Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Blu-Ray e HD-DVD: come orientarsi nell'alta definizione.

Moderatori: darkglobe, Billy, rick_13

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda crossroads » sabato 18 luglio 2009, 15:02

esatto il coinvolgimento ... dall'era del dvd l'intrattenimento casalingo e' diventato di una certa qualita' ... e i tv si sono adeguati ! ... al momento ho un 37 , ma quando cambiero' , ma aspettero' un paio d'anni , io sono soddisfatto del mio plasmino panasonic ... va bene ... behh ... al cambio passo ad un 50 pollici di sicuro ... e ... piu' grande e' lo schermo e piu' e' coinvolgente il film !
Altrimenti ci tenevamo i nostri tubi catodici ( che vanno alla grande ) e la risoluzione pal adatta ... se hai una risoluzione a 1080p da sfruttare ... lo fai con schermi grandi se possibile ! :cof
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Dr. Chandra » sabato 18 luglio 2009, 15:13

infatti per come li guardate voi, potevate tenervi i tuboni crt
a me piace notare davvero il dettaglio, e il monitor pc e una buona cuffia sono la cosa migliore, non disturbano i vicini e costano milioni di volte meno
cmq, a ciascuno il suo
Avatar utente
Dr. Chandra
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: domenica 1 settembre 2002, 16:42
Località: torino

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda pepstain » sabato 18 luglio 2009, 15:34

Ti assicuro che guardare un film su un 40'' è tutt'altra cosa che guardarlo su un monito pc. Li posseggo entrambi, per il monitor ho speso una cifra, perchè oltre ad essere un appasionato di cinema, sono anche un appassionato di videogiochi. Seppur molto soddisfatto del mio belinea, il dettaglio e la qualità che vedo sul televisore, non riesco proprio a notarli sul pc. Tieni presente che se usi il pc per riprodurre un BR, tutta la decodifica è affidata alla scheda video, ancora oggi non esiste una scheda video capace di garantire, nella riproduzione di materiale video, la stessa qualità di un lettore da tavolo discreto.
Avatar utente
pepstain
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 14 luglio 2009, 13:44

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Dr. Chandra » sabato 18 luglio 2009, 15:42

non capisco come fai a dire che il dettaglio è maggiore su un 40 pollici, i pixel sono sempre quelli quindi giocoforza saranno più grossi in termini reali su uno schermo più grande
che poi lo vedi da lontano e l'occhio media d'accordo, ma il microdettaglio non lo vedrai mai, solo con un monitor pc stando alla giusta distanza (tra 50 e 70 centimetri direi)
per non parlare di luminosità e contrasto
Avatar utente
Dr. Chandra
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: domenica 1 settembre 2002, 16:42
Località: torino

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda pepstain » sabato 18 luglio 2009, 19:20

Dr. Chandra ha scritto:non capisco come fai a dire che il dettaglio è maggiore su un 40 pollici, i pixel sono sempre quelli quindi giocoforza saranno più grossi in termini reali su uno schermo più grande
che poi lo vedi da lontano e l'occhio media d'accordo, ma il microdettaglio non lo vedrai mai, solo con un monitor pc stando alla giusta distanza (tra 50 e 70 centimetri direi)
per non parlare di luminosità e contrasto


iI problema non risiede sul numero di pixel dello schermo, posso anche avere una risoluzione 4k, ma se l'elettronica che si occupa della gestione del pannello fa ca...e, mi dici a cosa mi servono tutti questi pixel. Tieni poi presente che la qualità dei pannelli non è la stessa. Ti riporto parte della recensione fatta su Tom's hardware su alcuni monitor lcd di ultima generazione : "Ingresso HDMI + pannello Full-HD. Accoppiata perfetta per i film? Purtroppo no, e le cose non cambieranno finché i produttori non inizieranno ad usare anche sui monitor l'hardware e il software per la gestione del segnale montati sui televisori. Nonostante la risoluzione Full-HD e l'ingresso digitale HDMI, guardare un film su un monitor per PC è tutt'altro che appagante.". Se le cose stanno così sui monitor di ultima generazione, figuriamoci su quelli più datati. A questo dobbiamo poi aggiungere la decodifica dei contenuti video, anche le schede video di ultima generazione fanno molta fatica, soprattutto quando abbiamo a che fare con traccie hd.

P.s. ti riporto il link all'articolo: http://www.tomshw.it/display.php?guide=20090416, prova a dargli una lettura, ti accorgerai che il trafiletto riportato non è il solo giudizio che viene riportato, riguardo la pessima qualità del monitor pc utilizzati per la riproduzione di film.
Ultima modifica di pepstain il sabato 18 luglio 2009, 19:30, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
pepstain
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 14 luglio 2009, 13:44

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Billy » sabato 18 luglio 2009, 19:22

mi dispiace Dr. Chandra ma io non cambierei mai i miei 91" con i tuoi 22" come non cambierei il mio piccolo impianto audio con le tue cuffie.
:-21

EDIT: ragazzi, occhio ai quote integrali. non c'è bisogno di quotare il messaggio subito prima del vostro. Grazie!
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8337
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda crossroads » sabato 18 luglio 2009, 21:47

che dire ... il topic si fa ogni giorno sempre piu' interessante ! ...
il bluray e' stato creato per avere a casa la copia piu' fedele a quella cinematografica ... quindi e' ovvio che gli appassioanti e non preferiscano i monitor di grosse dimensioni o videoproiettori che ora come ora sono piu' performanti e a prezzi accessibili .
:-9
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda pepstain » domenica 19 luglio 2009, 0:09

crossroads ha scritto:...
il bluray e' stato creato per avere a casa la copia piu' fedele a quella cinematografica ...


Esatto, tornando all'oggetto della discussione, sono d'accordo sul fatto che il DVD ha rappresentato qualcosa che il BR non riuscirà a rappresentare, l'inizio dell'era digitale nel campo dell'home video.
Il BR rappresenta una sua evoluzione, la possibilità di andare oltre, avvicinandosi un pò di più all'esperienza in sala cinematografica. Pur condividendo molti degli argomenti portati da Barbazza, ritengo che la ragione principale perchè ancora oggi in BR stenta a deccollare risieda nel fatto che esiste una sensazione diffusa che esso non serve. Non sto parlando di chi si accontenta di guardarsi i divx scaricati da internet. Parlo degli appasionati di cinema e di home video.
Il DVD ha cominciato a diffondersi, come è ovvio che sia, grazie agli appasionati si cui parlavo sopra. La rivoluzione che ha portato nelle nostre case, ha fatto si che l'entusiasmo da questi appasionati si estendesse presto anche alla massa, da qui alla morte dei supporti analogici, il percorso è stato breve.
Con i BR, al contrario, gli appasionati si sono mostrati piuttosto freddi, facendo così mancare quella scintilla che avrebbe dovuto innescare la fiamma.
Capisco tutti gli argomenti portati nella discussione, ma cosa ci si aspetta, pensate proprio che dopo una lotta a suon di miliardi di dollari per imporre un formato unico, l'industria dell'elettronica e quella cinematografica dicano, scusate, potevamo fare meglio, tenetevi pure i vostri lettori dvd, noi nel frattempo ci inventiamo un nuovo formato, questo si in alta definizione.
Avatar utente
pepstain
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 14 luglio 2009, 13:44

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda crossroads » domenica 19 luglio 2009, 11:28

infatti alla fine penso che il bluray non debba per forza scalzare il DVD . forse all'inizio il progetto era quello , ma evidentemente ci vorra' un formato veramente rivoluzionario per scalzare dvd e bluray assieme . infondo tutto il cd ce l'abbiamo da 25 anni ... e nonostante le vendite basse lo continuano a produrre perche' non ci sono alternative valide , cioe' volglio dire , alternative valide ma che non apportano fratture con il passato cosi' evidenti per la massa ; per l'appassionato non e' cosi' invece . SACD e DVDaudio sono sicuramente migliori , ma il cd tiene botta per il successo storico .
Partendo da questo si puo' affermanre che il bluray trovandosi piu' o meno nella stessa posizione del dvd con i suoi rivali ha comunque avuto gia' piu' successo di questi rivali . Il bluray ha gia' un suo mercato buono ed arriva in un periodo dove i siti e-commerce vanno alla grande e dove e' facile reperire via web bluray a prezzi piu' bassi delle normali catene di distribuzione . E questa e' la sua fortuna ... l'appoggio dell'e-commerce . Pure io da aapassionato mi rivolgo sempre piu' verso gli acquisti via web e per li prezzo piu' basso , per la qualita' del servizio ( molto migliorata negli ultimi anni ) e per il catalogo a disposizione .
Ora vedere negli states il bluray con percentuali di vendita attorno al 15% stabile e che i volumi di vendita hanno gia' quasi raggiuntio nel 2009 il volume di vendita di tutto il 2008 mi fa ovviamente pensare che il bluray e' un oggettino comunque desiderato e in crescita .
In UK ho letto che sta vendendo ed affermando forse piu' velocemente che negli states . Se ci aggiungiamo la crisi economica mondiale il risultato e' piu' che buono. Quest'anno tutto il mercato o quasi ha segnato un ribasso del 20% ... il bluray no ... e' salito in percentuale . Se fosse stato un formato inutile si sarebbe affossato .
C'e' poi da dire che non si puo' paragonare il bluray alle s-vhs o ai laser disc ... il mercato e' cambiato da allora e non poco . E il bluray ha gia' venduto piu' del laserdisc : ha gia' fatto quello che il laserdisc ha fatto in dieci anni o undici .
Per rendersene conto basta girare per i negozi per capire come i commercianti si stanno muovendo ... ti propongono sia il bluray che prende di anno in anno o mese in mese sempre piu' spazio negli scaffali e il DVD che finche produce reddito , non vedo perche' vada tolto di mezzo .
E' come se un'azienda prima focalizzata su un prodotto solo ora si focalizzasse su due ... e' ovvio che finche mangia e ci guadagna con entrambi li propone .
Il DVD ha avuto anche il merito di aumentare il mercato dei collezzionisti ... se dieci anni fa i collezzionisti ernao pochi , ora invece sono molti e comprano e spendono . Diciamo che la nicchia degli early adopteris e collezzionisti e' oramai uno zoccolo duro .
Quindi lunga vita al bluray e al dvd ! :-9
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Dr. Chandra » domenica 19 luglio 2009, 11:55

sì ma collezionista con una zeta sola per piacere
Avatar utente
Dr. Chandra
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1699
Iscritto il: domenica 1 settembre 2002, 16:42
Località: torino

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda pepstain » domenica 19 luglio 2009, 14:52

crossroads ha scritto:infatti alla fine penso che il bluray non debba per forza scalzare il DVD . forse all'inizio il progetto era quello , ma evidentemente ci vorra' un formato veramente rivoluzionario per scalzare dvd e bluray assieme ...


Il BR impiegherà qualche anno in più, ma alla fine è destinato a sostituire il DVD.
Non credo che nel medio periodo (10-20 anni almeno) vedremo affacciarsi sul un nuovo formato.
Il formato video delle trasmissioni televisive ha tenuto banco per 50 e più anni. Certo non possiamo dire che apparecchi tv e trasmissioni non siano migliorati in questi anni, ma comunque il formato è rimasto sempre lo stesso (625 linee/50Hz, più comunemente conosciuto con il termine 576i), solo adesso con il passaggio al digitale si sono decisi a cambiarlo passando al 1080i e/o 720p.
A mio modo di vedere, si può tranquillamente affermare che mentre il BR è una tecnologia al passo coi tempi, il DVD al contrario è arrivato a colmare un vuoto, quando ormai era troppo tardi.
Prima del dvd avevamo il VHS e il super VHS ( i laserdisk meriterebbero un discorso a parte), che non sfruttavano appieno le potenzialità del formato Pal. L'arrivo del DVD ha permesso da una parte di passare dal digitale all'analogico, dall'altra sfruttare finalmente la risoluzione del formato Pal. Prima però di arrivare a questi risultati abbiamo dovuto aspettare 40 anni, quando ormai il formato a 625 linee era ormai arrivato al tramonto.
Con il BR (e con l'HD-DVD pace all'anima sua) abbiamo assistiamo a qualcosa di assolutamente diverso, infatti abbiamo potuto godere di materiale video che sfruttasse appieno il formato a 1080 linee, prima ancora che le emittenti televisive cominciassero a trasmetterlo.
Il formato a 1080 linne si sta imponendo come il primo standard video universale comune in tutti i continenti dopo la pellicola. Non credo che ce lo scrolleremo di dosso per un bel pò di anni.
Avatar utente
pepstain
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 14 luglio 2009, 13:44

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda ludega » domenica 19 luglio 2009, 17:36

Questo è uno dei topic più interessanti in assoluto....

Sono d'accordissimo con pepstain, a posteriori si può tranquillamente dire che il DVD è arrivato tardi, ci abbiamo messo 8-10 anni di troppo ad arrivare a sfruttare il sistema televisivo tradizionale...

Secondo me la causa è da ricercare in 2 fattori: il passaggio al digitale comportava l'utilizzo di codec per comprimere il video e solo a metà degli anni '90 è nato l'ormai mitico MPEG-2 per avere risultati adeguati..... Con il CD musicale questo problema non c'era perchè è in LPCM stereo cioè un segnale stereo non compresso analogico rappresentato in digitale, quindi molto più semplice.... Avere audio non compresso in un film per di più multicanale non era possibile per motivi di spazio (fa fatica anche il Blu-ray), e solo nel 1992 la Dolby ha creato l'altrettanto mitico AC3 (o Dolby Digital)...

L'altra fattore decisivo è stato quello delle connessioni: Ora noi europei abbiamo la Scart che riesce a trasmettere in RGB (cosa che ho scoperto molto in ritardo, e molti secondo me neanche lo sanno), ma negli Stati Uniti e in Giappone, i mercati Leader La SCART NON ESISTE, la miglior connessione possibile è stata praticamente fino al 2000-2001 il pessimo VideoComposito (raramente S-Video), poi sono arrivati il Progressive Scan, la connessione Component e poi l'upscaling e l'HDMI, ma stiamo parlando di innovazioni molto recenti....

Chi lo faceva fare ai produttori di investire in qualcosa che si sarebbe vista certamente in digitale, quindi magari senza rumore e difetti causati dal nastro, ma comunque sempre con qualità infima rispetto alle possibilità offerte dal disco?

Ora per tornare al Blu-Ray che io vedo su un 32" Full-HD (non potrei comunque andare oltre il 37" perchè mi danno fastidio gli occhi), siamo veramente nei tempi giusti e non è possibile fare un paragone con il campo audio, perchè la vista è molto più forte e diretta dell'udito, le differenze sono subito visibili... Per ascoltare la musica, almeno quella di massa, non serve andare oltre il CD a mio parere, nel Video per via della suddetta compressione che può diventare limitante e la RISOLUZIONE sono decisive.... Nell'Audio non esiste la risoluzione, la canzone quella è e quella rimane a meno che non comincino a registrare in studio in 5.1 (operazione poco sensata)....

Poi il fatto che il Cinema si basi su pellicola, significa poter davvero sfruttare quasi tutta la risoluzione che è già presente nell'originale, quindi si tratta a mio parere di un dovere metterla a disposizione degli utenti perchè altrimenti è come avere una Ferrari con 3 cilindri in meno, bella ma io li volevo tutti!!!

Quando si guarda un Blu-ray si vede il Film com'era inteso che fosse visto, non in una scadente brutta copia come la VHS (risoluzione 330x 480!!!) con Metà della fotografia tagliata da un indecoroso Pan&Scan.... e nemmeno in una accettabile approssimazione come il DVD, dove ho una copia ben fatta, ma comunque con un 1/3 della risoluzione diciamo 2K ( pressochè standard per le pellicole a 35mm). Con il Blu-ray arrivi invece vicinissimo alla 2K (2048 linee orizzontali contro 1920) ma spesso vedrai meglio del cinema in quanto hai la precisione del digitale (pochi cinema usano il digitale) unita a uno schermo più piccolo, che aumenta la densità dei pixels, dandoti un impressione di maggiore qualità. Il cinema a mio parere è irrangiungibile per quanto riguarda il coinvolgimento sonoro, e il fatto che può riempire lo schermo per i film in Cinema Scope, ma se parliamo di Video, di dettagli Video, il Blu-ray a casa lo supera spesso e volentieri....

Ora voi direte, a me basta la Cinquecento, non me ne frega della Ferrari, però scusate, se poteste permettervi la Ferrari, andreste in giro in Cinquecento?

E' chiaro nella vita ci sono cose più importanti, ci sono altre priorità, e il nostro è solo un passatempo (anzi per alcuni qualcosa di più), ma non facciamo passare il Blu-Ray come un sottobicchiere inutile, perchè la realtà è ben diversa....

Non importa che abbiate un TV da 10" o 100", il senso del Blu-ray è Fedeltà rispetto all'originale in qualunque condizione, basta anche un HD Ready.....

E' vero, non ucciderà mai davvero Il DVD, che era stata una rivoluzione dal punto di vista pratico (spazio, contenuti, ingombro, durata), ma la vera rivoluzione dal punto di vista TECNICO (Colori, risoluzione, dettagli), è L' Alta Definizione, a mio parere la prima vera rivoluzione in campo Video da quando si è cominciato a trasmettere a Colori....

Saluti a Tutti :-9
ludega
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 214
Iscritto il: sabato 12 novembre 2005, 18:10

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Barbazza » domenica 19 luglio 2009, 19:49

pepstain ha scritto:Il BR rappresenta una sua evoluzione, la possibilità di andare oltre, avvicinandosi un pò di più all'esperienza in sala cinematografica. Pur condividendo molti degli argomenti portati da Barbazza, ritengo che la ragione principale perchè ancora oggi in BR stenta a deccollare risieda nel fatto che esiste una sensazione diffusa che esso non serve. Non sto parlando di chi si accontenta di guardarsi i divx scaricati da internet. Parlo degli appasionati di cinema e di home video.

Ecco, forse il dvd interessava alla stessa maniera i cinefili e i tecnofili: il bluray mi pare piu' spostato verso l'ultima categoria, come si evince anche dai vari topic nel forum. Un miglioramento importante per i patiti dell'home theater, ma forse non cosi' sentito per la massa e gli appassionati di un cinema che ha meno bisogno di un dts per farsi apprezzare (anche perche' i titoli per ora scarseggiano).
ludega ha scritto:Ora voi direte, a me basta la Cinquecento, non me ne frega della Ferrari, però scusate, se poteste permettervi la Ferrari, andreste in giro in Cinquecento?

Dipende quanta strada devi fare.
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda tAldo » domenica 19 luglio 2009, 20:15

io vado con la 500 e la ferrari
non smetterei mai di andare anche con la 500 :-21
Avatar utente
tAldo
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 7625
Iscritto il: mercoledì 19 dicembre 2007, 0:11
Località: Faenza

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda pepstain » domenica 19 luglio 2009, 20:36

Barbazza ha scritto:... Dipende quanta strada devi fare.


Non ho capito il senso della tua frase.
In molti hanno cercato di mettere in evidenza un fatto a mio parere centrale e fondamentale, ancora non ben compreso, lo stesso Ludega, nel suo post, cerca di farlo emergere. Con il BR, si cerca di continuare il lavoro iniziato con il DVD, andando a colmare le lacune e i limiti offerti dal disco versatile. Lo scopo è quello di cercare di portare in casa un'esperienza sempre più simile a quella di una sala cinematografica.
Tutto questo dovrebbe trovare il favore dei cinefili, non il loro scetticismo, o addirittura il loro sfavore.
Poi, quanto alla scelta tra ferrari e ciquecento, se con gli stessi soldi (o quasi), posso avere una ferrari, perchè mai devo prendermi la cinquecento?
Credetemi, il costo di un lettore BR è sempre più allineato a quello di un lettore DVD discreto. Spesso, ed è il mio caso, dai lettori BR, ne traggono beneficio anche i nostri "vecchi" DVD.

Saluti
Pepstain
Avatar utente
pepstain
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 14 luglio 2009, 13:44

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda tAldo » domenica 19 luglio 2009, 20:58

ma dipende da quanti film vuoi vedere e quindi quanta spesa vuoi fare
aspettare che la ferrari cali di prezzo è un po utopistico perchè uno perderebbe il piacere di vedersi certi titoli
é tutta una questione di tempo a disposizione per visionare film
E' per questo che ciò non toglie il fatto che con la 500 non si rinunci a titoli che ancora con il br non sono presenti
Certo avere la ferrari e tenerla in garage è un po stupido
dico di non usarla continuamente anche perchè con la 500 si possono fare cose che la ferrari non fa (disponibilità titoli) ma nello stesso tempo cito nel mio caso l'esempio Watchmen prendo ediz. dvd (perchè non riesco ad attendere) e solamente br quando arriverà la 5 dischi ma non la br di adesso
E' un insieme di tante cose e quindi opinioni che ognuno deve ponderare e fare :-21
Ps poi va be la benzina nella 500 ti da appunto possibilità di vedere più cose (titoli a 5 €)
Avatar utente
tAldo
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 7625
Iscritto il: mercoledì 19 dicembre 2007, 0:11
Località: Faenza

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Barbazza » domenica 19 luglio 2009, 22:45

pepstain ha scritto:Non ho capito il senso della tua frase.

Mi riferivo all'uso della macchina in questione: se ci faccio 5 km al giorno in mezzo al traffico di Milano una Ferrari e una 500 sono uguali. Anzi, per vari motivi e' meglio la 500.
In molti hanno cercato di mettere in evidenza un fatto a mio parere centrale e fondamentale, ancora non ben compreso, lo stesso Ludega, nel suo post, cerca di farlo emergere. Con il BR, si cerca di continuare il lavoro iniziato con il DVD, andando a colmare le lacune e i limiti offerti dal disco versatile. Lo scopo è quello di cercare di portare in casa un'esperienza sempre più simile a quella di una sala cinematografica.

E' quello che ho detto: interessa soprattutto chi vuole ricreare quell'esperienza. E piu' che appassionati di cinema parliamo di appassionati di home theatre: l'avvento del dvd aveva ben altri motivi di interesse, imho.
Tutto questo dovrebbe trovare il favore dei cinefili, non il loro scetticismo, o addirittura il loro sfavore.

Io sono favorevolissimo all'HD e sono convinto che il BD diventera' lo standard entro pochi anni: sto solo cercando di spiegare perche' molti devono ancora fare il passo.
Poi, quanto alla scelta tra ferrari e ciquecento, se con gli stessi soldi (o quasi), posso avere una ferrari, perchè mai devo prendermi la cinquecento?

Perche' posso affittare una Limousine tutte le volte che voglio, per esempio.
Spesso, ed è il mio caso, dai lettori BR, ne traggono beneficio anche i nostri "vecchi" DVD.

Ma quanto "vecchi" ? ;)
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda leone510 » lunedì 20 luglio 2009, 8:42

Il topic resta ugualmente interessante, anche se alla fin fine si dicono sempre le stesse cose, è giusto cmq avere il parere di tutti ovviamente! ;)

Secondo il mio parere un appassionato di cinema, e non di proiettori o impianto super 7.1 etc. etc. non se ne può fregare una mazza del BR, a lui interessa il film e basta, se poi l'edizione in dvd è buona o addirittura ottima allora ben venga, ma cmq fa lo stesso!
Il BR è per quei fanatici che vogliono riprodursi un mini-cinema nella stanzetta, con una tv di grosse dimensioni e le casse dolby digital in alto sulle pareti; ora vi farò una domanda:

Quando esistevano le vhs, tutti noi speravamo un giorno che qualcuno risolvesse il problema che ci affliggeva, audio calante, immagini granulose, traballamento video etc. etc. cosa che inevitabilmente (dopo qualche anno) capitava anche alle vhs originali!
Quindi il nostro desiderio si avverò, per la gioia di tutti nacque il DVD!

Durante l'esistenza del DVD (è questa la domanda), qualcuno ha mai pensato che "si vedono male?" "Speriamo che esca presto un formato migliore?" Oppure "speriamo che escano dischi più capienti?" etc. etc.

La risposta è semplicissima: "nessuno ha mai pensato una cosa del genere"!

Se i BR oggi non esistessero saremmo tutti contenti dei DVD (come lo siamo sempre stati), insomma, nessuno li desiderava prima! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6148
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda pepstain » lunedì 20 luglio 2009, 9:30

leone510 ha scritto:Il topic resta ugualmente interessante, anche se alla fin fine si dicono sempre le stesse cose, è giusto cmq avere il parere di tutti ovviamente! ;)

...Durante l'esistenza del DVD (è questa la domanda), qualcuno ha mai pensato che "si vedono male?" "Speriamo che esca presto un formato migliore?" Oppure "speriamo che escano dischi più capienti?" etc. etc.

La risposta è semplicissima: "nessuno ha mai pensato una cosa del genere"!

Se i BR oggi non esistessero saremmo tutti contenti dei DVD (come lo siamo sempre stati), insomma, nessuno li desiderava prima! :-21


E' vero, anche io stavo facendo lo stesso pensiero, stiamo cominciando a ripetere le stesse cose. L'argomento però è molto interessante e quindi invito tutti a proporre nuovi spunti di riflessione.

Quanto alle tue di riflessioni, non sono affatto daccordo. Leggendo il tuo post mi fai venire in mente quello che mi succede quando un pò per nostalgia provo a riprendere vecchi videogames. Ogni volta penso la stessa cosa: "Me lo ricordavo molto più bello, la grafica è pessima, a malapena si riescono a riconoscere gli oggetti, ma come si riusciva a giocare a cose del genere". La risposta è sempre la stessa, ci accontentavamo di quello che il convento ci passava. E' chiaro che non mi riferisco alla qualità "artistica" di que vecchi titoli, quanto a quella tecnica.
Se il genere umano la pensasse come te probabilmente staremmo ancora ai tempi del neolitico. E' nella natura umana cercare di migliorarsi, ma mi spieghi perchè sei contrario al progresso. Non è molto più appagante guardarsi un film con una qualità più vicina a quella reale?

Saluti
Pepstain
Avatar utente
pepstain
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 14 luglio 2009, 13:44

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda crossroads » lunedì 20 luglio 2009, 9:37

e' vero ... nessuno pensava che arrivasse il BR ... il dvd era piu' che buono .
Pero' quando sono passato dal tubo catodico ( sempre ottimo a mi avviso per la standard definition ) al plasma con risoluzione maggiore ho notato che alcuni DVD non si vedevano molto bene ed e' li che sono arrivato abbastanza velocemente al bluray .
Una delle cose del bluray che ho appurato sulla mia pelle e' che , una volta che provi un bluray , non riesci piu' a tornare in indietro ... c'ho messo due anni quasi per dire a me stesso che il dvd e' ancora un valido formato per la definizione standard . Una volta provata l'alta definizione , e' difficile tornare indietro .
Ieri mi guardavo le gare di tuffi dei mondiali di nuoto su sky in alta definizioe e su rai 3 ... che dire ... la visione in alta definizione dello sport e' molto appagante e lo stacco generazionale e' eveidente piu' sullo sport che sui film .
Sky e Mediaset , e piu' la prima stanno puntando molto sull'HD , il che fa pensare che il futuro sara' quasi tutto in HD e lo spero xche' dal punto di vista televisivo l'alta definizione sarebbe un passo ben avanti .
Il bluray poi gli gira a ruota .... se prende sulla TV generalista ( il che e' probabile ) , il resto vien da se !
:pop
me playing rock guitar on my youtube channel http://www.youtube.com/user/BlackWolfgang70#p/a
Avatar utente
crossroads
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6068
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 12:36

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda ludega » lunedì 20 luglio 2009, 13:28

leone510 ha scritto:Il topic resta ugualmente interessante, anche se alla fin fine si dicono sempre le stesse cose, è giusto cmq avere il parere di tutti ovviamente! ;)

Secondo il mio parere un appassionato di cinema, e non di proiettori o impianto super 7.1 etc. etc. non se ne può fregare una mazza del BR, a lui interessa il film e basta, se poi l'edizione in dvd è buona o addirittura ottima allora ben venga, ma cmq fa lo stesso!
Il BR è per quei fanatici che vogliono riprodursi un mini-cinema nella stanzetta, con una tv di grosse dimensioni e le casse dolby digital in alto sulle pareti; ora vi farò una domanda:

Quando esistevano le vhs, tutti noi speravamo un giorno che qualcuno risolvesse il problema che ci affliggeva, audio calante, immagini granulose, traballamento video etc. etc. cosa che inevitabilmente (dopo qualche anno) capitava anche alle vhs originali!
Quindi il nostro desiderio si avverò, per la gioia di tutti nacque il DVD!

Durante l'esistenza del DVD (è questa la domanda), qualcuno ha mai pensato che "si vedono male?" "Speriamo che esca presto un formato migliore?" Oppure "speriamo che escano dischi più capienti?" etc. etc.

La risposta è semplicissima: "nessuno ha mai pensato una cosa del genere"!

Se i BR oggi non esistessero saremmo tutti contenti dei DVD (come lo siamo sempre stati), insomma, nessuno li desiderava prima! :-21



Non è propriamente esatto, quello che dici: io non ho nessun impianto, ho un semplice televisore Full-HD e anche un monitor quasi Full-HD....

Per sfruttare questi apparecchi ci vogliono sorgenti adeguate....

Cioè provate a impostare Windows a 800x600 di risoluzione video...

Vi andrebbe bene?

E' lo stesso ragionamento, gli schermi LCD o Plasma nascono per funzionare a risoluzioni prestabilite, più ci si allontana da essa (verso il basso) più i risultati sono scadenti....

Poi certo, non tutto magari è disponibile in HD e allora il DVD è la migliore alternativa possibile....

Poi sul fattore tecnico ora Internet permette di essere informati e competenti come non era possibile un tempo, quando la VHS era l'unico modo che avevamo in mente per vedere i film....
ludega
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 214
Iscritto il: sabato 12 novembre 2005, 18:10

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Smarty » lunedì 20 luglio 2009, 17:13

La questione fondamentale è secondo me quella di riuscire a capire le diverse ragioni che possono spingere dei potenziali acquirenti a comprare film in alta definizione e in questo penso che la distinzione tra cosiddetti tecnofili e cinefili sia un fattore di spiegazione importante.
Ad esempio, io non penso che un cinefilo sia contrario all'alta definizione (perchè dovrebbe esserlo se può oggettivamente vedersi un film con una migliore qualità a/v?), semplicemente da' all'aspetto tecnologico del supporto un'importanza minore rispetto alla qualità artistica di ciò che sta guardando: per cui, per rendere meglio l'idea di ciò che intendo dire, un cinefilo non inizierà mai a comprare blu-ray perchè, che so, Spider-Man o Underworld si vedono e si sentono indubbiamente meglio che su un dvd, non penso sia sufficiente a spingere un puro amante del cinema a spendere ancora 20 e passa euro per una cosa di cui comunque non sente la necessità che giustifichi un tale esborso; quando magari inizieranno ad editare in blu-ray i film di Powell e Pressburger (scandalosamente ancora ad oggi trascurati in dvd qui in Italia), piuttosto che di Clair o di Rossellini o ad editare come si deve film che magari hanno avuto un brutto trattamento su dvd (Mean Streets :-4), allora inizierà a farci un pensierino!
Per ora non si può negare che l'offerta di titoli in blu-ray sia decisamente limitata e concentrata in maggior parte su film abbastanza recenti e di buon riscontro di pubblico (ed è giusto che sia così in un momento in cui il blu-ray è ancora poco diffuso e in fase di espansione), credo (e spero) però che le cose migliorino a breve, anche perchè comunque penso che tra i collezionisti la percentuale di cosiddetti cinefili non sia certo così bassa, e penso che in un futuro prossimo le varie case debbano tenere in considerazione anche loro se aspirano al raggiungimento della piena affermazione sul mercato del "nuovo" supporto.
Avatar utente
Smarty
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 1168
Iscritto il: martedì 30 giugno 2009, 19:29

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda Barbazza » lunedì 20 luglio 2009, 17:15

leone510 ha scritto:Durante l'esistenza del DVD (è questa la domanda), qualcuno ha mai pensato che "si vedono male?" "Speriamo che esca presto un formato migliore?" Oppure "speriamo che escano dischi più capienti?" etc. etc.

La risposta è semplicissima: "nessuno ha mai pensato una cosa del genere"!

Non e' proprio esatto: lo si e' pensato diverse volte di fronte a encoding pessimi, letterbox o master in condizioni precarie. Pero' il problema non era del formato in se stesso, ma di prodotti scadenti: il dvd in quesi casi non e' stato sfruttato a dovere, semplice. Il bluray risolve "questi" problemi ?
pepstain ha scritto:Non è molto più appagante guardarsi un film con una qualità più vicina a quella reale?

Assolutamente, ma quella reale esisteva da 100 anni: basta mettersi le scarpe e uscire di casa :-)
Non e' che ti mancava la possibilita' di vedere un film su schermo gigante al massimo della definizione: possiamo dire che ora e' diventato piu' semplice avere un ottima qualita' a casa. Oltretutto per film che non avevano grossi problemi gia' col dvd: e' un caso se nessuno mi risponde sulla resa dei film e delle etichette che ho citato qualche post addietro ? Forse no...
Say, where did I see this guy?
In Red River?
Or A Place in the Sun?
Maybe the Misfits?
Or From Here to Eternity?


Saluti, B.
Avatar utente
Barbazza
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 5790
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 19:38

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda pepstain » lunedì 20 luglio 2009, 17:55

Barbazza ha scritto:Non e' che ti mancava la possibilita' di vedere un film su schermo gigante al massimo della definizione: possiamo dire che ora e' diventato piu' semplice avere un ottima qualita' a casa. Oltretutto per film che non avevano grossi problemi gia' col dvd: e' un caso se nessuno mi risponde sulla resa dei film e delle etichette che ho citato qualche post addietro ? Forse no...


Non ho problemi a risponderti, mi sembra che lo avessi già fatto. La resa di un dvd, come ovvio che sia, dipende dalla qualità del lettore. E' poco importante che si parli di lettore BR oppure di lettore DVD. E' chiaro che la qualità di un lettore oltre a dipendere dal prezzo, dipende anche dall'anno di produzione. Nel senso che a parità di meccanica, un lettore più recente è avvantaggiato da un'elettronica più evoluta.
Quindi quando vado a confrontare il mio lettore DVD, pagato 350 euro circa 3 anni fà, con il lettore BR comprato a gennaio e pagato 270 euro, non posso che constatare come il lettore più recente renda meglio.
E' chiaro potranno esserci dei titoli che si trovano più a loro agio con il processore che ho sul lettore DVD. Ma questo non vuol dire che questi titoli debbano essere necessariamente titoli più datati oppure pubblicati da etichette meno prestigiose.
Gli unici film degli anni 50-60 che possiedo, sono film come "I soliti ignoti", "Ladri di biciclette" e alcuni film di Totò. Ti assicuro che la resa su BR non è da meno rispetto a quanto rendevano su DVD. Ma aldilà dei paragoni che si possono fare, in assoluto posso dirti che sul mio 40" full HD fanno davvero una gran bella figura.

Saluti
Pepstain
Avatar utente
pepstain
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 69
Iscritto il: martedì 14 luglio 2009, 13:44

Re: Dieci ragioni per cui il Blu-Ray non riesce ad uccidere il DVD

Messaggioda leone510 » lunedì 20 luglio 2009, 19:06

Barbazza ha scritto:
leone510 ha scritto:Durante l'esistenza del DVD (è questa la domanda), qualcuno ha mai pensato che "si vedono male?" "Speriamo che esca presto un formato migliore?" Oppure "speriamo che escano dischi più capienti?" etc. etc.

La risposta è semplicissima: "nessuno ha mai pensato una cosa del genere"!

Non e' proprio esatto: lo si e' pensato diverse volte di fronte a encoding pessimi, letterbox o master in condizioni precarie. Pero' il problema non era del formato in se stesso, ma di prodotti scadenti: il dvd in quesi casi non e' stato sfruttato a dovere, semplice. Il bluray risolve "questi" problemi ?



Assolutamente no, il discorso tuo è sbagliato su questo punto.
La causa dei letterbox, encoding pessimi, qualità insufficiente o qualsiasi altra cosa non bella, non è dovuta al dvd ma ai tecnici che hanno messo quelle cose su quei dvd, non è un problema del dvd, ma di quelli che li fanno male!
Mi meraviglio che hai citato una cosa del genere, è palese che trattasi di errori non dovuti dal supporto dvd ma da persone che lavorano coi piedi! ;)

Le cose che mi hanno infastidito di più di questa storia sono il fatto che le tv 4:3 sono andate a sparire, questa è una cosa che non sopporto, poi arrivano questi BR, e alle volte vengono trattati meglio dei dvd di proposito, lo fanno per far credere che siano migliori di quelli che siano in realtà.

Io in pratica spero che i nostri dischi siano leggibili come oggi sono ancora leggibili i vinili, voglio godermi i miei dvd fino a che vivrò, con BR tv FullHD e tutto quello che ci sarà, non voglio perdere nulla insomma di cio che ho comprato con tanti sacrifici (come tutti voi del resto)! :-21
Avatar utente
leone510
Utente Avanzato
Utente Avanzato
 
Messaggi: 6148
Iscritto il: sabato 11 giugno 2005, 10:39
Località: napoli

PrecedenteProssimo

Torna a Sull'Alta Definizione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite