24
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Messaggioda Dave76 » mercoledì 26 settembre 2007, 16:08

crossroads ha scritto:
Secondo me tra un paio d'anni con costi bassi , ci sara' un'esplosione di questi nuovi formati ! ... forse meno di un paio d'anni . Cosi' ... dico la cosa a "naso" :-3


Secondo me è meglio se l'esplosione avviene all'interno dei CRT (:lol) , così tutti a cambiare il TV, aumenta l'offerta e diminuiscono i prezzi!!! A parte gli scherzi....è normale che l'HD sia ancora indietro...tantissimi non hanno neanche mai visto un film in HD (io compreso...) nascondendosi dietro un "il DVD va già benissimo...poi per quello che ci devo fare io....". Emblematico il caso di mio fratello (che secondo me rispecchia molto la mentalità popolare) che, un annetto fa, alla mia domanda: ma compratelo in DVD sto film! lui mi rispose: ma ce l'ho già in VHS cosa me ne faccio del DVD!
Per farla breve, i non appassionati (o gli ignoranti....nel senso buono del termine...) considerano solo il proprio portafoglio e non si muoveranno dalle proprie posizioni finchè la nuova tecnologia non sarà vecchia e quindi a buon mercato!

P.S. ora mio fratello si sta rifacendo la videoteca con i DVD....come cambiano le cose a distanza di poco tempo....eh eh...

crossroads ha scritto:Interessante l'articolo Dave ! :-24


:grazie caro!
Nell'anno 1969 è bastata la potenza di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una navicella sulla Luna.
Nell'anno 2007 è necessario un Pentium Dual Core per far funzionare Windows Vista.> > (Qualcosa deve essere andato storto)
Avatar utente
Dave76
Utente
Utente
 
Messaggi: 786
Iscritto il: giovedì 26 luglio 2007, 16:24
Località: Vittorio Veneto (TV)


Torna a Sull'Alta Definizione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite