Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Blu-Ray e HD-DVD: come orientarsi nell'alta definizione.

Moderatori: darkglobe, Billy, rick_13

Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Barbazza » martedì 7 luglio 2009, 17:37

Da www.wired.it

Se avete un lettore DVD e state pensando di disfarvene perchè il formato è
ormai arrivato alla fine della sua corsa pensateci due volte. I DVD non
scompariranno così in fretta dalla nostra vita.
Nonostante le tante grida di successo all'alba della fine della guerra di
formato con HD DVD, non sembra infatti che il formato ufficiale per l'alta
definizione, il Blu-Ray, possa conquistare i cuori del pubblico nello
stesso breve lasso di tempo che è servito al DVD per soppiantare il VHS.

Arrivato nei nostri negozi nel 1996 ma pronto ad entrare nelle case solo
nel 1999, grazie anche alla Playstation 2, il Digital Versatile Disc ci ha
messo 6 anni per fare fuori le videocassette. A fine agosto del 2005
infatti una casa di produzione decideva di mettere per la prima volta sul
mercato un film unicamente nel formato digitale (si trattava di Guerre
Stellari Episodio 3: La Vendetta Dei Sith).

Al contrario, a 3 anni dal suo lancio, avvenuto assieme a quello della
nuova Playstation 3 (con capacità di lettore ad alta definizione), e
nonostante investimenti, pubblicità, accordi e la volontà di tutta
l'industria il Blu-Ray continua a non attecchire.

Negli Stati Uniti, cioè nel luogo in cui la transizione dovrebbe essere
più avanti che ovunque, la penetrazione di lettori Blu-Ray (Playstation 3
esclusa) è ancora alla penetrazione di lettori HD DVD, il formato rivale
sconfitto più di un anno fa. Segno che in pochi comprano lettori e in
pochi desiderano farlo.

Questo ormai lo hanno capito anche case di produzione come Sony,
Paramount, News Corp (cioè 20th Century Fox) e Universal che si sono unite
per continuare a produrre i DVD di vecchio tipo in maniera centralizzata,
così da risparmiare sulle spese di costruzione senza mollare il vecchio e
redditizio formato.

Dunque tenetevi stretti i vostri film in DVD, i lettori DVD e i DVD
recorder, perchè avremo a che farci ancora a lungo e per almeno 10 ottime
ragioni.

La crisi economica.
Non si fa una transizione tecnologica nel bel mezzo di una delle più gravi
crisi del sistema economico mondiale. Non si chiede alle persone di
spendere soldi quando tutti quanti gli dicono che la situazione non farà
che peggiorare e quando il precariato leva soldi ai più giovani
(genericamente i più interessati alle nuove tecnologie). Nessuno poteva
prevederlo ma la crisi ha giocato un ruolo centrale nel rallentamento del
passaggio al nuovo formato.

L'immagine non è così migliore.
O almeno non così tanto da giustificare quella spesa. Rispetto alla
qualità d'immagine del vecchio VHS il DVD era un cambio epocale, si
passava da analogico a digitale, si passava da un formato deteriorabile ad
un formato dalla qualità migliore e virtualmente eterna. Colori più vivi,
immagine pulita, luminosità più chiara e anche un suono migliore, il DVD
era un colpo al cuore per tutti.
Ora invece si passa da un formato digitale ad un altro che è sempre
digitale ma meglio. Che ha le stesse caratteristiche del predecessore ma
migliorate, si passa cioè da un formato dalla qualità ottima ad uno la cui
qualità è più che ottima. Lo desideriamo così tanto?

Ci vuole un televisore HD.
E comunque per vedere bene un Blu-Ray non basta comprare un lettore, se
non si ha anche un televisore HD c'è poco di che godere. E non sto
parlando di un televisore HD Ready (no, non basta nemmeno quello) ma di un
Full HD serio. E un televisore nuovo che renda giustizia al vostro Blu-Ray
costa anche 5 volte di più del lettore.

La Playstation 3 no ha venduto come la Playstation 2
Il grande ruolo che ebbe la PS2 nella diffusione del DVD non ce l'ha avuto
la PS3. Si postulava che la nuova console Sony avrebbe avuto un successo
simile alla vecchia e che quindi di colpo milioni di persone si sarebbero
trovate in casa un lettore Blu-Ray che li spingesse ad acquistare dischi
Blu-Ray come capitò con il DVD. Ma così non è stato. Sony ha anche
ritardato di molto l'uscita della console per essere sicura di poterci
mettere il suddetto lettore ma tutto considerato una partnership con la
Wii avrebbe reso di più.

La pirateria.
Nel 1999 e negli anni a seguire la pirateria video in rete non era quella
di oggi. Nemmeno nel 2005 (quando ormai le connessioni flat ADSL erano
sufficientemente diffuse e i client P2P sufficientemente noti) le persone
si rivolgevano così tanto e così sistematicamente alla rete per vedere
quei film che una volta avrebbero noleggiato. Questo ha levato una
grandissima fetta d'utenza al mondo dell'Home Video. Non si noleggia quasi
più, o compri o niente.

L'offerta legale immateriale.
Oltre alla concorrenza pirata c'è anche la concorrenza legale immateriale.
Non faranno segnare numeri sconvolgenti ma comunque l'emergere di molte
maniere nuove di affittare o comprare film in rete da store come iTunes,
Amazon VOD o Netflix sta sicuramente convincendo che forse il formato del
futuro è il non-formato, cioè il file.

Non posso ricomprarmi tutta la videoteca ogni 6 anni.
L'altro ieri ho comprato un videoregistratore e ieri un lettore DVD, non
potete chiedermi di comprare oggi un lettore Blu-Ray e di ricomprarmi
anche tutti i film che ho. Quante copie della tirlogia del Padrino posso
possedere? Dopo il cofanetto di VHS e quello di DVD in 5 dischi non posso
affrontare anche quello (ancor più costoso) in Blu-Ray. Non posso proprio.
Non subito almeno.

Il prezzo dei dischi.
L'idea di spendere 30Euro invece che 20 per avere Wall-e in Blu Ray non mi
invoglia a passare al nuovo formato.

I lettori Blu-Ray non sono compresi nei computer.
Uno dei problemi più gravi della mancata penetrazione è che non si stanno
diffondendo nemmeno i Blu-Ray Rom. I pc ma anche i laptop non vengono
venduti con masterizzatori o lettori a laser blu inclusi e questo rallenta
la confidenza che i consumatori dovrebbero cominciare ad avere con la
nuova tecnologia. Tecnologia che poi ha dei vincoli molto più forti della
precedente e che quindi è più difficile da copiare.

Il vero formato spartiacque era il DVD.
Ma l'ultima e vera ragione per la quale il DVD starà con noi ancora per
molto tempo è che è stata una tecnologia davvero rivoluzionaria. Lo è
stata in un modo in cui il Blu-Ray non sarà mai. Non tanto per una
questione di qualità ma per una rivoluzione nell'organizzazione dei
contenuti.
Il DVD ha introdotto la visione per scene, ha introdotto gli extra, la
possibilità di avere le versioni originali, di avere i sottotitoli e le
principali lingue del mondo. E' stato un formato amato dai fan per le
possibilità "fracassone" della sua qualità e dai cinefili per il rispetto
delle opere originali. Un formato che ha introdotto il digitale e quindi
la fruizione su più piattaforme, oggi quando siamo in viaggio vediamo film
sui laptop in treno e nelle camere d'albergo, li copiamo, li rippiamo e ne
utilizziamo le scene per fare altre cose.
Il DVD ha trasformato il contenuto video in qualcosa che quando lo
compriamo ci appartiene e che possiamo davvero fare nostro. Il Blu-Ray,
nonostante le velleità BD Live, ne migliora solo la qualità."
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Invisible » martedì 7 luglio 2009, 19:35

Condivido i vari punti, tranne quello sulla pirateria.
Il target non è lo stesso, anzi, quelli che amano la qualità e tutti gli accessori correlati i film se li comprano (i DVD e, a maggior ragione i Blu-ray, ammesso che esista un mercato di pirateria ad alta definizione...), mica li scaricano...
"Lui era bellissimo, ma Lei non lo vedeva proprio..."

Immagine Immagine Immagine Immagine

"It's the most horrible thing I've ever seen in my life!"
Avatar utente
Invisible
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 13729
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 19:36

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda leone510 » martedì 7 luglio 2009, 21:26

Io personalmente condivido in pieno tutto quello riportato da Barbazza! :clap

Però vorrei aggiungere altre 4 verità:

1)Chi ha i soldi passa alla nuova tecnologia, magari non tutto, ma si sa come è, uno tira l'altro, e l'altro ne tira un'altro ancora (scusate il gioco di parole) e cosi via, dopo col tempo li riavranno tutti o quasi in BR!

2)Chi compra i BR ne vuole sempre altri, e non torna indietro (perchè non so, hanno amato i dvd per anni e all'improvviso ci sputano sopra)! Quindi in ogni modo cercano di farci una sorta di lavaggio del cervello convincendoci della superiorità del BR, cosi facendo il formato decollerebbe, e loro ne sarebbero felici!

3)I BR hanno una media del 10%, considerando che sono da 3 anni sul mercato è bassissima, non è detto che decolli per forza!

4)Le major non vogliono certo buttare i soldi, e di conseguenza hanno un limite, esempio: "se nel giro di altri 2 anni non arrivano almeno a una più che buona percentuale di vendita tolgono le baracche e se ne tornato a casa col capo chino, l'alta definizione cade, è un dato di fatto!


D'altronde possono essere drastici e togliere pian piano i dvd dalla circolazione, solo in questo modo potrebbero vincere(?) la battaglia in corso!

Un utente tempo fa disse: "l'alta definizione non cadrà mai" (o roba del genere, non ricordo le parole precise), è una definizione azzardata! Anzi vedendo i dati dei BR, che a stento qualche volta superano il 12 o il 13% delle vendite, direi che è fondata sul fango questa frase, se ci sarà l'alta definizione dipende solo dagli acquirenti, se ci saranno (in molti) allora vivranno, se saranno sempre in pochi allora moriranno!

Non venite poi a dire cresceremo, siamo fiduciosi etc. etc. quella percentuale non va da nessuna parte se non aumenta! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6123
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda crossroads » mercoledì 8 luglio 2009, 18:15

i dati delle vendite dei bluray negli states andrebber letti meglio ... se oggi il bluray fa il 12/13% ... in qualche caso anche il 17% , lo scorso anno a questa ora faceva il 6% . Ma andrebbero letti i volumi di vendita in $$$ rispetto allo scorso anno ! ... Praticamente il triplo dello scorso anno negli states e dobbiamo ancora arrivare al q4 .
Quindi io sono convinto che l'alta definizione non sara' mai un insuccesso . Vedy Sky quanti canali in HD sta aprendo sulla piattaforma ... Se sky li apre significa che c'e' richista ... Pure mediaset sul digitale terrestre aprira' canali per il clacio in HD e per i film , ma questo da settembre in poi .
L'interesse delal gente c'e' . Forse in questo perido manca qualche soldino in piu' , vista la crisi .
Ma da qui a dire che le major chiuderanno un formato che sulla carta non dico venda come il pane , ma che e' in cresicita ... basta andare in giro per i negozi per vedere quanti bluray vengono esposti ora .
Io sono convinto che il DVD non se ne andra' ... il DVD e' lo standard per il formato in standard definition ... il bluray e' lo standard per l'alta definizione , punto e basta ! La mia collezzione e' ibrida ... DVD e bluray , i dvd mi piacciono ancora per certe qualita' che hanno , i bluray mi piacciono per altre qualita' !
A mio avviso il bluray non ce lo scrolleremmo di dosso per 10 anni ... :-27
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda leone510 » mercoledì 8 luglio 2009, 20:36

Giustissimo quello che dici ;) , io dicevo solo (giustamente) che i conti devono cmq e sempre tornare, se vendono bene, altrimenti dovrebbero cominciare a preoccuparsi, tutto qui (mi sembra una cosa ovvia)! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6123
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Barbazza » giovedì 9 luglio 2009, 13:21

leone510 ha scritto:Io personalmente condivido in pieno tutto quello riportato da Barbazza! :clap

Io l'ho solo riportato, sia ben chiaro :-)
I punti esposti possono anche essere condivisibili, ma si potrebbero trovare anche argomenti a favore dell'HD. D'altra parte era chiaro che non e' che si poteva passare di punto in bianco al nuovo formato: ricomprarsi lettore e tv non e' uno scherzo, soprattutto quando molta gente ritiene che la qualita' del dvd sia sufficiente per la visione domestica. Piu' che i prezzi (imho non cosi' inaccessibili) credo sia proprio quello il problema: bisogna vedere se e quando le major faranno lo strappo nel mercato, come quando hanno fatto sparire i vinili e imposto il cd. Ma credo che sara' un operazione a lungo termine, i dvd conviveranno ancora per 5/6 anni come minimo prima di venire soppiantati.
Invisible ha scritto:Condivido i vari punti, tranne quello sulla pirateria.
Il target non è lo stesso, anzi, quelli che amano la qualità e tutti gli accessori correlati i film se li comprano (i DVD e, a maggior ragione i Blu-ray, ammesso che esista un mercato di pirateria ad alta definizione...), mica li scaricano...

La pirateria e' sempre un problema, se ti abitui a non pagare una cosa difficilmente il miglioramento della qualita' (ma a pagamento) puo' interessarti. E poi e' solo una questione di tempo: in rete si trovano gia' le immagini dvd da 4.37 gb, i full da 7/8 gb ( per il dlayer) e i rip dei bluray (*mkv), senza contare di quelli che noleggiano in negozio e copiano. Anche qui i tempi del divx da 700 mb (da mettere nel cd-r) sono lontani.
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda crossroads » giovedì 9 luglio 2009, 14:53

io penso pero' che il bluray mica debba soppiantare per forza il dvd ... se guardiamo il dvd ha avuto un successo planetario senza pari ... neanche le vhs hanno venduto cosi' tanto ... e il dvd e' stato ed in certi caso il formato idelale per i collezzionisti ... come il bluray .
Gia' si denota la tendenza del mercato ... finche' la gente vorra' i dvd in standard definition gli verranno proposti insieme al bluray in alta definizione ... se il mercato di dvd incominciera' a non vendere ( e gia' siamo su quella strada ) , pian piano lo faranno soppiantare ... ma se vediamo i cd ... ci sono ormai da 25 anni e pur vendendo poco ci sono ... il bluray non sta andando male ! Certo ... la gente sperava si affermasse prima , ma le persone alle qiuali piacciono l'alta definizione hanno passato la sponda e la fase critica del formato ... anche in tv incominciano a proporre canali in HD ... se non ci fosse la richiesta , nessuno investirebbe soldi .
Io comunque ... adoro il bluray , ma mica lascio li il dvd ... ad esempio i dvd li compro se non trovo il bluray ( esempio banale ... le morti di ian stone , film che non conosce nessuno l'ho trovato in dvd e l'ho preso come in tanti altri casi ) .
I dvd della disney vanno sempe presi ... quelli si sono un valore aggiunto ... e con il tempo valgono un bel po' di soldi ... vedi gli introvabili biancaneve e i sette nani , la bella e la bestia , la prina versione del libro della giungla , tron , ecc ...
Sono due standard che a mio avviso stanno convivendo senza darsi troppe noie ! :-9
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Barbazza » giovedì 9 luglio 2009, 17:34

crossroads ha scritto:io penso pero' che il bluray mica debba soppiantare per forza il dvd ...

Be', il fine ultimo di lanciare una nuova tecnologia e' soppiantare la vecchia. Puo' riuscire o meno, il processo puo' essere veloce o lento ma il progetto e' quello: non lanciano il bluray per arrivare al 30% delle vendite, economicamente non avrebbe senso.
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda crossroads » sabato 11 luglio 2009, 14:57

mahhh ... e' tutto da vedere , il mercato cambia velocemente , e le modalita' di marketing anche con esso ... penso che due formati possano tranquillamente coesistere .
Io penso che la fine del supporto digitale avverra' con cose tipo VOD , o server dnla ... cose' che si scaricano dalla rete con qualita' .
I collezzionisti vogliono la qualita' .
Pero' l'amato supporto , con tanto' di custodia sara' sempre remunerativo ... il mercato dei collezzionisti non e' prorio una nicchia ristretta come anni fa .
vederemo cosa succedera' in futuro ... :-9
Si parla tanto di 3d , ma gia' ai tempi del dvd tentarono di rilanciarlo senza successo ,ora ci provano con il bluray ... non so ... :-9
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Imatan » domenica 12 luglio 2009, 9:12

Piccola aggiunta.
Poco tempo fa, sugli schermi della metropolitana di Roma, ho visto la pubblicità del dvd. Non di un film, ma proprio del supporto!
Comunque il problema maggiore, a mio avviso, sono i costi elevati. La spesa da affrontare è alta, e non molti se la sentono di affrontarla. Io stesso, che ho la PS3 da circa 1 anno, ho una collezione di BR molto striminzita.
Avatar utente
Imatan
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 4926
Iscritto il: martedì 30 marzo 2004, 19:59
Località: Roma

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda crossroads » domenica 12 luglio 2009, 10:16

la spesa e' vero e' ancora alta , ma i prezzi stanno scendendo .
l'unica cosa che mi fa un po' incacchiare e' che magari in un negozio trovo un bluray prezzato a 29,90 .... vado nel negozio a pochi metri e lo trovo a 24,90 ... 5 euro di differenza sono tanti ! Bisogna stare attenti ... se ti possono fregare lo fanno !
Nel web si trivano i bluray al minor prezzo ... pero' vedo gia' in giro sui negozi fisici molti bluray sotto i 20 euro ... 19,90 , 14,90 addirittura ( di film anche recenti ) .... le offerte si trovano . E' il catalogo dei film ancora un po' troppo striminzioto , mi sembra che in italia ci siano circa 750 titoli disponibili . :cof
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda speak » lunedì 13 luglio 2009, 12:29

Secondo me quello che si deve uccidere per far vivere il Blu Ray (e anche il dvd se per questo) è la pirateria. Io ho 38 anni, in palestra parlo con ragazzi di 10/15 anni meno di me e non solo non comprano dvd ma NESSUNO va più al cinema perchè scaricano da mattina a sera come dei dannati. Mi hanno detto che trovano in rete addirittura dei master in alta definizione delle ultime pellicole di alta qualità 1080p (10/15 giga) che impiegano anche un giorno a scaricare e poi se lo vedono nel w-e.

Al lavoro tutti scaricano intasando anche la rete aziendale!!!

A Milano tantissime persone che lavorano nell'audio/video hanno per questo perso il lavoro e in pochi anni i negozi che vendono i DVD si sono più che dimezzati. Il Tempio del Video resiste ma altri negozi storici milanesi hanno da tempo abbassato la saracinesca.

Nel frattempo dell'illegalità godono le compagnie telefoniche che fanno affari d'oro sulla sventura degli altri... paghino loro con indennizzi milionari i furti perpetrati dai loro utenti!!! :-13
The ghost of electricity howls in the bones of her face
Avatar utente
speak
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 297
Iscritto il: venerdì 17 dicembre 2004, 10:06
Località: Milano

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda crossroads » lunedì 13 luglio 2009, 13:08

speak ha scritto:Secondo me quello che si deve uccidere per far vivere il Blu Ray (e anche il dvd se per questo) è la pirateria. Io ho 38 anni, in palestra parlo con ragazzi di 10/15 anni meno di me e non solo non comprano dvd ma NESSUNO va più al cinema perchè scaricano da mattina a sera come dei dannati. Mi hanno detto che trovano in rete addirittura dei master in alta definizione delle ultime pellicole di alta qualità 1080p (10/15 giga) che impiegano anche un giorno a scaricare e poi se lo vedono nel w-e.

Al lavoro tutti scaricano intasando anche la rete aziendale!!!

A Milano tantissime persone che lavorano nell'audio/video hanno per questo perso il lavoro e in pochi anni i negozi che vendono i DVD si sono più che dimezzati. Il Tempio del Video resiste ma altri negozi storici milanesi hanno da tempo abbassato la saracinesca.

Nel frattempo dell'illegalità godono le compagnie telefoniche che fanno affari d'oro sulla sventura degli altri... paghino loro con indennizzi milionari i furti perpetrati dai loro utenti!!! :-13


ti quooto in pieno :-9
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda rmontaruli » lunedì 13 luglio 2009, 14:39

speak ha scritto:Secondo me quello che si deve uccidere per far vivere il Blu Ray (e anche il dvd se per questo) è la pirateria. Io ho 38 anni, in palestra parlo con ragazzi di 10/15 anni meno di me e non solo non comprano dvd ma NESSUNO va più al cinema perchè scaricano da mattina a sera come dei dannati. Mi hanno detto che trovano in rete addirittura dei master in alta definizione delle ultime pellicole di alta qualità 1080p (10/15 giga) che impiegano anche un giorno a scaricare e poi se lo vedono nel w-e.


Non mi torna.
Questi scaricano 5 film la settimana (uno al giorno) e poi se li guardano nel w-e? 5 film in un w-e? Tutte le settimane dell'anno? Che tristezza.

E nel tuo sondaggio della palestra, che impianto ha questa gente per vedersi i film scaricati?
Non mi sorprenderei di venire a sapere che se li guardano sullo schermino del computer e con le micro casse del medesimo.

Al lavoro tutti scaricano intasando anche la rete aziendale!!!

A Milano tantissime persone che lavorano nell'audio/video hanno per questo perso il lavoro e in pochi anni i negozi che vendono i DVD si sono più che dimezzati. Il Tempio del Video resiste ma altri negozi storici milanesi hanno da tempo abbassato la saracinesca.


Boh... a me pare che i reparti dell'home video dei vari fnac, messaggerie, e compagnia bella siano sempre molto ricchi e assortiti.
E soprattutto i prezzi stanno scendendo, rendendo molto piu' appetibili i dvd.

La pirateria la si sconfigge con delle belle edizioni ricche di extra e infilate in belle custodie che fanno la loro figura sullo scaffale, oltre ad abbassare il prezzo.
ATTENZIONE!
Tutti i DVD distribuiti da Warner Home Video sono prodotti non commestibili.
Se accidentalmente ingeriti possono nuocere gravemente alla salute.
Avatar utente
rmontaruli
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 4595
Iscritto il: giovedì 11 dicembre 2003, 16:59
Località: Milano

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Barbazza » lunedì 13 luglio 2009, 17:10

speak ha scritto:Mi hanno detto che trovano in rete addirittura dei master in alta definizione delle ultime pellicole di alta qualità 1080p (10/15 giga) che impiegano anche un giorno a scaricare e poi se lo vedono nel w-e.

Confermo, sono quei file di cui parlavo poco sopra.
rmontaruli ha scritto:La pirateria la si sconfigge con delle belle edizioni ricche di extra e infilate in belle custodie che fanno la loro figura sullo scaffale, oltre ad abbassare il prezzo.

Ma abbassare il prezzo fino a quando ? Con una flat ti puoi scaricare 5/6 dvd (non divx) alla settimana a costo zero, e' impossibile essere concorrenziali se partiamo da questo presupposto. La custodia o l'originale e' roba da collezionisti o feticisti, ma se la tecnologia ti da' lo stesso prodotto a 9 euro (panino e birra in un qualsiasi bar di Milano) o a 50 centesimi la scelta non e' difficilissima. Questo al netto delle implicazioni etiche, che per ora evito: lo si e' gia' visto con i dischi, ammazzati dal download. Finche ci mettevi mezz'ora a scaricare una canzone col tuo modem 28.8 era una cosa, ora che in mezz'ora mi scarico la discografia completa dei Beatles e' un'altro paio di maniche.
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda speak » martedì 14 luglio 2009, 9:53

O si ferma la pirateria o il mercato muore! E poi a quelli che vogliono tutto gratis perchè non rubano anche auto, moto, computer, al supermercato... eh no... li hanno paura di essere presi!!! Sono solo dei codardi allora che pagano salatissimi abbonamenti che ingrassano oltre misura le compagnie telefoniche! :-47
The ghost of electricity howls in the bones of her face
Avatar utente
speak
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 297
Iscritto il: venerdì 17 dicembre 2004, 10:06
Località: Milano

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Imatan » martedì 14 luglio 2009, 13:07

La flat è la minima parte del problema, a mio avviso.
Esempio personale. Ho la flat, quindi potrei scaricare il mondo, però i film non me li scarico, quand'anche siano da Blu-Ray, perché la qualità non sarà mai la stessa dell'originale.
Nel contempo non compro gli originali (al massimo 1 al mese) perché i prezzi sono ancora folli, per le mie tasche ovviamente.
Quindi compro all'estero o ai mercatini, in cui a 10€ ho trovato Mamma Mia, edito completo di extra da Panorama, e messo in vendita sulle bancarelle. Ovviamente questo acquisto non potrà mai aiutare il mercato, che acquisterebbe un cliente abbassando i prezzi.
Da FNAC ho visto BR usciti da non so quanto tempo a 30€, idem da Media World.
Se si vuole dare una spinta al mercato è da qui che bisogna partire.
Per esempio il mese scorso ho fatto un piccolo sforzo, ed ho approfittato dell'offerta Media World sul cofanetto Spider-Man a 29,90.
Avatar utente
Imatan
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 4926
Iscritto il: martedì 30 marzo 2004, 19:59
Località: Roma

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Barbazza » martedì 14 luglio 2009, 13:54

Imatan ha scritto:Da FNAC ho visto BR usciti da non so quanto tempo a 30€, idem da Media World.

Basta lasciarli li': si trovano ancora molti dvd a 20/25 euro, se e' per questo. Le strategie delle case a volte sono imperscrutabili :think
Se si vuole dare una spinta al mercato è da qui che bisogna partire.

A mio parere sarebbe inutile abbassare troppo i prezzi dei bluray ora: i tecnofili conoscono l'HD da tempo ma in realta' il formato e' noto al grande pubblico da un paio d'anni al massimo. Capisco la fretta degli early adopters, ma c'e' troppa frenesia: il dvd a scendere di prezzo ci ha messo molto piu' tempo.
Il problema economico ora come ora non e' la fine della catena (il disco) ma l'inizio della stessa (tv + lettore): se e quando la sostituzione dell'hardware sara' compiuta, caleranno anche i prezzi dei dischi (che personalmente non trovo neanche altissimi, se si acquista con attenzione).
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda skeletor » martedì 14 luglio 2009, 15:49

long live dvd!.
Immagine

la mia collezione:
viewtopic.php?t=14227
Avatar utente
skeletor
Utente
Utente
 
Messaggi: 806
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2005, 16:27
Località: eternia

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda pepstain » martedì 14 luglio 2009, 16:17

Penso che i prezzi dei BR, almeno qui in Italia, debbano essere abbassati ed allineati agli altri paesi europei. E' ridicolo comprare il cofanetto di Harry Potter a 100 euro, salvo poi trovarlo in UK a 55 euro al netto di cambio, iva e spese di spedizione.
Non dico che questi nostrani comportamenti possano giustificare il fenomeno della pirateria, ma non sentirsi derubati quando ci si accinge a comprare un film (sia in negozio, sia su internet) qui in Italia, penso che un pò aiuti anche il mercato dell'home video.

La diffusione dell'alta definizione, che è e sarà almeno per qualche anno un prodotto di nicchia, non solo non è ostacolata dalla pirateria, ma al contrario ne è favorita. Grazie a player come il popcorn hour, e formati come il matroska, sono ormai lontani quei tempi quando si scaricava un film in divx per poi guardarselo sul monitor del pc.

Davvero non riesco a capire chi è contrario all'alta definizione. Quando 10 e passa anni fa ho cominciato ad acquistare materiale su dvd, per un film spendevo 50 mila lire. Il mio primo lettore dvd mi è costato 1 milione e 200 mila lire. Considerando gli anni passati, tra inflazione e euro, direi proprio che con i BR si è partiti decisamente meglio. E' vero la qualità di un buon dvd di recente produzione è decisamente alta, ma pensate un pò cosà si riuscirà a fare con un BR tra qualche anno.

Pepstain
Avatar utente
pepstain
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 14 luglio 2009, 13:44

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda skeletor » martedì 14 luglio 2009, 16:58

cosa si riuscirà a fare con un blue ray fra qualche anno?.
Immagine

la mia collezione:
viewtopic.php?t=14227
Avatar utente
skeletor
Utente
Utente
 
Messaggi: 806
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2005, 16:27
Località: eternia

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda pepstain » martedì 14 luglio 2009, 17:26

skeletor ha scritto:cosa si riuscirà a fare con un blue ray fra qualche anno?.


Prova a confrontare ad esempio il dvd di Starwars episodio 1 o anche episodio 2 con quello di Starwars episodio 3, la differenza è abissale. Stesso discorso lo si può fare con gli episodi di Harry Potter oppure di Spiderman. E' chiaro che la differenza sta soprattutto nella migliore qualità delle pellicole attuali rispetto a quelle di qualche anno fa.
Ma è immaginabile che da qui a 5 anni potremmo assistere allo stesso fenomeno; il dvd come tecnologia è ormai al capolinea. Al contrario il BR è appena agli inizi; rappresenta un formato in grado di stare al passo con i continui miglioramenti delle tecnologie utilizzate in campo cinematografico ancora per un bel pò di anni.

Pepstain
Avatar utente
pepstain
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 14 luglio 2009, 13:44

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Barbazza » martedì 14 luglio 2009, 17:41

pepstain ha scritto:Penso che i prezzi dei BR, almeno qui in Italia, debbano essere abbassati ed allineati agli altri paesi europei. E' ridicolo comprare il cofanetto di Harry Potter a 100 euro, salvo poi trovarlo in UK a 55 euro al netto di cambio, iva e spese di spedizione.

Vero, pero' non prendiamo sempre l'UK come riferimento: negli altri paesi europei i prezzi sono simili ai nostri. In Inghilterra la gente e' abituata a comprare dischi e dvd in quantita' non paragonabili alle nostre.
Non dico che questi nostrani comportamenti possano giustificare il fenomeno della pirateria, ma non sentirsi derubati quando ci si accinge a comprare un film (sia in negozio, sia su internet) qui in Italia, penso che un pò aiuti anche il mercato dell'home video.

Se il piccolo negozietto chiudesse per la concorrenza della catena o dell'acquisto on line (in italia o all'estero) potremmo farcene una ragione: fa parte del mercato.
Se invece chiude perche' la gente scarica e basta e' un po' diverso: mi sembra difficile chiamarla concorrenza, questa.
La diffusione dell'alta definizione, che è e sarà almeno per qualche anno un prodotto di nicchia, non solo non è ostacolata dalla pirateria, ma al contrario ne è favorita. Grazie a player come il popcorn hour, e formati come il matroska, sono ormai lontani quei tempi quando si scaricava un film in divx per poi guardarselo sul monitor del pc.

Non mi torna come la pirateria possa favorire l'alta definizione in questi termini: ci siamo gia' passati con il boom dei lettori divx a basso costo. La gente decideva di spendere 50 euro per avere la possibilita' di vedere sulla Tv i film scaricati da internet: se le cose restano uguali che vantaggio puo' avere il bluray ?
Davvero non riesco a capire chi è contrario all'alta definizione.

Neanch'io, ma mi fanno ugualmente paura gli entusiasti :-)
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda pepstain » mercoledì 15 luglio 2009, 9:54

Non ritengo che il prezzo più basso dei dischi nel Regno Unito sia dovuto al solo maggiore volume di vendite. Qui a Torino per esempio, 2 diversi punti vendita di una grossa catena dell'elettronica riescono a proporre lo stesso titolo con una differenza addirittura di 10 euro. Succede che nel primo punto vendita troviamo i prezzi allineati alla concorrenza dei supermercati presentii nello stesso centro commerciale, nel secondo che non ha negozi della concorrenza nei paraggi, ne approfittano per trarne il maggior profitto possibile.

Sicuramente la pirateria è un danno per il mercato, e diventa difficile al giorno d'oggi trovare piccoli negozi dedicati esclusivamente alla vendita di software home video. Ma sempre tornando all'esempio della mia città, in questi anni il numero di punti vendita di queste grosse catene dell'elettronica (MW, Fnac, Saturn, ecc. ) e aumentato a dismisura. Se la Fnac decide di aprire un punto vendita nello stesso centro commerciale dove MW è presente da 15 anni e dove a fargli concorrenza ci sono anche colossi come Carrefour e Feltrinelli, questo non mi sta certo a dimostrare che il mercato è in crisi, anzi direi che spazio ce ne per tutti.
E anche il discorso che si fa sulla pirateria che incentiva la gente e non andare più al cinema, sono solo scuse. Fino a qualche anno fa, prima che un film passasse al circuito del home video, ci voleva anche 1 anno, dopodiché ero costretto a guardarmelo su un televisore 4:3 di piccole dimensioni e in videocassetta con tutti i limiti che questo supporto comportava.
Adesso dopo soli 3 mesi un film è già nel circuito dell'home video, così ho la possibilità di guardarmelo a casa mia su grande schermo e magari in alta definizione, e magari spendendo anche meno.

Torno a ripetere la pirateria è un grosso incentivo alla diffusione di hardware dedicato all'alta definizione. Esattamente come lo è stata per la diffusione dei personal computer.
Pensate un pò a cosa è successo con la Sony , le sue PS1 e PS2, hanno travolto e stravolto il mercato delle console casalinghe abbattendo colossi come Sega e Nintendo proprio perché erano facilmente modificabili per leggere giochi pirata. Adesso con l'uscita della PS3 Sony ha deciso di chiudere tutti i "rubinetti" alla pirateria, e guardate un pò in quali acque tempestose si trova a navigare. Tutti quei discorsi che ci propinano sul prezzo di vendita troppo elevato, o sulla difficoltà dei programmatori a lavorare sulla PS3, sono solo fumo negli occhi.

Con con questo non voglio certo dire di essere favorevole alla pirateria, anzi, è giusto ripagare chi impegna tempo, mezzi e denaro per darci delle emozioni; vi invito però a riflettere sul fatto che per anni la pirateria è stata utilizzata ad hoc per farci correre nei negozi e mettere mano al portafogli.
Avatar utente
pepstain
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 14 luglio 2009, 13:44

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Boz » mercoledì 15 luglio 2009, 11:19

La crisi economica.
IMHO questa non c'entra praticamente nulla, se non in relazione al costo dei lettori BD (non tanto dei dischi, perché qualche offerta si trova) e della necessità di cambiare il tv con un Full HD da almeno 1.000/1.200 euro. Non è possibile prendere un lettore medio a 250/300 euro, o quasi 400 se ha qualche funzione in più, come ad esempio i decoder integrati o le uscite analogiche per chi non dispone di un sintoampli recente (e ce n'è tanti, me compreso).

L'immagine non è così migliore.
Su questo sono abbastanza d'accordo, nel senso che non sono sicuro che in un salotto qualunque, un appassionato riesca ad apprezzare un rilevante miglioramento qualitativo su un LCD (anche Full HD) da 37, 40 o 42 pollici rispetto al DVD.

Ci vuole un televisore HD.
Io ho preso un plasma HD Ready in offerta 2 anni fa a 700 euro (con prezzi sui 1.200-1.500 e FullHD sopra ai 1.500) e mi tengo stretti i miei DVD.

La Playstation 3 no ha venduto come la Playstation 2
La PS3 serve per giocare, anche se avesse venduto di più non avrebbe IMO influito sui BD, ho letto sondaggi e statistiche dove in genere i possessori di PS3 che la utilizzano per i BD sono un 10%, e i conoscenti che la possiedono confermano....

La pirateria.
Andrò contro corrente, ma secondo me la pirateria non c'entra assolutamente nulla.

L'offerta legale immateriale.
Vedi sopra.

Non posso ricomprarmi tutta la videoteca ogni 6 anni.
Anche questo influisce, ma non credo così tanto. Chi possiede una discreta videoteca di DVD è senz'altro appassionato e dovrebbe riuscire a sostituire i DVD con i BD, vendendoli come usato, magari tenendo le migliori edizioni limitate.
Anche se su questo punto ci dovrei pensare bene.

Il prezzo dei dischi.
Sono d'accordo, però pian piano stanno calando, il costo dei dischi da solo non è un motivo sufficiente a restare al DVD, e non è nemmeno uno dei principali.
Se non esistessero le obiezioni precedenti, credo si potrebbe anche spendere 25 euro per un buon disco (d'altra parte, le abbiamo spese tutti 50.000 lire 10 anni fa per i primi dischi, no?)

I lettori Blu-Ray non sono compresi nei computer.
Mah...

Il vero formato spartiacque era il DVD.
Quotone. Il DVD è stata davvero una tecnologia rivoluzionaria. Ed è vero che lo è
stata in un modo in cui il Blu-Ray non sarà mai.
Il BD Live è l'ennesima ca**ata interattiva che in Italia non prenderà mai piede, come il modem nel decoder digitale terrestre per collegarsi ai portali interattivi dei Comuni italiani, ah ah ah...

Ho scritto di getto (purtroppo senza aver letto i post precedenti), forse alcune considerazioni possono essere riviste e sviluppate.

Bye!
Avatar utente
Boz
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 324
Iscritto il: sabato 13 giugno 2009, 15:38
Località: Verona

Prossimo

Torna a Sull'Alta Definizione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite