AUDIO HD...MA è VERAMENTE HD?????

Blu-Ray e HD-DVD: come orientarsi nell'alta definizione.

Moderatori: darkglobe, Billy, rick_13

AUDIO HD...MA è VERAMENTE HD?????

Messaggioda trigun82 » lunedì 14 gennaio 2008, 16:28

CIAO!!allora volevo aprire questo topic per ..boh...dire la mia sull'audio che ci presentano oggi come hd.
Allora , premetto che apepna preso il dvd agli arbori non sapevo neanche che era compressato ecc ecc e quindi iniziai a studiare eheh!!!
All'inizio era il Dolby Digital a 384kb già bello ma con l'andare in là delle uscite sempre più codifiche a 384 per le tracce italiane (parlo solo delle italiane eh) e 448 delle inglesi con una marcia in più, certo nelle commedie non è che centri molto però cavolo visto che si può..perchè non si fa ??comunque gli anni passano e arriva il dts anche lui con doppia codifica dimezzata e intera, solo che qui potevamo fare i nostri paragoni solo con le edizioni dts estere perchè in italia dvd con dts in tutte le lingue ce ne sono ben pochi.Comunque il tra DD e DTS ci và di mezzo il gusto, cè chi preferisce il DD definendolo più caldo e viceversa.
Gli anni passano e ora siamo all'era dell'hd e anche qui rivoluzione..Dolby digital plus, Dolby digital true hd(o lossless),Dts-hd, Dts-hd master audio (o lossless) e PCM.
Io per prepararmi ho preso anche un amplificatore che legga queste codifiche , l'onkyo 705 e ora mi appresto a cambiare anche le casse perchè avendo solo coppie stereo vecchiotte(a 3 vie eh però) in 7.1 sento che tipo il PCM ,beh diciamo che pompa bene e RICHIEDE un certo supporto, ovvio si sente che è un'altra cosa però da appassionato sò che posso chiedere di più!!comunque tornando al mio discorso i primi blu ray soprattutto della columbia avevano il pcm in italiano solitamente codificato a 4.6 che è una media ecco e ok.....ora però iniziano a mettere solo il true hd...ok ci sta bene.. mi va bene è sempre lossless con trucco(si cerca di comprimere la traccia per far tenere meno spazio mantenendo le sue capacità)....però ho preso Resident evil e scoprire che il truehd italiano era a 1.8 mb circa e l'inglese a 3.8 anche oltre i 4mb e si sente se si cambia traccia al volo..insomma inizio a incavolarmi ecco.Stessa cosa con incontri ravvicinati del terzo tipo.
Cioè da come la vedo io il bluray è la nuova era no(cioè un passo avanti al dvd) e costa caruccio appena uscito (escludendo i siti che te li tirano dietro ecc..)e la pago la qualità...però la pretendo anche e perchè diavolo non possiamo avere la traccia audio codificata come l'originale, ma perchèèèèè!!!!poi ho preso anche Brian di nazareth e li a 1.8 sono codificate tutte le lingue....ma che hd è!!!aumentate sta codifica noooo!!!
Aahahaha questo è un mio piccolo sfogo...però spero di sentire molte altre opinioni sull'hd audio...anche sul video eh...ciaoooo!!
trigun82
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 30
Iscritto il: giovedì 6 dicembre 2007, 18:10

Messaggioda Billy » martedì 15 gennaio 2008, 11:59

purtroppo l'audio in italiano è sempre stato generalmente inferiore a quello originale (anche proprio per questioni tecniche, il doppiaggio è un'altra cosa rispetto alla presa diretta).

posso capire il comportamento attuale, cioè mettere il PCM in inglese e il classico DD in italiano, in quanto il mercato dell'alta definizione da noi è talmente piccolo che probabilmente non gli conviene a livello economico fare il PCM italiano.

speriamo che piano piano ci propongano sempre più tracce italiane di alta qualità (io nei miei 17 BD ne conto giusto 5).
personalmente non ho particolari problemi a vedermi i film in lingua originale sottotitolati però è chiaro che se sono in compagnia non posso neanche azzardarmi a proporre una visione in lingua originale.
Abusare del "QUOTE" è reato! :)

My Blu-ray Disc Collection
Il mio impianto
Avatar utente
Billy
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8339
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 16:00
Località: Perugia


Torna a Sull'Alta Definizione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti