High-Definition: migrare o non migrare? Questo è il dilemma!

Blu-Ray e HD-DVD: come orientarsi nell'alta definizione.

Moderatori: darkglobe, Billy, rick_13

Messaggioda leone510 » martedì 19 febbraio 2008, 16:28

Billy ha scritto:incontri ravvicinati del terzo tipo ad esempio è uscito in un bel digipack.

Si l'ho visto, è un digipack bellissimo, mi era venuta voglia di prenderlo, ma non ho ancora un lettore adatto, piano piano mi organizzerò anch'io come si deve! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6118
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Messaggioda collezionista » martedì 19 febbraio 2008, 17:17

Fred ha scritto:[ laddove il materiale di partenza (intendo la pellicola 35 mm.) è in cattivo stato, oppure dove non c'è traccia di restauro, l'alta definizione è quasi controproducente.


infatti intendevo proprio in quei casi, molto spesso capita in tv di vedere vecchie pellicole dove il tempo, la qualità d'immagine dovuta ad i macchinari dell'epoca sicuramente con uno standard qualitativo inferiore e il cattivo stato di conservazione, generano come prodotto finale, un'immagine rovinata.
Per il discorso musica credo invece che sia diverso, perchè in qualunque condizione, il solo ascolto in DD che stereo, sicuramente ha un impatto più che positivo che
TV: Philips 50PF7321 - Ampli: Onkyo TX-SR604E - DVD: Onkyo DV-SP404 - Casse Wharfedale Diamond mix 8 e 9
Avatar utente
collezionista
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: martedì 3 gennaio 2006, 10:17

Messaggioda Billy » martedì 19 febbraio 2008, 20:53

collezionista ha scritto:infatti intendevo proprio in quei casi, molto spesso capita in tv di vedere vecchie pellicole dove il tempo, la qualità d'immagine dovuta ad i macchinari dell'epoca sicuramente con uno standard qualitativo inferiore e il cattivo stato di conservazione, generano come prodotto finale, un'immagine rovinata.

ma che pensi che Rai e Mediaset si vanno a prendere il master fresco fresco di restauro per un film che magari fanno vedere alle 2 di notte?
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Messaggioda DartBadio » venerdì 22 febbraio 2008, 12:36

nocciolo ha scritto:6) La sala cinematografica è la sala cinematografica. Probabilmente, per i miei 15 anni nel settore, il giudizio è di parte, ma il concetto che a casa posso vedere/sentire un film meglio che in sala (se pur vero in alcuni casi) non farà mai breccia in me. Sarà che non spendo nulla (tessera ANEC), ma uscire, fare due chiacchiere con chi lavora nelle sale, passare ore nei commenti post visione o nelle presentazioni dei film o nei dibattiti con registi/attori non saranno mai possibili in una visione domestica.


Ora, io capisco che non t'importi della qualità. Capisco che non t'importi di poter vedere in casa un film con la stessa qualità del cinema (e quindi esattamente come l'ha confezionato il regista, senza alcun filtro). Lo capisco, anche se mi resta il dubbio che tu non sia del tutto conscio di quel che ti stai perdendo ;)

Quel che invece non capisco è il perchè, secondo qualcuno, l'alta definizione, il BR o l'Home theater, o il collezionismo, o quello che sia, debba per forza sostituirsi all'esperienza "umana" del cinema al cinema. Non so come tu "viva" la cosa, ma per me non è così. Anch'io adoro le visioni in mezzo al pubblico (il cinema è a anche esperienza collettiva, e chi non l'ha capito non ha capito un aspetto fondalmentale del cinema), adoro i festival e la "discussione", ed in generale l'ambiente cinemarografico. Ho pure fatto il proiezionista, proprio per "bazzicare" le sale. Tuttavia, questo non m'ha impedito e non m'impedisce di collezionare film in formato homevideo. Allo stesso modo, non ha affievolito e non affievolisce il mio desiderio di vedere, anche in casa, i film come li vedo al cinema. Anzi, lo ha aumentato. Perchè la mia frequentazione assidua del cinema m'ha fatto capire quanto veda "male" un film quando lo vedo a casa (come il più delle volte sono costretto a fare, dato che al cinema non posso andarci sempre, e non posso vedere quello che voglio e quando voglio).

Per cui proprio non comprendo questa "rivendicazione" del "cinema al cinema" per giustificare la propria indifferenza verso l'HD.
Sono due aspetti -della stessa passione- che possono convivere tranquillamente.
Avatar utente
DartBadio
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 192
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2005, 9:14

Messaggioda lorbull » venerdì 22 febbraio 2008, 12:54

DartBadio ha scritto:Quel che invece non capisco è il perchè, secondo qualcuno, l'alta definizione, il BR o l'Home theater, o il collezionismo, o quello che sia, debba per forza sostituirsi all'esperienza "umana" del cinema al cinema. Non so come tu "viva" la cosa, ma per me non è così. Anch'io adoro le visioni in mezzo al pubblico (il cinema è a anche esperienza collettiva, e chi non l'ha capito non ha capito un aspetto fondalmentale del cinema), adoro i festival e la "discussione", ed in generale l'ambiente cinemarografico. Ho pure fatto il proiezionista, proprio per "bazzicare" le sale. Tuttavia, questo non m'ha impedito e non m'impedisce di collezionare film in formato homevideo. Allo stesso modo, non ha affievolito e non affievolisce il mio desiderio di vedere, anche in casa, i film come li vedo al cinema. Anzi, lo ha aumentato. Perchè la mia frequentazione assidua del cinema m'ha fatto capire quanto veda "male" un film quando lo vedo a casa (come il più delle volte sono costretto a fare, dato che al cinema non posso andarci sempre, e non posso vedere quello che voglio e quando voglio).

Per cui proprio non comprendo questa "rivendicazione" del "cinema al cinema" per giustificare la propria indifferenza verso l'HD.
Sono due aspetti -della stessa passione- che possono convivere tranquillamente.


Davvero non lo capisco nemmeno io, quoto parola per parola e aggiungo che vado al cinema tra le 30 e le 40 volte all'anno nonostante il mio ottimo HT.

:-9
Immagine
Avatar utente
lorbull
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2005, 1:03
Località: Trieste

Messaggioda brucewayne » venerdì 22 febbraio 2008, 15:15

uhm...
crossroads ha scritto:preciso che ogni lettore bluray legge i dvd , upscalandoli pure a 1080i/p ... :-3


questa me la spiegate? significa che un lettore br, upscalando la risoluzione di un dvd a 1080i/p, può migliorarne la resa video??

:-9
Avatar utente
brucewayne
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2215
Iscritto il: martedì 21 agosto 2007, 14:16
Località: Gotham City

Messaggioda crossroads » venerdì 22 febbraio 2008, 15:21

si certo , puo' migliorare la qualita' delal resa video di un DVD ! :-3
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Messaggioda brucewayne » venerdì 22 febbraio 2008, 15:46

mi sembra un punto a favore di chi desidera continuare a comprare e usare dvd (nonostante sia legittimo chiedersi su quali supporti continuare a spendere soldi...) :-3
Avatar utente
brucewayne
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2215
Iscritto il: martedì 21 agosto 2007, 14:16
Località: Gotham City

Messaggioda Barbazza » venerdì 22 febbraio 2008, 15:51

DartBadio ha scritto:Per cui proprio non comprendo questa "rivendicazione" del "cinema al cinema" per giustificare la propria indifferenza verso l'HD.
Sono due aspetti -della stessa passione- che possono convivere tranquillamente.


E' semplicissimo: non si rincorre (per ora, ma neanche la si rifiuta) l'alta definizione domestica perche' puoi avere l'alta definizione non domestica. Assodato che vedere un bluray su un 48" fullhd sia meglio che vedere un dvd su un 21" 4/3, ci sono sempre dei compromessi a cui ci si deve piegare: io credo che la pellicola 35 mm proiettata su uno schermo di 15 metri di base sia ancora piu' performante del bluray, ma purtroppo non tutti possono permettersi questa spesa ;)

Allora si fanno delle scelte, scelte che possono essere dettate da vari fattori: economiche, familiari, cinefile, geografiche.
Le mie: ho un 32" crt Sony con dvd Pioneer. Gli ho attaccato le due casse dello stereo, ma non le uso quasi mai. Per rivedermi i film in dvd mi pare piu' che sufficiente. Non mi interessa e non voglio ricreare il cinema in casa, perche' sarebbe cmq un surrogato di cio' che posso trovare facilmente fuori: se domani potessi scegliere, a 6 euro, tra il dvd de Il Petroliere e il biglietto del cinema scelgo la seconda opzione.
Posso permettermi di andare al cinema quando voglio, compatibilmente con gli impegni lavorativi. L'anno scorso ho visto 72 film, qualcuno in piu' del solito ma in media siamo li': la meta' di questi non avrei potuto vederli se non abitassi a Milano ( ecco spiegato l'oscuro geografico di cui sopra). Se non avessi la possibilita' di vederli al cinema, questi film li recupererei a casa mia: a questo punto si potrebbe anche pensare di crearsi un impianto piu' ad hoc, ma probabilmente per il tipo di cinema che prediligo ( no LOTR, no Michael Bay, no Fast'n'Furious, esplosioni e spari il minimo indispensabile ) sarebbe quasi sprecato. Anche perche' per ora stanno (giustamente) pubblicando i titoli piu' fracassoni, non saprei proprio che comprare :-)

Un po' di getto e confusionario, spero si capisca lo stesso.
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Messaggioda Madame Tetrallini » venerdì 22 febbraio 2008, 16:44

Questo discorso lo puoi fare con i film nuovi... ma con i capolavori del passato che non ti stanchi mai di rivedere come la mettiamo?
Avatar utente
Madame Tetrallini
Utente
Utente
 
Messaggi: 865
Iscritto il: martedì 14 marzo 2006, 23:54
Località: Roma

Messaggioda Dave76 » venerdì 22 febbraio 2008, 16:47

brucewayne ha scritto:....significa che un lettore br, upscalando la risoluzione di un dvd a 1080i/p, può migliorarne la resa video??
....mi sembra un punto a favore di chi desidera continuare a comprare e usare dvd....


Beh bruce...non è prerogativa dei lettori BR...parecchi lettori DVD ormai lo fanno (chi meglio e chi peggio)....ormai un lettore senza scaler non vale niente....
Nell'anno 1969 è bastata la potenza di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una navicella sulla Luna.
Nell'anno 2007 è necessario un Pentium Dual Core per far funzionare Windows Vista.> > (Qualcosa deve essere andato storto)
Avatar utente
Dave76
Utente
Utente
 
Messaggi: 786
Iscritto il: giovedì 26 luglio 2007, 16:24
Località: Vittorio Veneto (TV)

Messaggioda Barbazza » venerdì 22 febbraio 2008, 16:54

Madame Tetrallini ha scritto:Questo discorso lo puoi fare con i film nuovi... ma con i capolavori del passato che non ti stanchi mai di rivedere come la mettiamo?


http://www.cinetecamilano.it/ :-)

Su questo ne avevo parlato nelle pagine precedenti, non riscrivo per non appesantire:
http://www.dvdessential.it/forum/viewto ... 441#622441

e successivi.
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Messaggioda Madame Tetrallini » venerdì 22 febbraio 2008, 17:05

Barbazza ha scritto:
Madame Tetrallini ha scritto:Questo discorso lo puoi fare con i film nuovi... ma con i capolavori del passato che non ti stanchi mai di rivedere come la mettiamo?


http://www.cinetecamilano.it/ :-)


Ma così vedi solo quello che ti fanno vedere loro e quando lo dicono loro :-)

Barbazza ha scritto:Su questo ne avevo parlato nelle pagine precedenti, non riscrivo per non appesantire:
http://www.dvdessential.it/forum/viewto ... 441#622441

e successivi.


Si, mi sto innestando in un discorso lungo che non ho avuto il tempo di seguire...
Mi aveva solo colpito il tuo ultimo post e la domanda è venuta spontanea.
Per quello che mi riguarda io ho uno schermo di due metri e mezzo e un proiettore, quindi i film li vedo da Dio in Blu Ray... la differenza con il dvd si vede e si sente... poi certo, meglio il cinema ma se devo rivedermi Gli spietati preferisco farlo in HD... credo che molti parlano senza aver provato questa esperienza... :-)
Avatar utente
Madame Tetrallini
Utente
Utente
 
Messaggi: 865
Iscritto il: martedì 14 marzo 2006, 23:54
Località: Roma

Messaggioda brucewayne » venerdì 22 febbraio 2008, 18:34

Dave76 ha scritto:Beh bruce...non è prerogativa dei lettori BR...parecchi lettori DVD ormai lo fanno (chi meglio e chi peggio)....ormai un lettore senza scaler non vale niente....


già, vero. per adesso il dubbio principale che ho riguarda il comprare o no in dvd film di magari 6/7/10 fa, che non sono ancora in bluray ma che immagino verranno, nel caso decida di non passare ad hd per diciamo un paio d'anni. troppo cervellotico ? :-23
Avatar utente
brucewayne
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2215
Iscritto il: martedì 21 agosto 2007, 14:16
Località: Gotham City

Messaggioda Fallen§Angel » domenica 2 marzo 2008, 2:30

DartBadio ha scritto:Consolati col fatto che meglio di così, almeno con i film prodotti fino adesso su pellicola e video, non si potrà fare.

Scusate, ma a allora il FULL HD, per i film FINORA usciti (poi per quelli futuri non si sa) è il massimo raggiungibile ??

Vuol dire che se compro un film in bluray posso star sicuro che in futuro sarà inutile fare l'upgrade perchè la qualità del full HD è il massimo raggiungibile dalla pellicola sul quale è stato girato??
In pratica, a differenza di quanto accaduto da tant'anni a questa parte, per la prima volta il passaggio dal vecchio al nuovo (futuro) formato, non porterà sostanziali differenze?
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
Fallen§Angel
Utente
Utente
 
Messaggi: 689
Iscritto il: venerdì 11 giugno 2004, 1:19
Località: Napoli

Messaggioda morelli » domenica 2 marzo 2008, 14:01

No la qualità dell'attuale pellicola è ben superiore alla risoluzione del Full-HD 1920x1080.
Però resta il fatto che in ambiente domestico verrano pure in futuro ulteriori nuovi formati ma che sarà praticamente inutile fare eventuali upgrade.
La spiegazione sta semplicemente nel fatto che per discriminare certe risoluzioni il nostro occhio ha bisogno di determinate distanze.
Già il F-HD è praticamente INUTILE su schermi inferiori ai 42" (parlo sempre di visioni di film quindi da distanze adeguate non di schermi per pc) questo perchè per poter notare le differenze con un dvd su schermi già inferiori ai 50" dovremmo avvicinarci di parecchio alla tv.

Per avere un'idea date un'occhiata a questa tabella:
Immagine

In pratica su uno schermo da 50" iniziate a vedere la differenza con un dvd diciamo fra i 10-12 piedi (304-365 cm) e godereste a pieno dei benifici del full-hd solo ad una distanza di 180 cm che già è improponibile per una tv da 50".
Sempre sullo stesso schermo per poter vedere differenze con una risoluzione 1440p (ossia 2560x1440) dovreste ulteriormente avvicinarvi a 5 piedi (152 cm).

Quindi direi che non c'è molto da preoccuparsi a meno di non comprare insieme ai nuovi tv e supporti anche un occhio bionico.
Avatar utente
morelli
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5585
Iscritto il: sabato 10 gennaio 2004, 19:42

Messaggioda Fallen§Angel » venerdì 7 marzo 2008, 7:35

bene, allora perchè c'è chi ha detto che la risoluzione della pellicola è quasi coperta del tutto con i bluray ? :cof
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
Fallen§Angel
Utente
Utente
 
Messaggi: 689
Iscritto il: venerdì 11 giugno 2004, 1:19
Località: Napoli

Messaggioda speak » venerdì 7 marzo 2008, 10:52

Un'immagine digitale, per consentire di distinguere gli stessi dettagli esprimibili da una pellicola 35 mm, dovrebbe essere composta da 4 milioni di pixel. Ma la qualità di un'immagine è data anche da altri fattori, come il contrasto, la luminosità, il numero di colori e la loro pastosità, la gamma dinamica: ecco per quale ragione la semplice misurazione in pixel dell'immagine chimica non appare sufficiente ad esprimere tutte le caratteristiche dell'immagine stessa.

Inoltre come spiegato da un articolo di AF DIGITALE, i 4 milioni di pixel sono spesso teorici in quanto la risoluzione della pellicola si abbassa dopo gli interventi di post produzione e replicazione.

Quindi quando arrivano poi nei cinema, le pellicole vantano risoluzioni molto piu' basse di quella teorica.

Su schermi di dimensioni ridotte (rispetto alla sala cinematografica) il Blu Ray offre la massima qualita' di visione possibile (oltretutto come postato correttamente prima, gia' adesso per godere appieno di tutto il dettaglio offerto da Blu Ray dovresti dotarti di uno schermo come minimo di 50'' e visionarlo ad una distanza inferiore ai 2 metri!!!).
The ghost of electricity howls in the bones of her face
Avatar utente
speak
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 297
Iscritto il: venerdì 17 dicembre 2004, 10:06
Località: Milano

Messaggioda morelli » sabato 8 marzo 2008, 15:21

Fallen§Angel ha scritto:bene, allora perchè c'è chi ha detto che la risoluzione della pellicola è quasi coperta del tutto con i bluray ? :cof


Ovvio che non è proprio così alla lettere ma il prechè si possa dire una cosa del genere mi sembra di averlo spiegato nel mio messaggio qui sopra.
In pratica in ambiente domestico non si ha la necessità si una risoluzione superiore a meno di avere lo schermo di un cinema in salotto.
Avatar utente
morelli
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5585
Iscritto il: sabato 10 gennaio 2004, 19:42

Messaggioda leone510 » sabato 8 marzo 2008, 17:55

Confermato da AFDigitale, che ha intervistato parecchi boss delle Major, che i dvd e i blu-ray conviveranno abbastanza a lungo!

L'alta definizione era fondamentale?

No, secondo accurate percentuali una gran parte di italiani si accontentano di divx oppure di pirateria, molti hanno ancora in casa il CRT bombato, neanche piatto!

AFDigitale ha confermato di aver preso parte a tutto ciò, invitando alcune case distributrici a creare dei siti per il Blu-Ray; un sito c'è, ma solo in inglese, nulla di italiano (cosi dicono), cosi non si và avanti considerando che molta gente (io compreso) si seccano a prendere il vocabolario e a tradurre un sacco di pagine, a quando un sito italiano che chiarisca le idee di moltissimi appassionati???

La campagna pubblicitaria del Blu-Ray ha avuto un esito vincente contro l'HD DVD, ma cmq era un'altro formato che di grossa pubblicità non ne ha avuta, il dvd è cmq il più venduto!

Case distributrici come la "Medusa" e la "Dolmen", per non citarle tutte, non hanno ancora preso parte all'alta definizione, dichiarando esplicitamente che in fin dei conti non è cosi necessaria!!!
Ma in futuro seguiranno ciò che vuole il mercato, si adegueranno ai tempi, ma è ancora presto!

Ancora presto perchè il Blu-Ray ha si vinto contro l'HD DVD (e in fondo è meglio cosi, 2 formati non potevano andare d'accordo, uno prima o poi doveva prendere il sopravvento, e su questo tutte le case distributrici sono d'accordo), ma la vera battaglia comincia adesso, l'avversario da battere? Il DVD!!!

Forse non tutti sanno che il Blu-Ray è più costoso del HD DVD, e i prezzi sono più alti, ma il fatto che la Sony abbia venduto una quantità enorme di PS3 ha giovato immensamente a favore del Blu-Ray; insomma uno che pensa più a giocare che a vedere film, ha cmq sulla sua PS3 un lettore Blu-Ray, quindi perchè comprare un'HD DVD, che per altro è illegibile su un Blu-Ray?

La PS3 a mio parere è stata una delle cause vincenti, oltre ovviamente al fatto che la Warner cambiò strada, decidendo di non pubblicare più HD DVD e Blu-Ray, ma solo Blu-Ray; specificando chiaramente che cmq i titoli in catalogo che aveva in contratto con L'HD DVD usciranno regolarmente fino a maggio!

Moltissimi utenti hanno manifestato la loro delusione contro le Major, molti hanno acquistato lettori Blu-Ray e adesso vogliono essere risarciti, non credo proprio che questo accadrà, mi dispiace per loro!
Ovviamente la cosa importante era prima di verificare quale tra i due formati ne sarebbe uscito vittorioso, è stato fatto tutto troppo in fretta!

I prezzi dei Blu-Ray caleranno entro fine anno, lo hanno promesso alcune Major, "dobbiamo tutelare i consumatori" cosi dicono, e in effetti è vero; io personalmente ho comprato titoli in dvd a prezzi alti a volte altissimi, ma un compratore medio difficilmente spende più di 15 euro per un dvd, immaginatevi uno che deve spendere più di 25 euro per un Blu-Ray!

Inoltre (il discorso non è ancora finito) c'è un'altro problema che va contro l'alta definizione, il fatto che sia superiore su una tv di una certa grandezza, su un 20'' che differenze ci sono? Nessuna!

Fino a 42 pollici non ci sono grossi cambiamenti, e la domanda è appunto questa, quanti italiani hanno i soldi (e lo spazio fondamentalmente) per accogliere in casa una tv di quella portata?

Ci sono i proiettori che occupano meno spazio, ma costano troppissimo, non tutti se lo possono permettere!

Alla fine staremo a vedere se i prezzi caleranno, in modo che qualsiasi appassionato possa permettersi tutto ciò, sensa fare mutui intendo! :lollol


La battaglia vinta dal Blu-Ray è una bella vittoria, ma la sfida comincia adesso:

BLU-RAY (:-2) vs. DVD (:-22)
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6118
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Messaggioda crossroads » sabato 8 marzo 2008, 20:15

per quanto riguarda i prezzi all'iper dove vado i oho notato titoli della FOX a 16,90 euro ... quindi pian piano i prezzi si stanno allineando ! :-3

Secondo me anche su un 20 pollici si nota la differenza tra un dvd e un bluray/hd-dvd .
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Messaggioda speak » sabato 8 marzo 2008, 22:48

Infatti! Un mio amico ha un 26 pollici HD Ready e la differenza si tra SD e HD si vede eccome! Sul mio 37'' FullHD, dimensione media per i salotti della case italiane, tra Blu Ray e DVD e' un altro mondo! E lo guardo da 2,5 m di distanza, non da pochi cm! Io, a meno di titoli per me imperdibili disponibili solo in DVD, d'ora in poi comprerò solo Blu Ray!

L'esperienza Blu Ray e' quella di un miope (DVD) che per la prima volta si mette gli occhiali e vede finalmente come e' ricco di definizione e colori il mondo!! E poi non accusatelo di non volerli piu' togliere!!!
The ghost of electricity howls in the bones of her face
Avatar utente
speak
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 297
Iscritto il: venerdì 17 dicembre 2004, 10:06
Località: Milano

Messaggioda crossroads » domenica 9 marzo 2008, 10:48

ti quoto in pieno Speak ! :-3
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Messaggioda DartBadio » martedì 11 marzo 2008, 15:21

morelli ha scritto:
Fallen§Angel ha scritto:bene, allora perchè c'è chi ha detto che la risoluzione della pellicola è quasi coperta del tutto con i bluray ? :cof


Ovvio che non è proprio così alla lettere ma il prechè si possa dire una cosa del genere mi sembra di averlo spiegato nel mio messaggio qui sopra. In pratica in ambiente domestico non si ha la necessità si una risoluzione superiore a meno di avere lo schermo di un cinema in salotto.


Allora, la questione l'ho tirata in ballo io, per cui mi sento coinvolto ;). Io non solo quali siano i numeri esatti/teorici in merito alle "risoluzioni" (per modo di dire, visto che è analogica) della pellicola, ma posso dire questo:

al cinema ho visto ormai parecchie proiezioni digitali 2K (pirati dei caraibi 2 e 3, Star Wars episodio 3, Gli ultimi Harry Potter, 300, The Island, Transformers, svariati cartoni CG) e posso dire con assoluta certezza che la resa è tale e quale a quella della pellicola 35mm, con in più una stabilità ed una pulizia che la pellicola non può avere. Non fa differenza che si tratti di film "nati" in digitale o scansionati da negativi 35mm: la resa è sempre "da pellicola", imho. Addirittura Episodio III, sullo schermo da 30 metri di base dell'Arcadia, non sfigurava affatto, con solo qualche lievissimo problema ai contorni in certe situazioni.

Per me, ciò dimostra come la risluzione 2K basti per corpire la risoluzione della pellicola 35mm.
E se basta sugli schermi del cinema, figuriamoci sui 50, 80, 100 pollici casalinghi.
Allo stesso modo, figuriamoci quanto potrà servire, su schermi casalinghi, il 4K, almeno con i film prodotti sulla pellicola odierna.
Avatar utente
DartBadio
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 192
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2005, 9:14

Messaggioda Billy » martedì 11 marzo 2008, 15:30

DartBadio ha scritto:Io non solo quali siano i numeri esatti/teorici in merito alle "risoluzioni" (per modo di dire, visto che è analogica) della pellicola

Una pellicola 35mm ha una risoluzione paragonabile ad una immagine 4K anche se poi la cosa può variare da pellicola a pellicola, ad esempio quella utilizzata da Kubrick in Eyes Wide Shut ha grana molto grossa e quindi la risoluzione è molto più bassa, inoltre bisogna considerare i vari passaggi di post produzione (effetti speciali, montaggio...) e anche il processo di duplicazione della pellicola per le varie sale, quindi alla fine la definizione effettiva che ci ritroviamo al cinema può calare anche di molto rispetto a quella del master originale.
:-21
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

PrecedenteProssimo

Torna a Sull'Alta Definizione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron